L’appello di DiCaprio a Biden: salviamo il pianeta


Dal giorno dell’insediamento di Joe Biden negli Stati Uniti (e non solo) le aspettative sono alte. Questa presidenza ancora agli esordi ha dato ai cittadini di tutto il mondo la possibilità di sperare che Joe Biden diventi il simbolo del cambiamento. Questa è anche la speranza di un volto noto del grande schermo: Leonardo DiCaprio, che da sempre ha a cuore la questione del clima.

appello-dicaprio-biden-pianeta

Cambiamento, s’intende, che ognuno declina a seconda del suo punto di vista. Fatto sta che i problemi dell’America sono tanti, e che di certo Joe Biden ha davanti a sé tanto tempo per provare a far sì che la sua presidenza venga ricordata per interventi positivi sulle questioni che più sconcertano i suoi elettori e non solo.

Ora che la cerimonia di insediamento si è completata gli occhi sono puntati sulle intenzioni del neo-Presidente che ha trovato un’America che definire divisa potrebbe sembrare un eufemismo, vista la mole di problematiche che sconvolgono gli Stati Uniti da parte a parte.

Da questo punto di vista, non solo comuni cittadini ma anche personalità più in vista non hanno mancato di mostrare il loro appoggio al candidato democratico nei giorni della sua campagna elettorale o in quelli immediatamente precedenti al voto.

Tuttavia, anche dopo la cerimonia le richieste continuano ad avanzare.

L’appello di DiCaprio per il clima

Leonardo DiCaprio – attore con una carriera più che straordinaria alle spalle – da anni ormai sfrutta la sua popolarità per farsi portavoce di un problema che affligge non solo i suoi Stati Uniti ma che riguarda tutto il pianeta: il cambiamento climatico. Lo stesso tema cui DiCaprio dedicò stupende parole nel suo discorso di ringraziamento per il premio Oscar nel 2016.

Questa volta Leonardo DiCaprio ha scelto una piattaforma diversa, ovvero Instagram per comunicare le sue ansie e preoccupazioni per il problema ambientale; e lo ha fatto rivolgendosi direttamente a Biden con una lettera firmata anche da altre diverse personalità del mondo dello spettacolo e non solo: da Natalie Portman a Jeff Bezos.

appello-dicaprio-biden-pianeta
Fonte: greenme.it

Dopo le congratulazioni per l’insediamento alla Casa Bianca, la lettera presenta l’opportunità a Biden di «essere il Presidente del clima»:

Potrai essere ricordato come il Presidente che ha portato l’umanità lontano dal bordo del precipizio. Puoi trasformare i sistemi energetici mondiali dai combustili fossili all’energia pulita, creando un’abbondanza di posti di lavoro, riducendo l’inquinamento dannoso, affrontando la disuguaglianza economica, razziale e sanitaria nel processo.

La lettera poi continua riprendendo le parole dello stesso Presidente, non tralasciando la questione economica:

Hai notoriamente detto “Quando sento le parole cambiamento climatico, sento posti di lavoro”. Noi siamo d’accordo. Mentre la crisi climatica presenta incredibili sfide, è anche la grande possibilità economica per innovazione, creazione di posti di lavoro, nuovi business, e investimenti nelle nostre comunità. Va di pari passo con il ripristinare la giustizia e con il costruire un futuro equo, inclusivo e giusto per tutti.

La lettera si chiude con uno sguardo al futuro:

I nostri figli e nipoti devono vedere questo come il momento in cui il mondo è stato salvato.

appello-dicaprio-biden-pianeta
Fonte: Pixabay

Noi di Cup of green tea non possiamo che accogliere l’appello di DiCaprio al neo-presidente e, nel nostro piccolo, porci sulla stessa linea: non è più possibile ignorare il problema da parte delle istituzioni, bisogna agire e in fretta. La questione ambientale così come quella del cambiamento climatico dovrebbe essere all’ordine del giorno.

Non possiamo che augurarci che Biden accolga l’appello delle star e di tutti i cittadini che hanno a cuore la salute del nostro pianeta. Come giustamente detto nella lettera è una questione che riguarda il futuro dei nostri figli e nipoti, a cui dobbiamo un pianeta più sano e vivibile.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.