Elon Musk rassicura l’Ucraina: Starlink gratis anche senza il supporto del Pentagono

Condividi

Qualche giorno fa Elon Musk aveva fatto preoccupare l’Ucraina, in quanto aveva chiesto al Pentagono di aiutarlo a sostenere le spese di Starlink che da mesi sta concedendo gratuitamente all’Ucraina. Tutto questo era avvenuto dopo i rumors secondo cui il multimiliardario fosse dalla parte di Putin. Adesso, però, dopo aver smentito tutto, rassicura anche gli ucraini dicendo che continuerà a rilasciare Starlink gratuitamente anche se il Pentagono decidesse di non sostenere quelle spese.

elon-musk-star-link-ucraina
Elon Musk

«Elon Musk, mentre cerchi di colonizzare Marte, la Russia cerca di occupare l’Ucraina! Mentre i tuoi razzi rientrano con successo dallo spazio, i razzi russi attaccano la popolazione civile ucraina! Ti chiediamo di mettere a disposizione dell’Ucraina le stazioni Starlink e di arrivare ai russi sani di mente affinché prendano posizione», scrisse su Twitter. Il CEO rispose subito che «il servizio Starlink è ora attivo in Ucraina. Altri terminal sono in arrivo».

Cos’è Starlink? È un sistema che garantisce una connessione internet più veloce e stabile tramite più di duemila satelliti. In questo modo i cittadini non dovrebbero più avere difficoltà a comunicare fra loro e con i familiari, e la Russia non dovrebbe neanche più essere in grado di impedirlo (per farlo, dovrebbe colpire strutture fuori dall’Ucraina). Eppure, nonostante questo… Elon Musk è stato accusato di essere dalla parte della Russia.

elon-musk-star-link-ucraina
Elon Musk

«Elon Musk mi ha detto di aver parlato con Putin e il Cremlino direttamente dell’Ucraina. Mi ha anche detto quali erano le linee rosse del Cremlino», ha scritto Bremmer sul suo profilo Twitter, nella giornata di ieri. Nella sua newslettere ha aggiunto di aver «a lungo ammirato Musk come un imprenditore unico e che cambia il mondo, che ho detto pubblicamente. Non è un esperto di geopolitica». Tuttavia, Musk nega tutto e dice di aver parlato con Putin una sola volta in tutta la sua vita, 18 mesi fa.

Elon Musk continuerà a fornire Starlink all’Ucraina

SpaceX con Elon Musk continuerà a fornire all’Ucraina i servizi di telecomunicazione satellitare Starlink anche se il Pentagono rifiuterà di finanziare le operazioni della rete nel Paese. Lo fa sapere lo stesso patron della società su Twitter: «Anche prima che il Dipartimento della Difesa risponda, ho detto a Mikhail Fedorov che SpaceX non chiuderebbe Starlink anche se il Dipartimento della Difesa si rifiutasse di fornire finanziamenti», ha scritto, parlando del ministro della Trasformazione digitale ucraino.

elon-musk-star-link-ucraina

Intanto Mykhailo Fedorov, vice primo ministro dell’Ucraina, ha ringraziato l’imprenditore su Twitter, rivelando anche che «prima di tutte le discussioni sui finanziamenti, mi ha assicurato che in ogni caso Starlink non sarebbe stato disattivato in Ucraina. Questo è di fondamentale importanza per l’Ucraina e te ne siamo grati». Musk ha subito risposto che «è un piacere».

Il Pentagono a metà ottobre aveva fatto sapere, tramite la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre, che «sta valutando tutte le opzioni, non solo Starlink», aggiungendo anche di star «lavorando con alleati e partner per capire come meglio sostenere l’Ucraina sulla rete internet». Vedremo quindi, ancora una volta, come si evolverà questa situazione.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.