Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Com’è cambiato il giornalismo con i social network?

Oggi voglio fare una piccola considerazione, non è un attacco personale mirato a qualcuno di specifico, ma più una riflessione, spesso indirizzata anche a me. Un tempo se facevi il giornalista eri una persona forte, qualcuno che dice sempre la verità e che si schiera. Qualcuno che non ha paura di inserire il proprio nome sotto una serie di considerazione. Oggi, invece, essere giornalista significa anche scrivere un articolo su quale personaggio di Spongebob ti rappresenta.

cosa-significa-essere-giornalista
Fonte: freepik

Complice la globalizzazione come anche l’uso dei social network, oggi non ci vuole niente a essere un blogger o un giornalista. Insomma, anche io, un giorno mi sono svegliata e ho detto voglio creare un blog per esprimere le mie idee e le mie opinioni, per informare le persone su quello che accade nel mondo cercando di dare anche un’opinione oggettiva, oltre che soggettiva. Eppure, non ho ancora alcuna laurea.

Come me, anche tante altre persone senza alcuna esperienza ma che hanno giusto la passione per la scrittura o per le news, che siano politiche, nerd o semplicemente di moda, fanno lo stesso ragionamento. Basti pensare a Chiara Ferragni, che studiava giurisprudenza e ha abbandonato gli studi dopo aver aperto un blog che ha ottenuto un successo così immenso da farla diventare la regina degli influencer.

E, citando gli influencer, potremo dire che, molti di loro, hanno quasi preso il posto dei giornalisti, insieme agli youtuber o, nell’ultimo periodo, si sono aggiunti anche i podcaster, in particolare dopo che Spotify ha aggiunto questa funzione. Gli influencer danno le proprie opinioni, danno consigli su ogni ambito, molti di loro, quelli che vogliono e se la sentono di esporsi, raccontano secondo il proprio punto di vista quello che succede nel mondo.

cosa-significa-essere-giornalista
Fonte: freepik

Cosa significava essere un giornalista

Io, purtroppo o per fortuna, non ho vissuto quei momenti e probabilmente non li vivrò mai. Quelli in cui, essere un giornalista, significava anche andare in giro con un taccuino e una penna per poter annotare tutte le dichiarazioni delle persone importanti, quando non si usava registrare o addirittura fare un video, o comunque quello era un compito per altre persone.

Adesso per essere un giornalista devi avere un pc. Devi sederti dietro a una scrivania, leggere le fonti che ti vengono date o che ti procuri, e poi metterci del tuo. In realtà questo dipende da cosa scrivi: io non riesco a non metterci del mio. Se sei un fascista o un omofobo, io non riuscirò mai a essere oggettiva nei tuoi confronti. Chiaramente non ti insulterò, con tutto il rispetto di questo mondo racconterò in modo oggettivo la tua storia, ma poi lascerò intendere la mia opinione, sempre senza mancarti di rispetto.

cosa-significa-essere-giornalista
Fonte: freepik

In altre occasioni, però, ad esempio quando si scrive un articolo di cronaca, bisogna essere veloci, incisivi, oggettivi, non c’è spazio per le proprie opinioni e le proprie idee. Sono più che altro gli articoli che riguardano, ad esempio, un omicidio, una violenza, un’ingiustizia. Ma, su internet, è cambiato anche il concetto di questa notizia, oltre che quello di notizia in generale.

Oggi tutto è notizia. Ho letteralmente letto articoli che parlavano di una (UNA!) storia Instagram di Fedez in cui inquadrava Leone in uno dei suoi sketch divertenti. Raccontavano solo quello che succedeva nella storia, niente di più. Come ho visto anche articoli così effimeri da chiedermi… perché? E, per carità, io stesso quando non c’è davvero niente di interessante da scrivere, decido di scrivere cose un po’ più leggere.

Tuttavia, come sono cambiati i tempi, è cambiato anche il giornalismo come la figura del giornalista, ma questo non deve essere per forza un male. Oggi non esiste il copiare una notizia. È su internet? Le persone sui social ne parlano? Allora diventa virale e chiunque vorrebbero scriverci in modo da ottenere le tanto amate visualizzazioni. Peccato, però, che spesso ci si ricordi della cosa fondamentale che un giornalista deve possedere: la passione per il proprio mestiere.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto