Eurovision: Mika sarà il conduttore?

Condividi

L’Eurovision 2022 si avvicina e noi vogliamo sapere sempre più novità. Per ora, però, abbiamo solamente dei rumors a cui dobbiamo cercare di capire se affidarci o no. In primis vi ricordiamo che ancora non abbiamo una città ufficiale, tuttavia la notizia potrebbe arrivare proprio in questi giorni. Tuttavia, un’altra molto attesa è quella che riguarda il conduttore. Settimane fa si era pensato a Chiara Ferragni e Alessandro Cattelan, ma sembra che adesso l’ipotesi più plausibile sia niente di meno che Mika, senza con Alessandro Cattelan, ma probabilmente ci tocca solo aspettare per avere delle notizie certe.

mika-condurra-eurovision
Fonte: Twitter

Dell’Eurovision si parla tanto anche se mancano diversi mesi al suo inizio. Abbiamo parlato dei probabili conduttori come della meta che lo ospiterà: «La selezione avrà successivamente luogo tra le città che avranno manifestato il proprio interesse alla candidatura e si saranno dichiarate disponibili a ospitare e a supportare l’evento attraverso la messa a disposizione di facilities e di contributi economici», abbiamo letto il mese scorso nel bando per le candidature che si è chiuso il 12 luglio. Questi i requisiti che una città deve avere:

  • aeroporto internazionale a non più di un’ora e mezza dalla città ospitante
  • offerta alberghiera di oltre 2.000 stanze nelle aree contigue all’evento
  • infrastruttura dedicata all’Eurovision al coperto che sia dotata di aria condizionata secondo gli standard vigenti e sia inoltre ben perimetrabile
  • tale infrastruttura deve poter ospitare da 8.000 a 10.000 persone nella sala principale durante l’evento (cioè il 70% della capienza massima per concerti, considerando le esigenze di produzione e palco)
  • area principale che possa ospitare allestimento e gli altri requisiti necessari per una produzione di alto livello
  • altezza di circa 18 metri con buone capacità di carico sul tetto, con inoltre facile accesso al carico stesso
  • struttura logistica intorno all’area principale in grado di supportare le esigenze della produzione con
  • – infrastrutture per la sicurezza
  • – centro stampa per 1.000 giornalisti
  • – area per le delegazioni (artisti) camerini compresi
  • – strutture per personale e uffici
  • – area hospitality
  • – servizi per il pubblico (toilette, punti vendita di cibo e bevande)
  • la struttura deve avere aree a raso e di facile accesso, contigue e integrate nel perimetro dell’infrastruttura per il supporto tecnico-logistico di 5.000 metri quadrati
  • disponibilità in esclusiva per 6 settimane prima dell’evento, le 2 settimane dello show e quella successiva per il disallestimento
mika-condurra-eurovision
Fonte: Twitter

Per quanto riguarda le città, al momento le finaliste sono cinque. Leggiamo sul sito ufficiale dell’Eurovision che «secondo fonti vicine al dossier, nei giorni scorsi una rappresentanza dell’EBU (European Broadcasting Union) e della Rai, ha visitato le sei location prese in considerazione per ospitare l’evento. Nello specifico, due per Bologna (il Padiglione 37 di BolognaFiere e la Unipol Arena a Calasecchio di Reno) e una per le altre città: la Vitifrigo Arena per Pesaro, l’area Fiera per Rimini e il Pala Alpitour per Torino. Per quanto riguarda Milano la prima scelta del Comune sembra essere rimasta quella del Palazzo delle Scintille e non abbiamo conferme di un sopralluogo anche al Forum di Assago».

E i conduttori? «La Rai pare abbia puntato gli occhi su di Chiara Ferragni per l’Eurovision Song Contest 2022, che grazie alla vittoria dei Maneskin, si terrà in Italia. Alessandro Cattelan e Chiara Ferragni avrebbero messo d’accordo buona parte dei vertici di Viale Mazzini. Chiara Ferragni ha un’immagine internazionale, è amata dal mondo della Rete e sta conquistando velocemente anche il pubblico più tradizionale», aveva scritto il giornalista di Oggi Alberto Dandolo, secondo cui la Rai vorrebbe come conduttori dell’Eurovision 2022 la regina delle influencer italiane e il bravissimo ex conduttore di X-Factor amato da tutti i giovani. Tuttavia, oggi i rumors si spostano su un altro nome.

Mika condurrà l’Eurovision 2022?

mika-condurra-eurovision
Fonte: Twitter

A lanciare questa notizia è stato Gabriele Corsi del Trio Medusa su Radio Deejay. Durante la trasmissione “Chiamate Roma Triuno Triuno” ha infatti affermato: «Salutiamo Mika che sta conducendo X Factor e che sta per condurre l’Eurovision… Ecco l’abbiamo detto». Ma non è neanche la prima volta che Mika viene citato per quest’evento, infatti anche nel 2015 era stato invitato quattro volte a presentare il Regno Unito ma ha sempre detto di no. Quando quest’estate c’erano queste voci per l’edizione del prossimo anno, il suo staff ha smentito tutto dicendo che erano «voci prive di fondamento». Ma adesso la situazione sarà cambiata?

Altre voci poi vedono accostato a Mika sempre Alessandro Cattelan, che invece sarebbe molto felice di fare quest’avventura, come ha affermato in una conferenza stampa pubblica organizzata per la presentazione di “Da Grande” su Rai1. Il direttore di Rai1 ha anche affermato: «Cattelan conduttore del Festival di Sanremo 2022? Lo vedo più adatto all’Eurovision o per il primo late show della rete ammiraglia». Ricordiamo che i requisiti sono «una perfetta padronanza dell’inglese, codici culturali adeguati, velocità di racconto da televisione globale», per questo i due sarebbero perfetti. Ma adesso non ci resta che attendere.

AGGIORNAMENTO: Gabriele Corsi ha smentito tutto: «Ieri qualcuno ha utilizzato le parole che abbiamo detto ed ha fatto un tweet. Da lì, poi, è diventata notizia certa. ‘Ecco chi condurrà l’Eurovision’, il più classico dei Clickbait. E tutti facevano a rincorrersi per fare in modo ad essere i primi a rilanciare la notizia. Anche alcuni siti ufficiali, di organi di stampa e giornali titolati hanno dovuto riprenderla, rincorrendo quello che stava succedendo sui social, senza verificare. […] Chiaramente la notizia è appetibile, ma non è nuova. È un rumor che gira da mesi che tutti sanno, che tutti quanti hanno riportato. La domanda è: ‘è vero?’ Io dico #MikaèVero!».

A noi comunque farebbe tanto piacere che fosse davvero Mika a condurre quest’edizione dell’Eurovision in Italia, proprio perché conosce diverse lingue, tra cui l’italiano e l’inglese, e soprattutto è tanto simpatico, oltre ad avere anche esperienza davanti a un vasto pubblico. Non ci resta comunque che attendere delle notizie certe. D’altronde oggi abbiamo saputo che l’Eurovision sarà a Torino, ormai sarà questione di giorni!

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Twitch: grosso attacco hacker rende pubblici i guadagni degli streamer e non solo
Next post Facebook ha ingannato gli investitori? Le parole di un ex dipendente