Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Netflix bloccherà la condivisione degli account? Facciamo chiarezza

Negli ultimi giorni sui vari social e sui gruppi dedicati su Facebook gli utenti sono impazziti al sentire questa news riguardante il colosso dello streaming Netflix: a quanto pare la società avrebbe deciso di non permettere a chi acquista l’abbonamento di condividere l’account con persone che non vivono sotto lo stesso tetto. È vero? Assolutamente no, come al solito la notizia ha fatto il gioco del telefono tramite cui i media sono riusciti a trasmettere una notizia completamente errata.

netflix-condivisione-contenuti
Photo by John-Mark Smith on Pexels.com

Non è vero che Netflix non permetterà più la condivisione del profilo per chi non vive sotto lo stesso tetto e quindi non condivide lo stesso wifi. Ci avevano pensato anni fa e non lo hanno fatto perché, lo sappiamo noi come loro, ci perderebbero tantissimi soldi. Netflix permette la visione su massimo quattro dispositivi in contemporanea, non ponendo alcun limite sulla rete internet o sul legame familiare, addirittura esistono siti che hanno lucrato su questa cosa (come together price che ti mette in contatto con persone con cui condividere l’account), per cui non è illegale.

Tuttavia, in molti fanno i furbi. Quante persone utilizzano degli account di amici senza pagare? Quanti utilizzano l’account dell’ex fidanzata da cui dovrebbero scollegarsi? Quanti usufruiscono di Netflix senza pagare? Ecco, è proprio questo che la piattaforma vuole combattere: se paghi l’abbonamento, puoi continuare a guardare. Ma niente più scrocconi. Ci saranno quelle quattro persone e basta, ma come? Beh, lasciamo perdere.

Netflix e la condivisione degli account

netflix-condivisione-contenuti
Photo by cottonbro on Pexels.com

Secondo i rumors che abbiamo letto in questi giorni Netflix consentirà di vedere i propri contenuti solo agli utenti che si sono identificati tramite un codice inviato sulla mail. Sì, lo so che lo state pensando anche voi: basterà creare una mail ad hoc per dare l’accesso a tutti. Infatti, non ha senso. Tuttavia, come farebbe in altro modo Netflix? Purtroppo l’essere umano è una specie che vuole sempre essere la più furba.

Sapete quanti soldi ha perso la società a causa delle persone che guardano i film, i documentari o le serie tv da un profilo che non è il proprio? Ben 9 miliardi di dollari. Per questo motivo è normalissimo che stiano cercando di trovare un modo per far cessare la condivisione degli account da parte di chi non ha un proprio account e non paga ma sfrutta quello dell’amico e basta.

netflix on an imac
Photo by cottonbro on Pexels.com

Questo significa che non è come tutti hanno fatto credere: Netflix non sta togliendo l’opzione di condividere gli account, vuole solo tutelare i propri introiti come anche gli altri utenti. Oltre a chi riceve la password, ci sono anche altri utenti che rubano l’account o che ne usufruiscono tramite l’utilizzo di cookies e che spesso, quindi, tolgono la possibilità a chi paga l’account di guardare film o serie.

Al momento il blocco è ancora random e soprattutto è solo un test che è apparso e appare a pochi utenti in tutto il mondo. Quello che sta uscendo scritto è: «Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica». Vi ricordiamo che, essendo un test, non sappiamo se questo effettivamente diverrà ufficiale. Intanto sui social gli utenti fanno già sapere cosa accadrebbe se dovessero togliere la condivisione dell’account:

E voi cosa ne pensate?

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto