Raffaella Carrà: oggi l’ultimo addio

Condividi

Ormai sono passati tre giorni da quando Raffaella Carrà ha lasciato questo mondo e, oggi, si terranno i funerali all’Ara Coeli. D’altronde, per un’artista di questo calibro, dire addio in soli tre giorni è anche poco, tuttavia è tempo di salutarla e continuare a ricordarla solo come la splendida persona che è stata, in Italia e all’estero, come cantante, come conduttrice e, soprattutto, come donna e persona. I funerali sono alle 12 nella chiesa dell’Ara Coeli, la diretta su Rai1 sarà dalle 11.40, e sul maxischermo in Campidoglio.

raffaella-carrà-funerali
Raffaella Carrà
Fonte: twitter

Prima di parlarvi del funerale e dell’affetto che Raffaella Carrà ha ricevuto in questi ultimi giorni, vi ricordiamo che, come ha scritto l’ANSA, «di attenersi a quanto disposto dalla vigente normativa contenente misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus, e di indossare mascherine chirurgiche o Ffp2». Per chi preferisce non fare assembramento o semplicemente vive troppo lontano, i funerali saranno comunque disponibili dalle 11:40.

Da quando c’è stato il triste annuncio da parte di Sergio Iapino, sui social si ricorda con tanto dispiacere Raffaella Carrà, che si unisce ai grandi vip che ci hanno lasciati quest’anno e lo scorso. Adolescenti, adulti, anziani, italiani e in tutto il mondo, chiunque conosceva e amava Raffaella Carrà, per questo la notizia ha sconvolto tutti. Intanto, però, è importante ricordarla con un sorriso, lo stesso che ci spuntava sulle labbra quando ascoltavamo (e ascoltiamo) la sua musica.

La camera ardente

Mercoledì 7 luglio c’è stato il corteo funebre dalla sua abitazione a Roma nord, facendo tappa in luoghi simbolici della Rai, che lei ha reso iconici: l’Auditorium del Foro Italico (largo Lauro de Bosis), la sede Rai di di Via Teulada 66, il Teatro delle Vittorie, la sede Rai di Viale Mazzini 14 fino all’arrivo in Campidoglio (Sala Protomoteca). È qui che è stata aperta la camera ardente per Raffaella Carrà dalle ore 18 di quel giorno, alla presenza della sindaca Virginia Raggi. È stata chiusa a mezzanotte per poi riaprire ieri dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 18:00 a mezzanotte, e oggi dalle 8:00 alle 11:00.

Tante sono state le persone che hanno voluto dare un ultimo saluto alla bella e talentuosa Raffaella, che per decenni è riuscita non solo a far sorridere e ballare intere generazioni, ma anche a far ragionare su temi delicati che oggi sono attuali ma che un tempo non lo erano, per questo si dice che lei fosse più avanti di tutti. Ed è anche per lei che oggi si deve continuare a lottare, per l’amore e per l’uguaglianza. Molti anche i vip che l’hanno visitata, tra cui anche Vladimir Luxuria.

raffaella-carrà-funerali
Loretta Goggi si inginocchia davanti al feretro di Raffaella Carrà
Fonte: twitter

«Lei era un simbolo di libertà in una società sessuofoba. La sua è stata una rivoluzione con il sorriso», ha detto in lacrime, aggiungendo che Raffaella Carrà «è stata la colonna sonora di tutti i nostri pride, si è sempre battuta contro le discriminazioni ma in questo momento non mi sento di tirarla per la giacchetta in una discussione su cui non si era espressa. Lei però è sempre stata contro la violenza e per il rispetto». Insieme a lei anche Pippo Baudo, Renzo Arbore e Pupo.

raffaella-carrà-funerali
Maria De Filippi alla camera ardente
Fonte: twitter

Baudo ha detto che «nessuno di noi pensava che Raffaella fosse ammalata, ha dato un’enorme prova di forza e coraggio anche in questo. Abbiamo avuto una grande artista che ci ha invidiato tutto il mondo». Arbore, invece: «Ho ritrovato su YouTube il filmato del debutto di Raffaella in un mio programma nel 1969. Era una ragazzina, senza trucco e già dimostrava tutta la sua umanità, modestia e capacità di parlare con i giovani. Già allora si poteva intuire che sarebbe diventata una diva internazionale». A loro poi si aggiunge anche Maria de Filippi.

Ovviamente non manca Sergio Iapino, amico, collega e compagno per un lungo periodo che invita i fan in tutto il mondo a darsi appuntamento nelle chiese per dare tutti insieme un lungo saluto alla splendida Raffaella Carrà. Non manca neanche Milly Carlucci, che la descrive come

«la donna del sorriso, il suo modo di fare spettacolo sempre teso a portare emozione. C’è stata da parte sua la sua grande versatilità nell’adattarsi a un mondo che cambia dalle grandi mise di Colabucci Canzonissima a Pronto Raffaella, con il quiz dei fagioli che ha appassionato l’Italia, fino alle interviste che a dimostrato di saper fare con grande mirabilia su rai3. Era un un personaggio a tutto tondo.

Ho solo il rimpianto di non averla potuta avere come ballerina per una notte a Ballando con le stelle, poi l’avevamo cercata per il Cantante mascherato, ma non avevamo avuto risposta, evidentemente stava già male»

Tanti sono stati i vip che in questi giorni hanno lasciato un messaggio online o fisico a Raffaella Carrà, c’è anche chi l’ha solo pianta o pensata, chi la ricorda con il sorriso e chi si rifiuta di pensare che sia morta, perché la sua musica continuerà a renderla eterna, tuttavia oggi le diremo addio e la piangeremo per l’ultima volta, perché poi continueremo a ballare e cantare insieme a lei, come abbiamo fatto in tutti questi decenni.

Vi ripetiamo che i funerali saranno disponibili dalle 11.40 su Rai1, per cui, se non poteste recarvi sul posto o semplicemente volete evitare degli assembramenti, potete collegarvi sulla Rai che trasmetterà tutto il funerale. Raffaella Carrà, non sarai dimenticata, la tua musica ti ha reso immortale nel tempo. Adesso, però, riposa in pace.

L’addio online per Raffaella Carrà

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.