Tag: giustizia

Michele Merlo: il padre escluso dalle liste per le critiche alla sanità regionale
Vip news

Michele Merlo: il padre escluso dalle liste per le critiche alla sanità regionale

Michele Merlo era un ex concorrente di Amici, di cui si è parlato tanto a causa della morte improvvisa per cui, tuttavia, si sarebbe potuto far qualcosa se solo i medici avessero prestato attenzione ai dolori e ai sintomi del giovanissimo ragazzo. Il padre, come ogni genitore che perde un figlio a causa di un errore umano, ha amaramente criticato la sanità veneta che non è stata capace di fare il proprio mestiere. Adesso, a causa di quelle critiche, non potrà candidarsi con la Lega. Perché sono tutti bravi a fare le condoglianze e a presentarsi ai funerali, ma non ad ascoltare il dolore di un padre. Michele Merlo Michele Merlo ha partecipato alle 16esima edizione di Amici ed è stato eliminato in semifinale, conosciuto non solo per il suo talento ma anche per essere «contestatore». S...
Trump è stato sanzionato per oltraggio alla corte
Vip news

Trump è stato sanzionato per oltraggio alla corte

Donald Trump è stato ufficialmente accusato di oltraggio civile alla corte, come ha stabilito un giudice di New York dopo che l’ex presidente degli Stati Uniti d’America ha deciso di non rispettare l’ordine di presentare una serie di documenti nell’ambito dell’inchiesta della procuratrice generale, Letitia James, sulla Trump Organization. Adesso dovrà pagare 10 mila dollari al giorno finché non ottempererà a quanto richiesto. D’altronde, però, non ci stupisce più di tanto questo comportamento. Facciamo un breve passo indietro. Come se la sta passando Donald Trump? E soprattutto perché il suo atteggiamento da qualcuno che si ritiene intoccabile dalla legge non ci stupisce più di tanto? Direi che più che intoccabile, si senta di poter trovare sempre una soluzione, d'altronde qu...
Non solo Milo Infante: i giornalisti che cercano Denise Pipitone, vengono indagati
News dal mondo

Non solo Milo Infante: i giornalisti che cercano Denise Pipitone, vengono indagati

Fa storcere molto il naso ma fa soprattutto pensare: perché un giornalista dovrebbe essere indagato per il proprio impegno nell'indagare sul caso Denise Pipitone, sul caso di scomparsa di una bambina di cui non si sa nulla da 18 anni? E soprattutto, perché sono solo quelli che si pongono delle domande ben precise su chi potrebbero essere i colpevoli a finire nel mirino delle forze dell'ordine? Ovviamente si esclude la giornalista di Quarto Grado Ilaria Mura, che nel mirino ci è finita perché indagata per favoreggiamento nei confronti di Gaspare Ghaleb. Ma Milo Infante, Federica Sciarelli, e tutti gli altri giornalisti, perché devono temere di analizzare la verità? Facciamo il nostro solito recap, prima di parlare dell’argomento di oggi. Voglio ricordarvi che qualche mese fa è stato pub...
Denise Pipitone: la Commissione d’Inchiesta non si farà
News dal mondo

Denise Pipitone: la Commissione d’Inchiesta non si farà

L'Italia è il Paese in cui una bambina di 4 anni viene rapita, ma nessuno vuole indagare. È il Paese in cui dopo ormai quasi 18 anni dal sequestro di una minore, i colpevoli continuano a camminare liberi. È il Paese che non dà giustizia a una famiglia che ha perso una figlia, una sorella, una nipote, un'amica. L'Italia dovrebbe chiedere scusa a Denise Pipitone, a Piera Maggio, a Piera Pulizzi, a Kevin Pipitone, perché questo caso è una vergogna e, personalmente, non vedo l'ora che raggiunga le televisioni estere tramite la docuserie. Perché l'Italia, la nostra bella Italia, non merita di avere un sistema giudiziario e dei parlamentari che, permettetemi di dirlo, baciano le mani a qualcun altro. Facciamo il nostro solito recap, per cui se conoscete tutto a memoria, andare direttamente ...
Denise Pipitone archiviata, ancora una volta
News dal mondo

Denise Pipitone archiviata, ancora una volta

Ciò che tutte le persone di buon cuore e con un minimo senso di giustizia speravano non accadesse, è avvenuto: il gip di Marsala ha ufficialmente archiviato, ancora una volta, Denise Pipitone. Non scrivo, come sarebbe grammaticalmente corretto, che è stato archiviato il caso di Denise. Perché Denise non è solo un caso, Denise era una bambina, oggi una ragazza, ma soprattutto è una persona. E una persona scomparsa da 17 anni, non si archivia. Si indaga e si fa di tutto per scoprire la verità su quel che è successo nel giorno di una sua scomparsa. Perché una bambina di 4 anni non scompare nel nulla. Prima di parlare di questa triste notizia, voglio ricordarvi che qualche settimana fa è stato pubblicato l’age progression di Denise Pipitone aggiornato al 2021, e potrebbe essere davvero uti...
Patrick Zaki è libero: dopo 22 mesi, sarà scarcerato
News dal mondo

Patrick Zaki è libero: dopo 22 mesi, sarà scarcerato

Finalmente una lieta notizia: Patrick Zaki, dopo quasi due anni di prigionia, sarà scarcerato e potrà tornare dalla sua famiglia che lo sta aspettando a braccia aperte e che, soprattutto, non ha mai perso le speranze. La famiglia, insieme ad alcuni attivisti, ha aspettato fuori dall'aula del tribunale e, non appena hanno saputo la notizia, hanno abbracciato i diplomatici italiani a Mansura. «Vi siamo molto grati per tutto quello che avete fatto», ha detto il padre, George, ai diplomatici di Roma. Negli scorsi mesi avevamo parlato di lui perché lo Stato italiano aveva deciso, con 208 voti favorevoli, nessun contrario e 33 astenuti (tutti di Fratelli d’Italia), di conferire al ragazzo la cittadinanza italiana. Al Senato si presentò anche la senatrice a vita Liliana Segre, felicissima...
Denise Pipitone: il caso arriva in Parlamento
News dal mondo

Denise Pipitone: il caso arriva in Parlamento

Continua la lotta di Piera Maggio, Piero Pulizzi, l'avvocato Frazzitta e tutte le persone che cercano giustizia, per riportare Denise Pipitone a casa, o almeno per scoprire la verità su quel che è successo quel primo settembre 2001. La scorsa settimana vi abbiamo scritto una lieta notizia: il caso sulla scomparsa della bambina sarebbe finalmente arrivato in Parlamento con una commissione d'inchiesta, proprio per stabilire se le indagini siano state svolte nel modo giusto. La prima seduta è stata proprio ieri, 2 dicembre 2021. Intanto si aspetta ancora il responso del GIP sull'archiviazione del caso. Prima di parlare dell’argomento di oggi, voglio ricordarvi che qualche settimana fa è stato pubblicato l’age progression di Denise Pipitone aggiornato al 2021, e potrebbe essere davvero uti...
Michele Merlo: l’email e la diagnosi sbagliata, il 28enne si sarebbe potuto salvare
Vip news

Michele Merlo: l’email e la diagnosi sbagliata, il 28enne si sarebbe potuto salvare

Michele Merlo è morto il 6 giugno a causa di una leucemia fulminante. Tuttavia, in base ad alcuni dati emersi, il ragazzo oggi sarebbe potuto essere vivo se i medici non fossero stati negligenti. Nonostante ciò, i PM hanno scagionato il pronto soccorso che lo ha mandato a casa nonostante i sintomi, ma adesso è anche stata pubblicata una mail in cui il cantante ha chiesto aiuto al suo medico di famiglia, allegando la foto del grande ematoma che gli era comparso sulla gamba sinistra. La risposta è allucinante. Michele Merlo e suo padre Michele Merlo ha partecipato alle 16esima edizione di Amici ed è stato eliminato in semifinale, conosciuto non solo per il suo talento ma anche per essere «contestatore». Si trovava a casa di alcuni amici quando si è sentito male. Era in stato con...
Denise Pipitone: dal 2 dicembre sarà attivata la commissione d’inchiesta
News dal mondo

Denise Pipitone: dal 2 dicembre sarà attivata la commissione d’inchiesta

La storia di Denise Pipitone ormai è nel cuore di tutti gli italiani, e tutti sperano di conoscere la verità su quello che quel primo settembre 2004 è successo a una bambina di soli 4 anni. È una storia di intercettazioni che per la procura non sono mai affidabili, di persone centrali nell'indagine mai interrogate, di domande senza risposta. Ma adesso, dopo 17 anni dalla scomparsa della bambina, grazie all'intervento dell'Italia che ha chiesto aiuto alla politica, il 2 dicembre ci sarà la prima seduta per la Commissione d'Inchiesta sul caso Denise Pipitone. Prima di parlare dell'argomento di oggi, voglio ricordarvi che qualche settimana fa è stato pubblicato l’age progression di Denise Pipitone aggiornato al 2021, e potrebbe essere davvero utile per cercare l’oggi 21enne in quanto è di...
I viaggi all’estero sì, ma a 30 km nella regione confinante no
Opinioni attuali

I viaggi all’estero sì, ma a 30 km nella regione confinante no

Avviene proprio nella nostra bella Italia, nel paese dell'amore: gli spostamenti fra regioni è assolutamente vietato, che sia per abbracciare un parente o che sia per turismo (sono sempre escluse quelle famose motivazioni come rientro per domicilio, abitazione e residenza, o per salute, studio e lavoro), però se vuoi andare a fare una bella vacanza all'estero, perché no? Il Covid-19 è più contagioso se sorpassi il confine regionale, ma per quello nazionale chi se ne frega, andate ad assembrarvi in altri stati. Photo by Christian Naccarato on Pexels.com No, non è una fake news e no, non è neanche una novità. In effetti, mentre tutti si stanno indignando adesso, noi di Cup of Green Tea abbiamo fatto notare questa grande ingiustizia quattro mesi fa, quando le regioni erano già chiuse ...