I brand mondiali che hanno umiliato Amber Heard

Condividi

Il processo fra Amber Heard e Johnny Depp si è concluso settimane fa, con lui vincente riguardo la il fatto che lei lo abbia effettivamente diffamato. Tuttavia, c’è da dire che quello che è successo a lui, poi è successo anche a lei, e nessuno ha mosso un dito. Amber Heard è colpevole? Sì. Johnny Depp è completamente innocente? Assolutamente no, e questo dovrebbero capirlo tutti. La verità, qualsiasi sia, è che quella fra Depp e Heard era una relazione tossica in cui nessuno dei due rispettava l’altro, solo che la società ha deciso di schierarsi apertamente con l’uomo, denigrando invece la donna.

Sia chiaro che noi non ci stiamo schierando, la nostra opinione penso sia abbastanza chiaro nel primo paragrafo: entrambi sono colpevoli di qualcosa di diverso, nessuno dei due è innocente. Tuttavia, è lecito pensare che tutti si siano indignati per come Johnny Depp è stato trattato a livello lavorativo (e sia chiaro, siamo d’accordo: non esiste o uno o l’altro), ma non aprono bocca per quello che Amber Heard sta ancora tutt’oggi passando dopo la condanna per diffamazione. Poi le persone si suicidano a causa del cyberbullismo e tutti i cyberbulli cominciano a dire che “aveva fatto anche cose buone“.

Se all’inizio anche noi pensavamo che Johnny Depp fosse completamente innocente, d’altronde è un bravissimo attore e ha fatto parte della nostra infanzia, mentre Amber Heard chi la conosce?, basta informarsi un minimo da fonti sicure e non di parte per rendersi conto che nessuno dei due ha la fedina penale pulita (metaforicamente, non so se effettivamente abbiano dei reati a carico), entrambi hanno commesso i propri sbagli e per questo entrambi dovrebbero pagarla. Ma non con l’umiliazione pubblica, come sta accadendo ad Amber Heard.

La fonte che utilizzo per quest’articolo è un thread su Twitter di una ragazza che mi ha davvero sconvolto per la cattiveria di alcune aziende, alla luce del sole e con il sostegno da parte di tutti, perché prendere in giro Amber Heard va bene, è un’abusatrice e merita questo trattamento. Poi vedi le stesse persone idolatrare Ted Bundy o Richard Ramirez. Ma loro sono uomini. Va bene essere indignati, va bene avere un’opinione (vabbè, insomma, stiamo comunque parlando della vita di due persone che non conosciamo minimamente), ma l’umiliazione non dovrebbe essere permessa per nessuno.

Le aziende contro Amber Heard

Milani Cosmetics

Sul profilo TikTok principale, Milani Cosmetics ha spiegato che il prodotto che Amber Heard ha mostrato alla corte durante la sua testimonianza per far vedere i correttori con cui ha coperto i lividi, è stato prodotto nel 2017, quindi dopo il periodo identificato dalla Heard. Peccato, però, che nella sua testimonianza non abbia detto di aver usato quel prodotto, bensì uno simile, mostrando i colori.

amber-heard-aziende-contro
@lilianandisies su Twitter

Lidl

La Lidl ha letteralmente creato uno spot in Germania in cui prende in giro Amber Heard. Senza neanche negarlo.

amber-heard-aziende-contro
@lilianandisies su Twitter

Starbucks e Dunkin Donuts

Starbucks ha invece incoraggiato i propri clienti a lasciare le mance in due contenitori: “Amber Heard” e “Johnny Depp“, con quella per quest’ultimo ben decorata con cuoricini. Lo stesso è stato fatto da Dunkin Donuts.

amber-heard-aziende-contro
@lilianandisies su Twitter
amber-heard-aziende-contro
@lilianandisies su Twitter

Dessert Boxes

La Dessert Boxer è un panificio australiano che per l’occasione ha creato una torta per Amber Heard, creando una mano con il dito medio e tagliando quest’ultimo con una bottiglietta di vodka che poi includevano nella box. «Taglieremo il dito con una bottiglia di vodka, mettiamo anche quello per lei», hanno detto.

amber-heard-aziende-contro
@lilianandisies su Twitter

Little Darlings

Lo strip club di Las Vegas Little Darling, ha messo come insegna un messaggio per Amber: “AMBER! Abbiamo SENTITO (Heard, in inglese) che hai sentito di guadagnare $10,000,000! Audizioni oggi”, facendo ovviamente riferimento ai soldi che la donna deve a Johnny.

amber-heard-aziende-contro
@lilianandisies su Twitter

Rock City Cake Company

Anche un negozio di torte, la Rock City Cake Company, ha creato delle torte in “onore” di Amber Heard.

amber-heard-aziende-contro
@lilianandisies su Twitter

Tutte le testimonianze sono state trovate dalla ragazza che ho linkato sopra, nel suo thread ne trovate anche altre, perché sono davvero tante le aziende che si sono schierate ma non si sono limitate a questo: hanno proprio umiliato la persona di Amber. Non devi essere per forza dalla sua parte, ma la devi rispettare, così come si pretendeva rispetto per Johnny Depp.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.