Bridgerton: dopo il duca di Hastings, anche Jonathan Bailey (il visconte Bridgerton) ti aiuta ad addormentarti

Condividi

Quante volte avete guardato un film, una serie tv, persino un anime, e vi siete completamente, follemente, innamorati degli attori? E quante volte avete sognate di poter avere un futuro con loro o con il personaggio che interpretano? Ebbene, grazie all’app Calm adesso il visconte di Bridgerton, si aggiunge alle star che potranno farvi addormentare o rilassare. Chiaramente non appena compi almeno 15 anni comprendi di non poter avere una storia d’amore con quel personaggio, ma cosa ci vieta di sognare?

bridgerton-visconte-calm-app

Continua la Bridgerton-mania, che coinvolge reali, persone in tutto il mondo e persino outfit.

Per chi invece ancora non la conoscesse (come avete fatto) vi ricordiamo che Bridgerton è una serie tv approdata su Netflix il 25 dicembre ed è sin da subito stata al centro dell’attenzione, non solo per la sua trama e per la sua somiglianza con Gossip Girl (anche se i romanzi da cui è ispirata sono precedenti a Gossip Girl, per cui forse è quest’ultima a essersi ispirata a Bridgerton) che è una delle serie più iconiche e che ci ha accompagnato per tanti anni, ma anche perché è stata prodotta dalla mamma di Grey’s Anatomy, ancora oggi una delle serie più popolari e seguite, Shonda Rhimes.

La serie è basata sui romanzi di Julia Quinn, in particolare dal primo libro The Duke and I: tuttavia, la serie alleggerisce diversi contenuti e si prende le sue dovute modifiche, tanto da rivelare qualcosa di molto importante (potrebbe interessarvi: Bridgerton: la differenza fra i primi due libri e le prime due stagioni) alla fine della stagione, sebbene nei romanzi venga portato a galla solo dopo quattro libri. Ogni stagione è incentrata su un personaggio: la prima su Daphne, la seconda su Anthony. E la terza?

Il terzo libro è dedicato a Benedict, e sarebbe una stagione meravigliosa con una storia molto simile a quella di Cenerentola, tuttavia sembra che i produttori come il pubblico vogliano passare subito al quarto libro, a quello dedicato a Colin e Penelope, saltando quindi un fratello. Se fosse davvero così, sarebbe un grandissimo peccato perché, per quanto la storia di Colin sia bella, quella di Benedict ci farebbe conoscere molto meglio un fratello rimasto molto in secondo piano nelle prime due stagioni.

Addormentarsi con il visconte di Bridgerton

bridgerton-visconte-calm-app

Ovviamente non vi aspettato che il visconte di Bridgerton vi pronuncerà le frasi che dice nella serie a Kate Sharma. Nessun «you are the bane of my existence and the object of all my desires» (perché ovviamente, non penso ci sia bisogno di dirlo, ma sarà tutto in lingua inglese), poiché lo scopo dell’app Calm è quella di far addormentare e rilassare chi la utilizza. Ma il solo pensiero di continuare a sentire la voce del nostro personaggio preferito, ci fa accontentare. Non è così?

Riguardo l’applicazione, è la numero 1 «per il sonno, la meditazione e il relax, con oltre 100 milioni di download e oltre 1,5 milioni di recensioni a 5 stelle. Siamo onorati di essere un vincitore del premio Apple BEST OF 2018, App of the Year 2017 di Apple, Google Play Editor’s Choice 2018 e di essere stati nominati dal Center for Humane Technology come “l’app più felice del mondo”», insomma non è un’app nuova ed emergente, bensì qualcosa che già esisteva nel settore.

Jonathan Bailey, il nostro visconte Bridgerton, nell’applicazione leggerebbe e racconterebbe delle storie d’amore ambientate in acque tropicali. «Spero che le persone si addormentino comodamente mentre salpano con me nei mari tropicali», ha detto. «So quanto può essere difficile mettere a tacere la mente di notte spero che la mia storia del sonno su Calm accompagnerà le persone in un rilassante viaggio romantico e in un sonno profondo e energizzante», ha aggiunto.

bridgerton-visconte-calm-app

Insieme a lui nell’applicazione ci sono anche altri vip molto seguiti, come ad esempio Harry Styles, Michael Bublé e anche Regé-Jean Page, ovvero il tanto amato duca di Hastings che speriamo di poter vedere ancora, anche per poco tempo, in Bridgerton nelle prossime stagioni. Ma quanti di voi riusciranno davvero ad addormentarsi con la voci di attori e cantanti?

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.