Pronomi su Instagram: l’applicazione diventa più inclusiva


Qualche mese fa vi abbiamo parlato del fenomeno dei pronomi in bio sui vari social, da Instagram a Twitter, e vi abbiamo spiegato perché è importante inserirli. Vi abbiamo poi spiegato come scrivere e usare la schwa. Adesso, però, è il momento di darvi una lieta notizia: Instagram ha cominciato a lanciare il suo aggiornamento in cui permetterà di scegliere i propri pronomi senza far occupare dei caratteri in bio. Vediamo come.

instagram-pronomi-in-bio
Fonte: progettogenderqueer

Più volte, in particolare su Twitter (su Instagram è molto più raro, ma non impossibile e soprattutto negli ultimi mesi in molte persone cisgender li hanno aggiunti), leggiamo nelle bio pronomi come “she/her”, “he/him”, “they/them” e questo per facilitare la comunità a comprendere il pronome con cui riferirsi alla persona proprietaria del profilo. In genere era una pratica fatta solo dalle persone transgender, per far capire alle persone in quale genere si identificassero e quindi evitare di fare misgendering nei loro confronti.

Tuttavia, quando i transfobici vedevano quei pronomi nella bio, tendevano a insultare, attaccare o chiamare appositamente quella persona con i pronomi sbagliati, in modo da ferirla. Questo accade spesso anche nella vita reale, quando molti si ostinano a chiamare una persona trans con il proprio deadname e con i pronomi del genere di nascita, in cui non si riconoscono più. Per questo motivo vedere come Instagram ha deciso di andare incontro a queste persone, ci fa spuntare un sorriso.

Pronomi su Instagram: pronto l’aggiornamento

instagram-pronomi-in-bio
Photo by Tracy Le Blanc on Pexels.com

Siamo già pronti a vedere tutti i transfobici o chiunque negli ultimi mesi abbia sottovalutato quest’iniziativa triggerare e urlare al politicamente corretto, vedo già molti di loro minacciare di disinstallare l’applicazione, ma in realtà questo ci fa comprendere solo quanto ce ne sia bisogno. Il fatto che un social come Instagram cominci a dare questa possibilità, significa che è una cosa normale, e utilizzo questo termine solo perché, purtroppo, in molti non reputano le persone con i pronomi in bio, cisgender o transgender, normali.

In ogni caso, come sarà possibile? Da quando sarà possibile? È ufficiale? Iniziamo da quest’ultima. Sì, la notizia è ufficiale. È stata infatti condivisa ieri, martedì 11 maggio 2021, dal profilo Twitter ufficiale di Instagram, insieme a una foto in cui fanno vedere come si aggiornerà l’applicazione. Sarà possibile aggiungere i pronomi da “modifica il tuo profilo”, la pagina in cui puoi cambiare username o propic. Da lì sceglierai i tuoi pronomi e anche a chi mostrarli: a tutti, o solo ai followers.

instagram-pronomi-in-bio
Fonte: Instagram

«Stiamo dando alle persone più strumenti per esprimere sé stessi su Instagram. Condividere i pronomi è una pratica largamente adottata nella comunità e questa nuova funzione normalizza ancora di più l’adozione», scrivono poi su Facebook. Hanno anche spiegato che al momento il pronome si cerca, per cui non si può aggiungere un testo a piacere, anche per evitare che qualcuno utilizzi questa funzione in modo cattivo. Se non ci sono i vostri pronomi, comunque, potete fare la richiesta da qui.

Negli ultimi minuti il profilo ufficiale di Instagram su Twitter ha anche mostrato un video in cui si vede come funzionerà quest’iniziativa, che al momento non è disponibile in tutti i Paesi ma ci auguriamo che arrivi al più presto.

Intanto sui social, possiamo già immaginarlo, le opinioni su questa nuova funzionalità di Instagram sono diverse: chi la considera una cazzata (e perché è proprio un cisgender a considerarla tale?), chi invece lo considera un bellissimo aggiornamento.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.