Eurovision 2022: Ferragni e Cattelan saranno i conduttori?

Condividi

Nelle ultime ore su Twitter e sul web ha cominciato a girare un rumor alimentato dal giornalista di Oggi Alberto Dandolo, secondo cui la Rai vorrebbe come conduttori dell’Eurovision 2022, che si svolgerà in Italia dopo la schiacciante vittoria dei Maneskin, Chiara Ferragni, la first lady italiana, e Alessandro Cattelan, uno dei conduttori più amati e che proprio di recente è passato in Rai. Al web piace l’idea di Cattelan ma molti non sono convinti dalla Ferragni (ma, siamo onesti, a molti non fa piacere solo perché non sopportano Chiara Ferragni).

cattelan-ferragni-eurovision
Fonte: twitter

«La Rai pare abbia puntato gli occhi su di Chiara Ferragni per l’Eurovision Song Contest 2022, che grazie alla vittoria dei Maneskin, si terrà in Italia. Alessandro Cattelan e Chiara Ferragni avrebbero messo d’accordo buona parte dei vertici di Viale Mazzini. Chiara Ferragni ha un’immagine internazionale, è amata dal mondo della Rete e sta conquistando velocemente anche il pubblico più tradizionale», ha scritto il giornalista in un articolo nella sua rubrica di gossip.

Ovviamente la Rai non ha ancora né confermato né negato quest’indiscrezione, tuttavia già subito dopo la vittoria dei Maneskin Cattelan e Ferragni erano alcuni dei nomi più quotati sul web. Sappiamo che a molti Chiara Ferragni non piace perché è un’influencer, perché è ricca e famosa e perché è pro al DDL Zan, tuttavia in questo caso non è il popolo a scegliere i conduttori, e la bionda sarebbe un’ottima scelta a livello internazionale considerata la sua popolarità.

cattelan-ferragni-eurovision
Renata Mauro all’Eurovision 1965
Fonte: eurofestivalitalia.net

Quello dell’anno prossimo sarà il terzo Eurovision in Italia, infatti il primo è stato nel 1965 in seguito alla vittoria della cantante italiana Gigliola Cinquetti con “Non ho l’età” e fu svolto nella bella Napoli. A condurre ci fu Renata Mauro. La seconda volta fu invece nel 1991, dopo la vittoria di Toto Cotugno con “Insieme: 1992” e si svolse a Roma. I presentatori furono proprio Toto Cotugno e Gigliola Cinquetti. Ricordiamo poi che, ovviamente, Ferragni e Cattelan presenterebbero in inglese, mentre poi ci sarebbe la solita diretta con i presentatori in italiano.

In più, aggiungiamo che proprio ieri è stato pubblicato il bando per la candidatura delle città interessata a ospitare l’Eurovision 2022. Le città potranno candidarsi entro il 12 luglio, ma solo se potranno rispettare i requisiti: «La selezione avrà successivamente luogo tra le città che avranno manifestato il proprio interesse alla candidatura e si saranno dichiarate disponibili a ospitare e a supportare l’evento attraverso la messa a disposizione di facilities e di contributi economici», leggiamo nel pdf dedicato.

L’evento si svolgerà a maggio 2022, tuttavia ancora non si ha una data precisa. I requisiti, leggiamo sul sito ufficiale, sono:

  • aeroporto internazionale a non più di un’ora e mezza dalla città ospitante
  • offerta alberghiera di oltre 2.000 stanze nelle aree contigue all’evento
  • infrastruttura dedicata all’Eurovision al coperto che sia dotata di aria condizionata secondo gli standard vigenti e sia inoltre ben perimetrabile
  • tale infrastruttura deve poter ospitare da 8.000 a 10.000 persone nella sala principale durante l’evento (cioè il 70% della capienza massima per concerti, considerando le esigenze di produzione e palco)
  • area principale che possa ospitare allestimento e gli altri requisiti necessari per una produzione di alto livello
  • altezza di circa 18 metri con buone capacità di carico sul tetto, con inoltre facile accesso al carico stesso
  • struttura logistica intorno all’area principale in grado di supportare le esigenze della produzione con
    – infrastrutture per la sicurezza
    – centro stampa per 1.000 giornalisti
    – area per le delegazioni (artisti) camerini compresi
    – strutture per personale e uffici
    – area hospitality
    – servizi per il pubblico (toilette, punti vendita di cibo e bevande)
  • la struttura deve avere aree a raso e di facile accesso, contigue e integrate nel perimetro dell’infrastruttura per il supporto tecnico-logistico di 5.000 metri quadrati
  • disponibilità in esclusiva per 6 settimane prima dell’evento, le 2 settimane dello show e quella successiva per il disallestimento.
cattelan-ferragni-eurovision
Fonte: web

Ferragni e Cattelan all’Eurovision 2022: le opinioni sul web

Come ho scritto precedentemente, le opinioni su questa coppia sono diverse. C’è chi accetta completamente Cattelan, chi non sopporta Chiara Ferragni e vorrebbe un’altra donna al suo posto, oppure altri ancora che vorrebbero insieme ai due anche altri conduttori. Insomma, le opinioni sono tante, per cui speriamo di avere al più presto delle conferme, o anche delle smentite. Siamo sicuri che, però, chiunque sarà scelto sarà capace di fare un ottimo lavoro.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Festeggiamenti dopo ESPITA: Rider preso a schiaffi e calci dai tifosi
Next post Black Widow: recensione e analisi