Deathlist: la Regina Elisabetta e Berlusconi tra i possibili morti del 2022

Condividi

La deathlist è ormai una tradizione dal 1987 e altro non è che un elenco con cinquanta nomi di personaggi famosi che potrebbero morire durante l’anno appena iniziato. La tradizione nasce da quando, nel 1986, degli studenti dell’Università inglese di Warwick, approfittando della clamorose morte di Carey Grant, attore britannico, decisero di stilare una vera e propria lista con trentuno vip che sarebbero potuti morire l’anno successivo. Da quel momento non hanno più smesso.

Tuttavia, andando avanti con gli anni, si è deciso di imporre delle regole. In particolare nel 1995 si prese la decisione di pensare a ben 50 persone famose che dovevano essere abbastanza popolari da poter essere riportate anche dai media britannici e, tra questi, solo in 25 potevano essere inseriti nella deathlist dell’anno successivo, se non fossero morti nello stesso anno. Tra l’altro, vi chiederete anche come le persone vengono selezionati. Ovviamente non è casuale.

Alla basa c’è infatti un metodo scientifico che porta a indovinare sempre alcuni dei possibili morti inseriti nella deathlist. Ovviamente non si è mai raggiunto il 50/50, ma pensate che nel 2020 sono state 20 le persone effettivamente morte dei 50 pensati: della TOP5, in cinque sono morti, ovvero Kirk Douglas, Olivia de Havilland, Vera Lynn e Daniel arap Moi, tutti sopra i 95 anni, in realtà solo l’ultimo è l’unico a non aver sfiorato la soglia dei 100 anni, mentre i primi due sono morti a 104 anni e il terzo a 103. Al primo posto c’era il Principe Filippo, che è stato inserito anche l’anno successivo e, come sappiamo, è morto proprio nel 2021.

Riguardo al 2021, sono state 12 le persone effettivamente morte. Ovviamente ci auguriamo ogni volta che la deathlist indovini quante meno persone possibili, ma intanto nel 2022 già una delle cinquanta persone in elenco è passata a miglior vita. Se volete leggere da voi tutto l’elenco, potete trovarlo a questo link, altrimenti potete vedere con noi quelle più rilevanti. Nell’elenco trovate anche la posizione dell’anno precedente (se presente), l’età e una brevissima descrizione. È anche possibile commentare. Le persone morte sono evidenziate in rosso. E, ora, vediamo questo macabro elenco!

Deathlist del 2022: 5 delle possibili morti più eclatanti

La regina Elisabetta

Al dodicesimo posto e all’età di 96 anni, troviamo niente di meno che sua maestà la regina Elisabetta, che sul web viene descritta come immortale. Il figlio aspetta da secoli di diventare re (e chissà se lo diventerà lui o se salterà una generazione, dando quindi la corona al primogenito William), ma la regina è una donna forte che ha vissuto una guerra, ha visto l’Inghilterra entrare nell’Unione Europea e uscirci, così come ha vissuto anche una pandemia. per cui chissà se la deathlist non sbaglia anche su di lei.

deathlist-2022-berlusconi
HER MAJESTY THE QUEEN HAS OPENED THE SENEDD CYMRU IN CARDIFF.

Silvio Berlusconi

Al momento in Italia si parla di lui perché è uno dei più quotati dalla destra italiana per raggiungere il Quirinale e divenire Presidente della Repubblica, ma la deathlist mette Silvio Berlusconi, che ha 86 anni, al 44esimo posto delle persone che potrebbero morire quest’anno. Tuttavia, anche il cavaliere ha una pelle d’acciaio (o forse di plastica?) e, nonostante lo scorso anno sia stato ricoverato più volte per dei problemi, niente è riuscito a scalfirlo più di tanto.

deathlist-2022-berlusconi

Jimmy Carter

Un altro politico potrebbe lasciarci quest’anno: Jimmy Carter è l’ex presidente degli Stati Uniti d’America, il suo mandato è stato tra il 1977 e il 1981, è un democratico e ha 97 anni e secondo gli esperti che hanno stilato la lista è al nono posto fra le persone che potrebbero lasciarci nel 2022. Anche lui ha la sua veneranda età e sicuramente non se ne andrebbe senza aver vissuto, tuttavia la sua generazione sembra essere quella più forte.

deathlist-2022-berlusconi

Angela Lansbury

Amata in tutto il mondo per il suo celebre ruolo di Jessica Fletcher in La signora in giallo, una delle più grandi attrici del suo tempo, Angela Lansbury è al terzo gradino del podio della deathlist, all’età di 97 anni. Quello di cui siamo sicuri è che se dovesse lasciarci, a essere feriti non sarebbe solo la sua generazione, ma anche quelle a venire, perché la signora in giallo è stata un po’ nell’infanzia di tutti noi che, insieme alle nostre nonne, ci divertivamo a seguire le sue avventure.

deathlist-2022-berlusconi

Dick van Dyke

Altro attore amato dal pubblico per uno dei suoi ruoli più iconici, è Dick van Dyke, lo spazzacamino Bert nel film di Mary Poppins del 1964, che ha 96 anni e, per sua sfortuna, si trova al primo posto della deathlist. Ovviamente noi ci auguriamo che si sbagli, ma, anche nel suo caso, il suo personaggio resterà per sempre nella storia, con la splendida interpretazione in Cam Camin.

Autore

  • Giulia, 23 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Quando per uno scherzo telefonico rischi 7 anni di carcere: il leghista Zicchieri ha denunciato tre ragazzi
Next post Instagram: arriva un nuovo aggiornamento