Little Mix, Jesy Nelson e Nicki Minaj: cos’è successo?

Condividi

Da quando Jesy Nelson ha deciso di lasciare le Little Mix, non c’erano poi stati così tanti problemi. Diciamo che, semplicemente, molti fan non avevano supportato la sua scelta di debuttare subito come solista poiché lei stessa aveva detto di avere problemi di salute mentale e quindi di volersi prendere una pausa dalla musica. Tuttavia, da quando è uscito il suo singolo di debutto in collaborazione con Nicki Minaj, l’ex Little Mix non si è comportata tanto bene con una delle sue ex colleghe ed ex amiche, Leigh-Anne Pinnock. Non si tratta solo di un drama, si tratta di cyberbullismo e soprattutto blackfishing.

little-mix-nicki-minaj-jesy-nelson
Le Little Mix e Nicki Minaj
Fonte: Twitter

Facciamo una piccola presentazione per chi non conoscesse i personaggi al centro della polemica. Le Little Mix sono una girlband che ha vinto X-Factor nel 2011, proprio l’anno dopo dei One Direction, e sono stata la prima band composta da sole ragazze a riuscire a vincere un’edizione del talent. Da quel momento la loro è stata un’ascesa, inizialmente si parlava spesso di loro, poi sono relativamente scomparse, o meglio, hanno continuato a essere al centro della mente e del cuore dei loro fan e di chiunque amasse il loro genere musicale.

A distanza di 9 anni, però, 9 anni in cui hanno fatto tanta strada e hanno fatto più volte sentire la propria voce dinnanzi a ingiustizie (dal bullismo, al body shaming, al razzismo), Jesy Nelson ha annunciato a dicembre scorso che avrebbe abbandonato le Little Mix, poiché tutto quello stress e quella pressione «stava avendo un costa sulla mia salute mentale». Questa è la lettera che ha scritto ai suoi “mixers” (così vengono chiamati i fan della band):

«A tutti i miei Mixer, gli ultimi nove anni con le Little Mix sono stati i più incredibili di tutta la mia vita. Abbiamo fatto cose che non avrei mai pensato fossero possibili. Dal vincere il nostro primo Bri Award a fare sold out alla North Greenwich Arena. Avere amici e fans in tutto il mondo, non vi potrò mai ringraziare abbastanza dal profondo del mio cuore per avermi fatta sentire la ragazza più fortunata al mondo. Voi mi avete sempre supportata e incoraggiata e non lo dimenticherò mai. 

La verità è che recentemente stare nella band ha davvero avuto un costo sulla mia salute mentale. Ho trovato molto duri la costante pressione e il mantenere le aspettative. 

Viene un tempo nella vita in cui abbiamo bisogno di reinvestire sul prenderci cura di noi stessi invece di focalizzarci sul rendere felici gli altri, e io sento che ora sono arrivata al punto di iniziare questo percorso.

Così dopo averci pensato molto e con il cuore pesante, vi annuncio che lascio le Little Mix.

Ho bisogno di passare del tempo con le persone che amo, facendo cose che mi rendono felice. Sono pronta a iniziare un nuovo capitolo della mia vita – non sono sicura di cosa succederà adesso, ma spero che mi supporterete ugualmente. 

A tutti i miei fan che sono venuti a vederci a ogni concerto, che hanno ascoltato le nostre canzoni e cantato a squarciagola, vi voglio bene, non avrei mai potuto fare tutto questo senza di voi.

Più di tutto voglio ringraziare voi, Jade, Perrie e Leigh-Anne per aver creato insieme i ricordi più fantastici che non dimenticherò mai. Spero che continuerete a realizzare i vostri desideri e a suonare la musica che amate. 

Con amore, Jesy x».

E ora? Cos’è successo adesso? Come mai la situazione è crollata drasticamente?

Little Mix, Jesy Nelson e Nicki Minaj: cos’è successo?

Tutto nasce da… una chat falsa. In questa chat pubblicata da un Instagram creator, chat non verificata e che tutti ritengono che sia falsa, sembrerebbe che Leigh-Anne Pinnock (una delle Little Mix) abbia accusato l’ex collega Jesy Nelson di fare “blackfishing“. Cos’è il blackfishing? Basterebbe citare i nomi delle Kardashian. È un fenomeno social, sono delle persone bianche, in particolare nel settore fashion e beauty, che cercano di far sembrare la propria pelle più scura assumendo anche un look tipico di quello delle donne nere.

Non è comunque la prima volta che Jesy Nelson verrebbe accusata di ciò. Lei è palesemente bianca, eppure utilizza l’autoabbronzante, parrucche, trucca le labbra in modo che sembrino più carnose e nella canzone “Boyz” utilizza anche un accento “Blaccent”, ovvero un accento “black”. Questo si noterebbe soprattutto quando recita “So ‘hood, so good, so damn taboo“.

little-mix-nicki-minaj-jesy-nelson
Una delle foto condivise dai fan su Jesy Nelson

Nella conversazione “Leigh-Anne” avrebbe anche mancato di rispetto a Jesy Nelson, dicendo che «ci ha tagliato fuori» ed è una «persona orribile». Inutile dire che né Jesy Nelson né Nicki Minaj si sono preoccupate di verificare se questa chat fosse vera o se fosse stata creata solo per creare hype o semplicemente un drama. Ah, Nicki Minaj, cosa c’entra Nicki Minaj? Come saprete, il singolo di debutto dell’ex Little Mix è con la rapper, che ha fatto una diretta Instagram con lei.

In questa diretta Nicki Minaj insultava Leigh-Anne Pinnock mentre la “paladina del cyberbullismo” (ma solo se il cyberbullismo è nei suoi confronti) stava a ridersela e a non dire nulla. Immagina passare dieci anni della tua vita in una band, accanto a tre ragazze con cui praticamente convivi, con cui lavori assiduamente. Poi le abbandoni e ridi di gusto quando una persona che conosci da due giorni insulta una di loro. Jesy Nelson nella diretta ha detto riguardo il blackfishing:

«Personalmente voglio dire che la mia intenzione non è mai stata quella di offendere le persone di colore con questo video e la mia canzone perché come ho detto, crescendo da ragazza, questa è la musica che ho ascoltato. Questi sono i video che ho guardato e ho pensato che fossero i migliori. Per me personalmente, l’hip-hop degli anni ’90/2000, la musica R&B, è stata la migliore era della musica. Volevo solo celebrarlo. Volevo solo celebrare quell’era della musica perché è ciò che amo».

little-mix-nicki-minaj-jesy-nelson
Le Little Mix
Fonte: Twitter

Ha anche detto che «è solo difficile per me perché sono stato in un gruppo con due donne di colore per nove anni e non me ne hanno mai parlato fino all’ultimo video musicale che ho fatto con loro». Sarà forse perché in effetti non l’hanno mai detto perché quella chat era falsa? In ogni caso, il peggio arriva quando Nicki Minaj inizia a commentare la situazione, definendo Leigh-Anne Pinnock un “clown”:

«Se eri nel gruppo di questa donna e non parli di questa roba da 10 anni, e non appena vedi che ha un video in uscita con Nicki Minaj e Puffy, ora invii messaggi di testo e tutto su questa roba… stampa quei messaggi di testo, apriti il ​​cul* e cacciateli su per il tuo f*tt*t* cul*. Smettila di cercare di ferire le persone e uccidere le vite e le carriere delle persone, questo è il modo in cui le persone nutrono le loro famiglie.

Smettila, se vuoi una carriera da solista, piccola, dillo. Solo le persone gelose fanno cose del genere. Ti rende un grande idiota gelosa. Vi amo ragazzi, ma per favore non fatelo. Lascia che queste persone siano infelici da sole».

Leigh-Anne Pinnock è stata umiliata davanti a tantissime persone per qualcosa che non ha fatto mentre una persona che fino a una settimana fa diceva di volerle bene e che sarà per sempre la sua famiglia rideva o stava in silenzio. Jesy Nelson, con le sue risate e il suo silenzio, è testimone e complice del cyberbullismo, quello che lei dice di combattere, quello per cui ha fatto tantissime campagne.

In un’intervista con Vulture ha parlato del blackfishing e ha anche detto che «sono uscita [dalla band] e le persone all’improvviso me lo dicevano… Amo la cultura nera. Amo la musica nera… sono molto consapevole di essere una donna britannica bianca. Non ho mai detto di non esserlo. Prendo sul serio tutti quei commenti fatti. Non farei mai intenzionalmente nulla per sembrare razzialmente ambiguo».

Infine, per concludere questa situazione, vi lasciamo con il tweet della pagina ufficiale italiana delle Little Mix e anche un thread tradotto in italiano in cui si spiega tutto quello che Leigh-Anne Pinnock ha dovuto affrontare nell’industria musicale solo perché nera:

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Gran Bretagna: boom di contagi per Covid-19, ma niente restrizioni
Next post #61 – Riviviamo i classici della nostra adolescenza: Alice in Wonderland