Netflix: le novità tra pubblicità e live stream

Condividi

Netflix cerca di aggiornarsi e di essere al passo, e forse solo nell’ultimo mese i contenuti sono leggermente migliorati. Adesso la concorrenza è tanta: Prime Video, Apple TV, Disney Plus, non puoi permetterti di aumentare il prezzo e non portare tanti contenuti per i tuoi utenti. Per fortuna, però, prova sempre a essere al passo: Deadline ha fatto sapere che la piattaforma starebbe pensando a degli eventi in livestreaming, e poi c’è sempre la notizia riguardo l’opzione della pubblicità, che farebbe diminuire il prezzo dell’abbonamento.

netflix-pubblicità-livestreaming

Netflix: arrivano le pubblicità…

All’inaugurazione della sede italiana di Netflix a Roma, Reed Hatings, fondatore e CEO del servizio di streaming, ha detto che «non abbiamo mai avuto spot pubblicitari, ma è chiaro che bisogna lavorare sulla politica del contenimento dei prezzi: vanno studiate nuove modalità. Lo streaming è ancora all’inizio di un lungo cammino, perché permette la visione di contenuti in modalità mai esplorate prima. Rimarrà un modello per i prossimi 20 anni, come lo sono stati i cellulari e poi gli smartphone negli ultimi 20. La pubblicità sarà un’opzione: se vuoi pagare meno il servizio ci sarà la pubblicità. Gli spot che si vedranno sulla piattaforma si potranno vedere solo su Netflix».

netflix-pubblicità-livestreaming

Altri commenti che ha fatto: «oggi festeggiamo quasi cinque milioni di abbonati Netflix in Italia. L’apertura dell’ufficio di Roma è un chiaro segno del nostro forte impegno a lungo termine nel paese: ci permetterà di lavorare ancora più a stretto contatto con la comunità creativa italiana, per realizzare una varietà di grandi serie e film made in Italy». In più, fa sapere che la perdita di abbonati è dovuta soprattutto «all’uscita della Russia, con i suoi 700mila utenti.  Vanno conteggiati i nuovi abbonati, ma nel resto dei Paesi sono cresciuti».

…e gli eventi in live

Oltre alle pubblicità, Netflix sta anche studiando la possibilità di offrire degli eventi e degli spettacoli (non sportivi) in livestreaming. Lo fa sapere Deadline, secondo cui il servizio permetterebbe di trasmettere reunion in diretta (ad esempio quindi quelle delle serie tv), ma anche di far votare in eventuali talent show. Insomma, renderebbe tutto molto più interattivo, e sicuramente sarebbe un plus non da poco.

netflix-pubblicità-livestreaming
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.