Twitch sbanna Amouranth e Indiefoxx, ma la polemica sui loro contenuti continua

Condividi

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato di come Twitch, pur di consentire a delle streamer di continuare a portare dei contenuti palesemente sessuali (e chi lo nega probabilmente non li ha mai visti davvero) sebbene siano vietati dal regolamento della piattaforma e anche agli sponsor di continuare a pagare, abbia deciso di introdurre la categoria Hot Tube, creata ad hoc per le streamer che vogliono farsi vedere in costume da bagno. La scorsa settimana, però, erano arrivati altri ban, ma per delle streamer che facevano ASMR Meta, ritenuto troppo hot.

twitch-asmr-meta-ban
Categoria Hot Tubs su Twitch

Cosa sono i video hot tub? In poche parole, per essere brevi, sono live di ragazze in bikini che ballano oppure parlano con i loro fans mentre sono in una piscina, che può essere una piscina vera e propria oppure una vasca da bagno o, ancora, una piscina in gomma creata nella propria casa, alcune persino nella propria stanza. In molti si lamentavano di questi contenuti, poiché «Twitch è una piattaforma per gamer», persino ad alcune ragazze non andavano bene poiché loro si impegnano in giochi e devono vedersi superate da colleghe che non fanno letteralmente nulla.

Tra l’altro, la categoria Hot Tube è stata creata anche per la stessa Amouranth, di cui parleremo ancora oggi poiché è stata bannata (e sbannata) perché i suoi contenuti continuavano a essere sempre sessuali, sebbene in un modo diverso dall’ultimo. La scorsa volta i video di Amouranth non andavano bene poiché si continuava a far vedere in costume da bagno e non solo, questa volta invece, a mettere nei guai lei e altre colleghe come Indiefoxx e ExoHydraX, sono stati i video ASMR Meta. Si è passati quindi da una moda in costume da bagno a una in leggins da yoga.

twitch-asmr-meta-ban

Twitch banna e sbanna le streamer

«Essere ritenuti sexy da altri utenti non è contro le nostre regole e Twitch non intraprenderà azioni contro le donne, o chiunque faccia parte del nostro servizio, a causa dell’attrazione che suscitano», aveva scritto qualche settimana fa lo staff di Twitch sul blog ufficiale, sottolineando poi che «sotto le nostre attuali politiche Nudity & Attire e Sexually Suggestive Content, le streamer possono indossare costumi da bagno in situazioni contestualmente appropriate (in spiaggia, in una vasca idromassaggio, per esempio), e permettiamo l’espressione creativa come body writing e body painting, a condizione che lo streamer abbia una copertura adeguata come indicato dalla nostra politica di abbigliamento».

Tuttavia, questa nuova moda dell’ASMR Meta mette in difficoltà persino Twitch. Per chi non lo sapesse ancora, ASMR significa Autonomous Sensory Meridian Response e consiste nel parlare, fare rumori, a volte persino mangiare, con la bocca molto vicina al microfono. Questa pratica per molti utenti è rilassante e stimolante, tuttavia, mentre su Youtube i video ASMR sono principalmente idonei, su Twitch le streamer si sono inventate un ASMR TikTok Leggins Yoga Meta, quindi lo fanno indossando dei leggins da Yoga, in posizioni molto ambigue e l’ASMR consiste nel passare la lingua vicino al microfono.

twitch-asmr-meta-ban
Fonte: eurogamer.it

Le due famosissime streamer guardate principalmente se non esclusivamente da un pubblico maschile, hanno quindi cavalcato l’onda del momento, passando dalle piscine all’ASMR, ma sempre rendendo tutto molto sessuale, per questo motivo (sebbene non sia stato esplicitamente spiegato dalla piattaforma), Twitch è dovuto intervenire, soprattutto dopo che molti utenti si sono lamentati dei contenuti:

In ogni caso, nonostante le lamentele di molti utenti, dopo solo tre giorni Twitch ha revocato il ban di entrambe le ragazze bannate, che sono tornate a fare le dirette. La piattaforma, tra l’altro, non ha minimamente commentato la vicenda. Si limiterà, anche questa volta, a creare una nuova categoria per permettere a queste ragazze di portare contenuti sessuali sebbene sia vietato, o farà davvero qualcosa di concreto?

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Donne transgender alle Olimpiadi di Tokyo: anche l’italiana Valentina Petrillo
Next post Luca, il nuovo film della Disney parla di un coming out? La teoria dei fan