Elon Musk presenta il robot umanoide Tesla

Condividi

Se c’è una persona che non sta mai con le mani in mano e cerca sempre di migliorare, questa è Elon Musk. Il nuovo progetto è stato presentato al Tesla Al Day di Palo Alto, in Califormia, ed è stato trasmesso in streaming in tutto il mondo. Si chiamerà Tesla Bot ed è un prodotto rivoluzionario per il mercato, un vero e proprio robot. Vediamo in cosa consisterà questo progetto e soprattutto a cosa servirà.

elon-musk-tesla-robot
Elon Musk
Fonte: Twitter

Tesla Bot: il robot di Elon Musk

Sarà ovviamente un robot, come suggerisce anche il nome, ma avrà persino delle sembianze umanoidi, tanto che sarà alto 176 cm, mentre peserà 56 kg poiché sarà costruito con materiali molto leggeri. È stato presentato da Elon Musk dopo aver fatto una lunga introduzione, di ben 90 minuti, sull’intelligenza artificiale delle Tesla, di cui tra l’altro abbiamo parlato qualche giorno fa poiché alcune auto sono sotto accusa per degli incidenti.

Non è ancora stato possibile vedere come sarà il Tesla Bot, tuttavia sono state mostrate delle immagini per illustrare come sarà il suo aspetto e le sue funzionalità. «Dovrebbe essere amichevole», ha detto, scherzando, Elon Musk, sottolineando anche che potrà spostarsi tranquillamente nella vita quotidiana cercando di aiutare l’essere umano nelle sue attività. Avrà anche delle telecamere nella testa e dei sensori che sono gli stessi della guida assistita e del riconoscimento di ostacoli. In più ci sarà uno schermo con tutte le informazioni sul funzionamento.

All’interno ci sarà anche il nuovo Dojo, il super computer che la Tesla ha intenzione di usare per potenziare l’autopilot e renderlo completamente indipendente dall’uomo, in modo che sia un autopilota letteralmente. «Aveva senso dargli anche una forma umanoide», ha detto Elon Musk, spiegando poi a cosa potrebbe servire il Tesla Bot, ovvero a compiere i compiti più pericolosi, oppure noiosi e ancora ripetitivi. Potrebbe addirittura fare la spesa o buttare la spazzatura. «Deve essere in grado di eseguire comandi nel modo più naturale possibile. Anche di fare la spesa», ha detto Elon Musk. Potrebbero anche arrivare a sostituire gli umani nel lavoro.

«Penso che essenzialmente in futuro il lavoro fisico sarà una scelta. Se volete potete farlo, ma non ne avrete bisogno», per questo il robot è «pensato per essere amichevole», e «navigare in un mondo costruito per gli umani». Ovviamente sono già sorti i primi dubbi e le prime paure, figlie di Black Mirror o di qualsiasi film fantascientifico: e se la macchina si ribellerà all’uomo? Elon Musk ha spiegato che il Tesla Bot si muoverà molto lentamente e non potrà muoversi più velocemente, e soprattutto sono progettati in modo da poter essere fermati tranquillamente dall’uomo. Questo robot servirà per migliorare la vita dell’uomo, non per essere un pericolo per loro.

Ha anche detto che «dovremmo essere preoccupati per l’intelligenza artificiale. Quello che stiamo cercando di fare qui a Tesla è rendere utile l’intelligenza artificiale che le persone amano ed è… inequivocabilmente buona». Infatti il robot potrà muoversi a una velocità massimo di 8 km/h, sollevare fino a 68 kg e trasportarne 20. Quando sarà rilasciato? Non si sa con precisione, ma Elon Musk ha detto che potrebbe debuttare come prototipo «ad un certo punto l’anno prossimo».

L’opinione sul web

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post F1: Hamilton insiste su Bottas alla Mercedes, chiusa la trattativa con Russell?
Next post Onda Pride 2021 a Brindisi: mai così colorata