Tag: rai

Fedez, la Rai non continua con la denuncia di diffamazione dopo il Concertone del Primo Maggio
Vip news

Fedez, la Rai non continua con la denuncia di diffamazione dopo il Concertone del Primo Maggio

Ricordiamo tutti cosa è successo il Primo Maggio 2021, quando Fedez ha deciso di salire sull'iconico palco del Concertone e fare un discorso che non solo denunciava tantissimi leader della Lega che hanno scritto frasi omofobiche continuando a marciare nel partito come nulla fosse, ma anche la Rai che, prima di salire sul palco, aveva tentato di convincerlo a non pronunciare quelle parole perché non c'era diritto di contraddittorio (poi la stessa Rai ha fatto fare un discorso a Pio e Amedeo su come la Rai non censura mentre Fedez non era presente, ma questa è un'altra storia). L'avventura dell'influencer e rapper poi non finì lì, perché la Rai decise di negare tutto ciò che Fedez aveva detto sul palco sul loro conto e quindi lui che ha fatto? Ha pubblicato la registrazione della chiamat...
Pio e Amedeo vs Fedez sulla Rai: ma il rapper risponde a tono
Opinioni attuali, Vip news

Pio e Amedeo vs Fedez sulla Rai: ma il rapper risponde a tono

Il web è in fiamme, ieri in prima serata Pio e Amedeo hanno deciso di dissare Fedez, così dal nulla, perché si sa che se nomini Fedez indubbiamente vai in tendenza. E così è stato. Oggi ci siamo svegliati con "Pio e Amedeo" e il nome del rapper in tendenza su Twitter. Le radici della polemica risalgono al Concertone del Primo Maggio, il concerto e il pre/dopo concerto in cui Fedez ha deciso di non stare in silenzio, di denunciare l'omofobia di molti politici e tra l'altro anche la Rai che aveva cercato di censurarlo, con diverse prove audio a testimonianza. Ancora oggi l'influencer fronteggia le querele che arrivano per aver letto dei post pubblici di politici leghisti omofobi. Noi siamo stati i primi a paragonare il discorso del Primo Maggio di Fedez, quello che la Rai avrebbe vol...
Come seguire le Olimpiadi di Tokyo 2020
Curiosità

Come seguire le Olimpiadi di Tokyo 2020

È giunto il momento: le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono ufficialmente iniziate. La cerimonia è iniziata alle 13 di ieri circa e, per la prima volta, ci siamo trovati davanti a uno stadio vuoto, senza pubblico, senza nessuno a gioire o a urlare. Gli spalti del National Stadium erano vuoti a causa delle direttive anti-Covid19, non c'era pubblico e gli atleti erano distanziati per evitare ulteriori contagi, infatti sono diversi gli sportivi che hanno dovuto rinunciare alle Olimpiadi a causa di questo virus che, ancora una volta, ci privano di qualcosa e, in questo caso, di un sogno. Fonte: Twitter Perché le Olimpiadi sono un sogno. Per noi sono solo delle competizioni in cui seguiamo i nostri atleti preferiti, in cui possiamo sostenere il nostro paese che si sta ancora riprendendo dalla p...
Paolo Borsellino: il programma di oggi per ricordare il giudice ucciso dalla mafia
News dal mondo

Paolo Borsellino: il programma di oggi per ricordare il giudice ucciso dalla mafia

Sono passati 29 anni da quel 19 luglio 1992, da quando fu consumata la strage di Via D'Amelio in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino, con la sua scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina e Vincenzo Fabio Li Muli. Emanuela Loi, in particolare, è stata la prima donna a far parte di una scorta, e anche a cadere in servizio. Aveva solo 24 anni. Unico sopravvissuto e primo testimone fu Antonio Vullo, uomo della scorta che, al momento dell'esplosione, stava parcheggiando. Paolo Borsellino lo sapeva. Erano passati 57 giorni dalla strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone con la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro; erano passati 57 giorni e Paolo Borsellino ripeteva sp...
Raffaella Carrà: oggi l’ultimo addio
Vip news

Raffaella Carrà: oggi l’ultimo addio

Ormai sono passati tre giorni da quando Raffaella Carrà ha lasciato questo mondo e, oggi, si terranno i funerali all'Ara Coeli. D'altronde, per un'artista di questo calibro, dire addio in soli tre giorni è anche poco, tuttavia è tempo di salutarla e continuare a ricordarla solo come la splendida persona che è stata, in Italia e all'estero, come cantante, come conduttrice e, soprattutto, come donna e persona. I funerali sono alle 12 nella chiesa dell'Ara Coeli, la diretta su Rai1 sarà dalle 11.40, e sul maxischermo in Campidoglio. Raffaella CarràFonte: twitter Prima di parlarvi del funerale e dell'affetto che Raffaella Carrà ha ricevuto in questi ultimi giorni, vi ricordiamo che, come ha scritto l'ANSA, «di attenersi a quanto disposto dalla vigente normativa contenente misure riguard...
Pippo Baudo contro Fedez: «se avessi condotto io il Concertone avrei spento le telecamere»
Vip news

Pippo Baudo contro Fedez: «se avessi condotto io il Concertone avrei spento le telecamere»

È ormai passata più di una settimana ma ancora si parla di Fedez e del suo discorso al Concertone del Primo Maggio, testimonianza di come abbia davvero colpito nel profondo svelando un problema importante come quello dell'omofobia nel primo partito d'Italia. Ma Pippo Baudo non la pensa così, secondo il conduttore, il cantante-influencer ha esagerato, e se fosse stato lui a condurre il programma, avrebbe spento le telecamere. Vediamo cosa ha detto con precisione. Fonte: twitter Pippo Baudo si è espresso durante un'intervista all'Adnkronos, spiegando come, secondo lui, «gli argomenti che ha toccato sono complicati», e su questo siamo parzialmente d'accordo. L'omofobia è un problema serio e, lo abbiamo visto, reale. Tuttavia, forse, non è proprio complicato il termine che si scegliereb...
Sanremo rinviato a causa del nuovo DPCM?
Vip news

Sanremo rinviato a causa del nuovo DPCM?

Oh no, oh no, oh no no no no no. Sanremo è stata l'unica gioia del 2020, ma sembra che nel 2021 questa gioia sarà rinviata al mese di aprile, invece che a marzo. Questo perché nel nuovo DPCM entrato in vigore da oggi fino al 5 marzo leggiamo che «sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto» e, il fatto di non poter essere aperti al pubblico, potrebbe far slittare tutto (a meno che non si decida di farlo a porte chiuse). Come leggiamo da IlMessaggero, la Rai e il Festival di Sanremo speravano in un allentamento delle restrizioni per poter svolgere come al solito, con solo un po' più di prudenza, l'evento annuale più amato in Italia da grandi e piccini, ma, purtroppo, il nuovo DPCM ha portat...
Fuori era primavera: il covid-19 raccontato da Gabriele Salvatores
Nerd stuff

Fuori era primavera: il covid-19 raccontato da Gabriele Salvatores

Si intitola Fuori era primavera - Viaggio nell'Italia del lockdown, il nuovo film nato dallo sguardo del regista Gabriele Salvatores, che nel 1992 - con Mediterraneo - aveva portato un Oscar in Italia. Ed è proprio l'Italia che racconta in questo film, ora disponibile su Raiplay (la piattaforma streaming gratuita della RAI). Sarà poi mandato in onda su Rai3 il 2 gennaio. "Speriamo che la prossima primavera faccia germogliare la speranza di un futuro migliore, senza questo virus.” Dal premio Oscar #GabrieleSalvatores: #FuoriEraPrimavera, in anteprima assoluta su #RaiPlay.@RaiCinema @01Distribution @theindianaway pic.twitter.com/Vg9BHR2lm6 — RaiPlay (@RaiPlay) December 10, 2020 Salvatores ci parla del film Ma Salvatores ci tiene a sottolinearlo, questo è un film collettivo. Il suo sgua...
Nudes: arriva il remake della serie norvegese sul revenge porn
Nerd stuff

Nudes: arriva il remake della serie norvegese sul revenge porn

Dopo il grandissimo successo di Skam Italia, serie tratta dall'omonima serie norvegese, arriva su RaiPlay un remake di un altro telefilm norvegese, Nudes, che ha al centro delle vicende un gruppo di adolescenti che si trova a dover affrontare il pericolo attuale del web e, in particolare, del revenge porn. Da quello che sappiamo, sembra che potrebbe essere il prossimo Skam. Nudes sarà una nuova serie tv partito dal progetto di Bim Produzione in collaborazione con Rai Fiction per RaiPlay ed è basata dalla serie tv norvegese omonima, andata in onda su NRK, rete norvegese, uscita lo scorso anno al Mipcom di Cannes, riuscendo ad attivare la curiosità del pubblico. Laura Luchetti si occuperà della regia. Per chi non conoscesse ancora questa regista, ha fatto parlare di sé con Febbre Da Fien...