She-Hulk: recensione del settimo episodio [ALERT SPOILER]

Condividi

Siamo quasi alla fine della prima stagione di She-Hulk, serie Marvel trasmessa su Disney Plus che racconta le vicende di Jennifer Walters da quando per un incidente prende i poteri di Hulk e si trova a dover essere oltre che a un’avvocata, anche una She-Hulk. Se non fosse per la scena finale, sarebbe stato un episodio abbastanza inutile che non porta in alcun modo avanti la trama, ma è stato comunque carino e con dei messaggi abbastanza importanti. Non vediamo l’ora di vedere i successivi!

Dove collocare She Hulk nella timeline MCU

she-hulk-recensione-1x07

Il primo trailer pubblicato da Disney Plus ci ha mostrato una She-Hulk che comincia con la trasformazione e siamo sicuri che ci farà davvero tanto ridere. Lo stesso Kevin Feige l’ha descritta come una commedia, e la presenza dell’Hulk che abbiamo conosciuto nell’ultimo Avengers sicuramente migliorerà la situazione. In più, in questa serie sapremo anche com’è riuscito Bruce Banner a mantenere il controllo la sua trasformazione grazie all’uso delle radiazioni.

Ma chi è Tatiana Maslany/She-Hulk? Altro non è che la cugina di Bruce Banner, che ottiene i suoi poteri da una trasfusione d’emergenza da parte del cugino e quindi riesce a trasformarsi in una versione femminile di Hulk, cercando di portare giustizia non solo nei tribunali (Tatiana è un’avvocata) ma anche fuori, lottando contro i cattivi. Nel trailer vediamo anche diversi easter egg interessanti, che ci fanno capire quanto sarà bella la serie!

I personaggi che già conosciamo e che vedremo nel corso della serie sono: Hulk/Bruce Banner, Emil Blonsky/Abominio, Titania, Nikki Ramos, Wong e anche il non più segreto Matt Murdock/Daredevil. In un tweet abbiamo visto quattro personaggi: Hulk, Emil Blonsky / Abominio, Wong e Daredevil… e un’automobile, che dovrebbe essere fondamentale in quanto quest’ultimo personaggio appare proprio dopo che She-Hulk stoppa l’auto sportiva verde che sembra volerla investire.

Sottolineiamo anche che She-Hulk seguirà le vicende di una supereroina, nulla di diverso dalle altre serie tv Marvel che abbiamo già visto… se non fosse che Jennifer Walters è anche un’avvocata, e questo rende la serie un procedurale con diverse scene in aule di tribunale dove vedremo all’opera la protagonista mentre cerca di difendere altri superumani. Questa caratteristica della serie viene evidenziata in un nuovo breve spot, che ci fa venire ancora più voglia di vedere la serie:

She-Hulk: recensione del settimo episodio [SPOILER]

Bene… Dove eravamo rimasti? Emil Blonsky viene rilasciato, Jennifer fa colpo con un Josh, ma intanto la sua She-Hulk viene minacciata sul web addirittura di morte e, proprio alla fine dell’episodio, vediamo degli scienziati in un laboratorio che giocano con le provette che sembrano quelle che i bruti volevano infilzare dentro la pelle di Jen/She-Hulk qualche episodio fa. E tra l’altro, sembrano anche tenerla sotto controllo.

Il settimo episodio inizia con una Jennifer molto euforica e allegra, di certo non quella che abbiamo visto negli episodio precedenti, e tutto questo perché si sta frequentando con un ragazzo che non l’apprezza perché She-Hulk, ma perché Jennifer. L’avvocatessa comunque non dà molta importanza a quel sito di minacce, ma si preoccupa solamente del fatto che Josh, dopo essere stati a letto insieme, non le risponde più ai messaggi per più di un giorno.

Il giorno successivo viene chiamata non dal ragazza bensì da Chuck Donelan, che è l’agente di controllo di Emil Blomsky / Abominio, in quanto sembra che abbia un malfunzionamento sull’inibitore che non gli permette di trasformarsi, e quindi insieme dovranno andare a controllare. Tuttavia è davvero un malfunzionamento dovuto a una scarica elettrica, quindi tutto bene e Jen continua ad aspettare il suo messaggio… Finché due “uomini che affrontano i loro risentimenti in un luogo sicuro” non si scagliano sulla macchina di She-Hulk che deve intervenire per interrompere lo scontro.

she-hulk-recensione-1x07

Scopre quindi che Blomsky sta cercando di aiutare altre persone con i propri sentimenti… Ma ciò non toglie che Jennifer è bloccata con loro in quanto la macchina è completamente rotto, e anche senza rete telefonica e connessione internet. La svolta è quando durante una seduta dove lei stava assistendo perché c’era l’unico metro quadro di campo, incontra uno degli individui che l’avevano attaccata mentre stava dietro caso casa sua. Comunque, le chiede scusa.

Divertente la scena in cui si apre con i pazzi di Blomsky, con loro che rispondono con tanta ironia e facendo gli esperti d’amore, e anche difendendola come fosse una sorella. Ma è anche toccante quando She-Hulk parla di come Jennifer spesso messa in secondo piano dal suo alter ego verde, e nessuno si accorge di quanto lei è forte senza essere anche una Hulk. In questa seduta Jennifer lavora molto su se stessa, con l’aiuto di Blomsky e di tutti i suoi allievi.

she-hulk-recensione-1x07

Alla fine dell’episodio scopriamo davvero com’è andata la serata in cui Josh è sparito: dopo aver fatto l’amore, le ha copiato tutti i dati del cellulare, le ha scattato una foto e scopriamo che fa parte della setta di malati che cerca di fare del male a She-Hulk, quindi sebbene Jennifer non li abbia tenuti molto in considerazione, probabilmente scopriremo qualcosa in più. Ma soprattutto… Dov’è Daredevil?

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.