Come superare un blocco creativo

Condividi

Se siete dei creativi di professione, vi sarà di certo capitata la situazione di non avere più nessuno stimolo per continuare il vostro lavoro con successo. Ecco, esistono vari metodi che è utile provare per superare questa situazione, per superare il blocco creativo; ne presento alcuni, nella speranza che possano anche solo far riflettere qualcuno. 

4 modi per superare il blocco creativo

  • “andare in merda” (terminologia tecnica degli chef per indicare la situazione in cui le comande sommergono la cucina, facendo andare loro in tilt).

Seppur questa teoria possa sembrare controproducente, potrebbe essere la chiave per uscire dal burnout. Se dovete portare a termine un compito, qualunque esso sia, impostate una scadenza a pochi giorni dal giorno corrente; meno giorni avete a disposizione, meglio è. Noterete che sarà molto più difficile distrarvi, la concentrazione tenderà a rimanere sempre alta. Sentirete la data sempre più vicina ogni secondo che passa. È qui che si vede la vera personalità di una persona, se siete le persone giuste per questo metodo. Noterete inoltre che riuscirete a gestire meglio le pause, evitando di sforare il tempo massimo da voi impostato. 

Non a caso, l’università Bocconi mette a disposizione gli appelli d’esame a distanza ravvicinata l’uno dall’altro, per stimolare gli studenti ad avere un metodo di studio efficace e a non perdere tempo inutilmente. Un utile esercizio in vista del mondo del lavoro.  

superare-un-blocco-creativo
Fonte: pexels
  • “resettare la creatività”.

(Provando nuove cose, vedendo nuovi film/serie tv, facendo nuove esperienze, ascoltando un nuovo genere musicale, leggendo giornali di altre opinioni, etc.)

Molto spesso può capitare che il vostro blocco creativo sia dovuto da un eccesso di informazioni, di esperienze. Una cosa da provare è “resettare la creatività”. Che cosa intendo con ciò? Intendo di abbandonare per un po’ di tempo quello di cui vi occupate, per dedicare quel tempo a fare esperienze nuove, tipo guardare film e serie tv di generi che prima non consideravate neanche, cimentarvi in un nuovo hobby (tipo la cucina), guardare nuovi video su youtube, ascoltare nuova musica. Tutto ciò che vi verrà in mente sarà un’ottima cosa per iniziare a scrivere un nuovo capitolo del libro della vostra vita!  

superare-un-blocco-creativo
Fonte: pexels
  • “scrivere tutto ma proprio tutto”.

Avete idea di quanti pensieri facciamo nel corso di una giornata? Tantissimi.

Avete idea di quanti sogni strani facciamo? Tantissimi.

Avete idea di quanti pensieri e quanti sogni dimentichiamo nel breve periodo?

Purtroppo ce ne dimentichiamo tantissimi. Però possiamo sfruttare un potente strumento, la penna (o la tastiera, se preferite). Se scrivessimo tutto quello che ci viene in mente con regolarità, avremmo risolto il problema del blocco creativo. Potremmo andare a rileggere tutte le idee, pensieri, sogni strani che ci vengono in mente, per uscire dal blocco creativo quando capita. è in sostanza la chiave della prigione dove ogni creativo finisce, prima o poi.

superare-un-blocco-creativo
Fonte: pexels
  • “pensare a scenari ipotetici della propria professione per evadere dalla realtà per un po’ di tempo (per esempio, un architetto potrebbe pensare a cascate in cui l’acqua va al contrario, a scale infinite, a edifici fluttuanti, etc.)”.

Chiudete gli occhi un attimo ed immaginate di tornare indietro nel tempo. Molto indietro. Tornate con la mente fino alla vostra infanzia, quando vi bastava poco per immaginare scenari ipotetici. d’un tratto vi trovavate catapultati nel mondo dei pirati, oppure in un mondo magico con regole del tutto diverse dal nostro; ed ecco che il manico di scopa vi sembrava di colpo una spada per lottare contro l’ennesimo mostro degli abissi. Ora tornate nel presente, riaprite gli occhi. Ora rileggete queste parole: 

“pensare a scenari ipotetici della propria professione per evadere dalla realtà per un po’ di tempo (per esempio, un architetto potrebbe pensare a cascate in cui l’acqua va al contrario, a scale infinite, a edifici fluttuanti, etc.)”.  

Così come quando avete chiuso gli occhi per immaginare scenari ipotetici, potete richiamare quella capacità di immaginare senza limiti quando volete; e così come quel manico di scopa che vi sembrava una spada, allo stesso modo potete distorcere la realtà per vedere significati negli oggetti di uso comune che normalmente non avrebbero. Non è magnifico? In pratica avete un’arma potentissima sempre alla vostra portata. 

superare-un-blocco-creativo
Fonte: pexels

E voi? Avete provato altri metodi per eliminare il blocco creativo? Se vi va, condividetele pure nei commenti qui sotto per espandere questo articolo e renderlo collaborativo, oppure fateci sapere la vostra opinione sui nostri social. Sentitevi liberi di aprire delle discussioni!

 

 

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.