Ci sarà un corso universitario su Lana Del Rey?

Condividi

Dopo Taylor Swift, il Clive Davis Institute della New York University ha introdotto un corso su Lana Del Rey per questo autunno. Come docente ci sarà la giornalista e autrice Kathy Iandoli, il corso che si svolgerà dal 20 ottobre al 12 dicembre, darà agli studenti due crediti e sarà intitolato: “Topics in Recorded Music: Lana Del Rey“, esaminando quindi i contributi della cantante pop in diversi argomenti che spaziano dal femminismo al movimento Black Lives Matter, insomma sarà un’analisi sulle canzoni e sulla vita della cantante ma, allo stesso tempo, parlerà anche di attualità.

lana-del-rey-corso-universitario

Diciamo qualche informazioni sulla cantante: Lana Del Rey è lo pseudonimo di Elizabeth Woolridge Grant ed è una cantautrice, poetessa e modella statunitense. La sua carriera ha inizio nel 2005, ma solo nel 2008 ottiene una certa notorietà quando firma per la piccola etichetta 5 Point Record di David Khane, con la quale pubblica l’EP Kill Kill a nome Lizzy Grant. La vera e propria fama con cui l’abbiamo anche conosciuta arriva con l’album del 2012, Born To Die, che ha venduto sette milioni di copie in tutto il mondo con tracce ispirate a diversi stili musicali.

Per chi non la conosce bene, o la conosce solo di nome, Lana Del Rey è “quella che fa musica depressa“, ma in realtà è più di questo, così come Taylor Swift è più di “quella che fa canzoni sul suo ex“, tuttavia questo ci dimostra come la vita sia difficile per una cantante donna. Ultimamente la polemica che l’ha coinvolta è in seguito al suo aver preso peso durante la pandemia, quindi dimostrando ancora una volta la tesi di come una cantante donna debba essere anche magra per poter essere amata. Ma il corso universitario su di lei riuscirà a far cambiare idea a tutti.

Il corso universitario su Lana Del Rey

Intervistata da Variety, Kathy Iandoli, giornalista, autrice e anche professoressa del corso, ha detto che «in tanti modi, sento che Lana Del Rey è sia un progetto che un ammonimento, una pop star complicata che risuona così tanto con i suoi fan, non per come li fa sentire su di lei , ma piuttosto come li fa sentire su se stessi. Ha cambiato i parametri del pop barocco e ora più specificamente del “sad girl pop” attraverso la sua musica, ampliando l’argomento che a volte è controverso e stimolante».

lana-del-rey-corso-universitario

Aggiunge poi: «ci sono così tanti pezzi in questo mosaico che ora conosciamo come Lana Del Rey, e questo corso ne esamina ogni dimensione». Jason King, musicista e scrittore di musica veterano, ha spiegato che «quando offriamo corsi a tema artistico al Clive Davis Institute, ci chiediamo sempre: in che modo il lavoro di questo artista aiuta gli studenti a pensare a questioni o movimenti culturali, sociali o politici più ampi e complessi? Lana Del Rey rifrange così tanti cambiamenti nella cultura contemporanea, soprattutto perché il ruolo delle donne contemporanee nella musica pop continua a cambiare».

Sempre parlando con Variety, dice che «studiare Lana Del Rey significa pensare in modo più critico alla crescente popolarità del cosiddetto anti-pop. Significa trovare modi per considerare l’accresciuto interesse per la salute mentale e le questioni relative al danno psicologico, e per valutare i cambiamenti nel loro 21° modo in cui pensiamo all’identità, soprattutto in termini di razza, genere, nazione e classe. Lana è particolarmente rilevante e controversa quando si tratta di cambiare le idee sul femminismo intersezionale negli ultimi dieci anni».

Lo scopo delle lezioni a tema artistico presso il Clive Davis Institute è quello di «incoraggiare gli studenti a pensare in modo più profondo e critico alle icone che ammirano e sviluppare una comprensione storica e contestuale di quegli artisti. Ci si aspetta che gli studenti si avvicinino allo studio di Lana Del Rey con la stessa lente critica con cui si avvicinano allo studio dei Led Zeppelin o di John Coltrane o di Bob Marley o di Stevie Wonder o di Joni Mitchell in altri corsi di Scrittura/Storia/Emergent Media Studies che offriamo».

lana-del-rey-corso-universitario

Nel corso di otto album acclamati dalla critica, l’artista sei volte nominato ai Grammy ha introdotto una versione triste, malinconica e barocca del dream pop che a sua volta ha contribuito a cambiare e reinventare il suono (e l’atmosfera) di musica mainstream oltre gli anni 2010. Attraverso le sue immagini accattivanti e la sua attenzione tematica alla salute mentale e ai racconti di amori tossici e danneggiati, Del Rey ha fornito una nuova piattaforma per artisti di tutti i sessi per creare opere di sostanza “anti-pop” che potrebbero vivere in un mainstream una volta classificato come gomma da masticare.

Descrizione del corso
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.