Shein è l’applicazione più installata negli USA, anche più di Amazon


I tempi cambiano. Un tempo usavamo Internet Explorer, poi siamo passati a Google Chrome. Un tempo usavamo MSN, poi siamo passati a Facebook Messenger. Un tempo Amazon era l’applicazione più installata e usata negli USA, ma poi è arrivato Shein che, sebbene abbia una valutazione di oltre 15 miliardi di dollari, in Italia non è poi così conosciuta. O meglio, lo è, in molte persone acquistano e sponsorizzano su Instagram e Tiktok, tuttavia tanti altri storcono il naso davanti agli acquisti.

shein-app-amazon
Fonte: Teen Vogue

Shein inizialmente si chiamava She Inside ed è stata fondata nel 2008 da Chris Xu. La sede è a Nanchino, città nativa anche del gigante degli elettrodomestici Suning. Con il tempo Shein ha anche trovato altre sedi in Cina, ma anche negli Stati Uniti, in Belgio (infatti tante volte vediamo che per ordini in Italia i prodotti si fermino in Belgio) e negli Emirati Arabi Uniti.

Shein non ha nulla di diverso dalle altre app di acquisti online, se non fosse che i prezzi dei vestiti costino molto poco rispetto a quanto lo si pagherebbe da Zara. Ovviamente anche la qualità cambia, ma non aspettate comunque di trovarvi uno straccetto fra le mani. Non possono essere comparabili a quelli acquistato in una grande catena o in un piccolo negozio dove i vestiti vengono cuciti a mano dalla proprietaria, ma non sono neanche così scadenti come in molti pensano.

Sono proprio i prezzi così bassi che hanno portato le utenze ad acquistare sempre di più su Shein, in più ci sono diversi codici di sconto e offerte. Non ci sono solo vestiti, ma ci sono oggetti per la casa, giocattoli, accessori, persino make-up, per cui possiamo anche comprendere perché in molti preferiscano i prezzi bassi e una qualità decente rispetto a prezzi assurdi in negozio.

Shein è l’app più installata negli USA

shein-app-amazon
Fonte: Pinterest

Shein è un’azienda cinese che produce in Cina. No, non pensate subito male. Tante cose che indossate o acquistate sono prodotte in Cina. Molte dei vostri cellulare sono cinesi, per cui non è obbligatorio che “Cina=scadente”. Questo è un luogo comune che spesso trovo soprattutto per i prodotti della pelle. Si pensa che solo perché i prodotti sono cinesi, o asiatici in generale, siano pessimi e pericolosi. Ma avete mai sentito parlare di skincare coreana?

In ogni caso, cosa rende diverso Shein dalle altre applicazioni che si occupano della vendita dei vestiti, come ad esempio Amazon, o i brand monomarca? Ebbene, Shein produce e vende tutti i suoi vestiti. Tutti i passaggi sono collegati e questo permette all’azienda di produrre tantissimi nuovi prodotti su misura in base alle regioni e in base alla preferenza degli utenti. Quindi se in Italia stanno andando di moda i pantaloni strappati, per l’Italia ci saranno più pantaloni strappati.

shein-app-amazon
Fonte: qz.com

Questo dettaglio vi fa pensare a qualche social, per caso? Esatto, proprio a Tiktok, che basa il proprio algoritmo sui video a cui un utente lascia il cuore. E allo stesso modo fa Shein: probabilmente nessun utente ha la homepage uguale, non tutti i vestiti vengono consigliati a tutte le persone. In più, come abbiamo sottolineato, Shein conta solo su se stesso, quindi ha delle informazioni sulle preferenze e le abitudini di acquisto dei suoi clienti.

In molti però si chiedono: perché Shein ha mantenuto un profilo così basso? In molti hanno scoperto l’applicazione grazie alle piccole (o grandi) influencer (e questo ci ricorda tanto The Ordinary, il cui marketing è basato solo sul passa parola), ma non abbiamo mai visto delle pubblicità in televisione, o per le strade della città: perché? Probabilmente solamente per evitare tensioni geopolitiche, ma anche altre tensioni in Cina, poiché molte autorità stanno cercando di impartire il giro di vite alle aziende tecnologiche che decidono di provare a sfondare in altri continenti.

A prescindere da questo, comunque, dal 17 maggio Shein è la shopping app più scaricata in 54 Paesi su iOS e in 13 su Android, secondo App Annie. E voi utilizzate quest’app o siete fedeli ad altre, o agli antichi negozi in persona?

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.