OnlyFans bandirà i contenuti sessualmente espliciti?

Condividi

Secondo il sito Bloomerang, OnlyFans non permetterà più di pubblicare i contenuti sessualmente espliciti a partire dal primo ottobre: «Al fine di garantire la sostenibilità a lungo termine della nostra piattaforma, e continuare a ospitare una comunità inclusiva di creatori e fan, dobbiamo evolvere le nostre linee guida sui contenuti», ha fatto sapere l’azienda gestita dal CEO Tim Stokely e di proprietà di Leonid Radvinsky. Ma cosa c’è dietro questa scelta?

onlyfans-contenuti-sessualmente-espliciti

Oggi, se pensiamo a OnlyFans, pensiamo a quel social network simile a Instagram dove però le ragazze si mettono in vendita. Beh, è parzialmente vero. Sì, OnlyFans è un social network simile a Instagram, ma no, le ragazze non si mettono in vendita né si postano solo i nudes. Dietro questo sito ci sono tante critiche, poiché da una parte si pensa che si oggettivizza la donna, dall’altra però è la donna che guadagna tramite il suo corpo, e non solo!

Tra l’altro, non pensate che il sito sia dedicato solo alle ragazze che vogliono vendere i propri nudes, perché, in primis, non sono solo nudes. Non immaginate le foto presenti come l’inquadratura in primo piano delle parti basse. Sono foto erotiche, ben studiate. Poi, in realtà, il social è utilizzato anche per la vendita della propria arte, ad esempio dei fumetti, dei disegni, anche delle storie, magari. Una sorta di «grazie per postare questi contenuti, tieni i miei soldi». Per cui, se qualcuno vi dice «ho un profilo su Only Fans», non pensate subito che si spogli per soldi.

Se vi interessa sapere di più cosa c’è dietro OnlyFans e dietro il lavoro delle sex worker in generale, vi invito a leggere la nostra intervista a Leirnin, una sex worker per passione che ha smontato alcuni luoghi comuni su questo lavoro e sulla piattaforma che dal primo ottobre ha preso questa drastica decisione, ma che comunque si prepara anche ad aprire OFTV, ovvero una nuova piattaforma che «offre ai fan un modo super conveniente per guardare i contenuti dei creatori preferiti» e che non include «contenuti per adulti», «non viene monetizzato» e quindi «non c’è alcun impatto diretto sui guadagni dei creatori» permettendo all’app «di essere negli app store».

OnlyFans: addio contenuti sessualmente espliciti?

onlyfans-contenuti-sessualmente-espliciti
Fonte: everyeye tech

Il motivo che ha spinto OnlyFans a dire addio ai contenuti sessualmente espliciti non ha a che fare con la morale, con l’etica o con tutte le critiche che ha ricevuto nel corso del 2020, anno in cui è divenuto popolare proprio grazie alle ragazze o ai vip che hanno cominciato a vendere i propri scatti erotici.

Tuttavia, c’è anche da sottolineare che, come è avvenuto con Tumblr, se non lo permette OnlyFans, ci sarà un’altra applicazione che lo permetterà, per cui è inutile gioire. Se una donna o un uomo vogliono essere dei sex worker, troveranno un altro modo per farlo. Basta gioire solo perché una ragazza di 18 anni guadagna tramite il proprio corpo, è una sua scelta e solo sua.

In ogni caso, opinione su chi giudica OnlyFans a parte, la decisione è stata imposta dalle banche. Infatti sarà un modo per «soddisfare le richieste dei nostri partner bancari e fornitori di pagamenti. Quindi a partire dal 1 ottobre 2021, OnlyFans vieterà la pubblicazione di qualsiasi contenuto contenente comportamenti espliciti. Per garantire la sostenibilità a lungo termine dell’azienda e per continuare a ospitare una comunità inclusiva di creatori e fan, dobbiamo evolvere le nostre linee guida sui contenuti». Tuttavia, potrebbe fare un passo indietro? In fin dei conti, molti degli utenti sono presenti sull’app solo per i contenuti sessualmente espliciti.

«I creator continueranno ad essere autorizzati a pubblicare contenuti contenenti nudità purché siano coerenti con la nostra Politica di utilizzo accettabile. Queste modifiche devono soddisfare le richieste dei nostri partner bancari e fornitori di pagamenti. Condivideremo maggiori dettagli nei prossimi giorni e supporteremo e guideremo attivamente i nostri creatori attraverso questo cambiamento nelle linee guida sui contenuti».

OnlyFans
onlyfans-contenuti-sessualmente-espliciti
Fonte: HDBlog

C’è anche da dire che sembra quasi assurdo come nel 2021 degli investitori non vogliano lavorare con un’app che si occupa di sesso. Ci consideriamo tanto avanti ma poi nel XXI secolo il sesso è ancora considerato un tabù, e giudichiamo anche chi, in mancanza di altro o semplicemente perché lǝ piace, decide di fare lǝ sex worker. Nel 2020 OnlyFans ha gestito più di 2 miliardi di dollari in vendite e nel 2021 potrebbe anche essere raddoppiato, ma questa decisione potrebbe far risentire gli abbonati? Sappiamo benissimo che non tutte le persone su OnlyFans sono presenti per i contenuti espliciti, ma potrebbe fare la fine di Tumblr?

Sapremo più informazioni in questi giorni, e magari ci renderemo conto che ci sarà comunque una scappatoia come quelle fatte da Twitch solamente per far continuare a esibire delle ragazze mezze nude in una piscina.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Allarme bomba: cos’è successo ieri a Washington?
Next post Johnny Depp vs Amber Heard: punto a favore dell’attore