Jeremy Renner: 30 ossa rotte a causa dell’incidente

Condividi

Continua la fisioterapia e la ripresa di Jeremy Renner, conosciuto principalmente per il suo ruolo nei film Marvel come “Occhio di Falco” e per la serie tv Hawkeye, che all’inizio di gennaio ha avuto un grave incidente che ha fatto preoccupare tutti i fan. «Possiamo confermare che Jeremy è in condizioni critiche ma stabili con lesioni subite dopo aver subito un incidente legato al tempo durante l’aratura della neve oggi», disse il portavoce di Jeremy Renner a Variety. «La sua famiglia è con lui e sta ricevendo cure eccellenti». Adesso l’attore continua a lottare per riprendersi al 100%.

jeremy-renner-30-ossa-rotte

Jeremy Renner possiede una casa nella contea di Washoe per diversi anni. Quella zona nel nord del Nevada, come più volte abbiamo sentito negli ultimi giorni nei vari TG, è stato luogo di pesanti nevicate a causa di una tempesta alla vigilia di capodanno, e più di 31.000 persone hanno perso la corrente, secondo News 4, questo solo per far comprendere di che tipo di tempesta stiamo parlando. Il 12 dicembre scorso, Renner ha twittato una foto di un’auto sepolta dalla neve con la didascalia «La nevicata del lago Tahoe non è uno scherzo»:

Lo sceriffo del Major Accident Investigation Team ci spiegò anche che «all’arrivo, gli agenti hanno coordinato con Truckee Meadows Fire Protection District e REMSA Health per organizzare il trasporto medico di Mr. Jeremy Renner tramite volo di assistenza a un ospedale locale. Mr. Renner era l’unico coinvolto nell’incidente», e di aver sin da subito esaminando le circostanze dell’incidente per comprenderne le dinamiche.

jeremy-renner-30-ossa-rotte

Jeremy Renner ha recitato in diversi progetti Marvel nei panni di Clint Barton/Occhio di Falco sin dal film del 2011 “Thor”. Oltre ad essere un Vendicatore, Renner ha recitato in numerosi successi critici e commerciali, tra cui due film della serie “Mission: Impossible”, “Arrival”, “American Hustle” e “28 Weeks Later”. È stato anche nominato per due Oscar, tra cui una candidatura non protagonista per “The Town” e una nomination come miglior attore per il suo lavoro in “The Hurt Locker”. Al momento è protagonista della serie di Taylor Sheridan “Mayor of Kingstom”, che debutterà con la sua seconda stagione a gennaio.

Jeremy Renner continua con la fisioterapia

Il primo post pubblicato sui social dopo gli incidenti ringraziava tutti «per le gentili parole. Sono troppo incasinato ora per digitare. Ma mando amore a tutti voi», e da quel momento ha continuato ad aggiornare i suoi fan sulle sue condizioni che, fortunatamente, migliorano giorno dopo giorno. Qualche settimana fa era anche uscita la notizia secondo cui sarebbe stata necessaria l’amputazione della gamba, ma grazie agli interventi chirurgici fortunatamente non ce ne sarà bisogno.

jeremy-renner-30-ossa-rotte

«Gli allenamenti mattutini, i propositi: è cambiato tutto in questo nuovo anno così particolareTutto è partito da quella che è stata una tragedia per la mia famiglia, ed è rapidamente diventata amore, unificatore e tangibile. Voglio ringraziare tutti per i messaggi e la premura rivolti a me e alla mia famiglia, vi mando amore e riconoscenza. Queste trenta e oltre ossa rotte si ripareranno e diventeranno più forti esattamente come faranno l’amore e il legame con la mia famiglia e i miei amici. Mando amore e benedizione a tutti», ha scritto nel suo ultimo post su Instagram, allegando una foto.

Da questo post quindi comprendiamo che l’attore ha più di oltre 30 ossa rotte, ma considerando che il “gatto delle nevi” che lo ha investito fuori dalla sua casa nella zona del Lago Tahoe avrebbe potuto ucciderlo, possiamo dirci allietati da questa sua condizione. Auguriamo a Jeremy Renner di riuscire a riprendersi al 100% e di tornare a essere l’Occhio di Falco e l’attore che conosciamo e apprezziamo.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.