Flixbus: le nuove tratte per raggiungere le destinazioni balneari

Condividi

Flixbus cerca di ripartire dopo aver dovuto limitare le tratte e i viaggi a causa della quarantena, e riparte con ben 300 destinazioni in Italia e il 40% di queste sono sotto i 20mila abitanti e con particolare attenzione per le località di mare che durante l’estate sono anche le preferite dei turisti. Scopriamo insieme dove potreste fare una vacanza low-cost in Italia nell’estate 2021.

flixbus-nuove-tratte
Fonte: Pinterest

In una nota, Flixbus spiega che «con questo massiccio potenziamento della rete, che coinvolge anche molti piccoli centri – con il 40% delle fermate ubicate in comuni con meno di 20mila abitanti – FlixBus intende offrirsi come soluzione di viaggio preferenziale per spostarsi sul territorio nazionale, in linea con il quadro, tratteggiato da Istat, di un turismo sempre più domestico». Quello che quindi Flixbus ha in mente è di collegare delle tratte che in genere non sono collegate, quindi soprattutto le piccole cittadine.

Andrea Incondi, managing director di Flixbus Italia, ha affermato invece: «Crediamo fortemente che le eccellenze del nostro paese, se adeguatamente valorizzate, possano rappresentare un eccezionale volano di rilancio per la sua economia. Per questo, continueremo a potenziare i collegamenti con i grandi, medi e piccoli centri italiani per consentire a sempre più persone di accedere con facilità al nostro patrimonio turistico, adattando la pianificazione di volta in volta sulla base delle loro esigenze».

«Ora, in particolare, a fronte della forte domanda registrata verso le destinazioni balneari, potenziamo i collegamenti con le aree costiere, con l’augurio di poter contribuire a far conoscere a sempre più visitatori le nostre spiagge e il nostro mare». conclude il managing director, presentando poi tutte le nuote tratte di Flixbus per l’estate, in diverse regioni italiane.

Ovviamente viaggiare con Flixbus significa viaggiare in sicurezza, infatti i bus sono sanificati al termine di ogni corsa, la mascherina è obbligatoria per tutto il viaggio e durante l’imbarco e sbarco dei passeggeri si assicura la misurazione della temperatura. I biglietti sono controllati in modo touch-less, in modo da non far neanche sfiorare le mani dei passeggeri.

Flixbus: le nuove tratte

Abruzzo

In Abruzzo, oltre che Pescara, ci saranno come mete diverse città in Italia, Svizzera e Germania, tra cui Martinsicuro, Villa Rosa, Alba Adriatica, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Montesilvano, Ortona, Vasto e San Salvo.

Basilicata

Anche la Basilicata si aggiunge ad alcune mete del Flixbus, già connessa con le vicine Puglia e Calabria ma anche Sicilia, adesso sarà collegata anche con la Germania (Monaco di Baviera e Francoforte).

Calabria

Vicina della Basilicata, la costa ionica della Calabria aggiunge 20 destinazioni balneari da Trebisacce fino a Catanzaro, toccando anche Sibari, Schiavonea, Cirò Marina e Isola di Capo Rizzuto. Ma anche la costa tirrenica aggiunge nuove tratte Flixbus, infatti a Pizzo, Gioia Tauro e Palmi si aggregano anche Tortora, Scalea, Santa Maria del Cedro, Diamante, Belvedere Marittimo, Cetraro Marina, Guardia Piemontese, Paola, Fuscaldo e Amantea.

flixbus-nuove-tratte
Fonte: @murderskitty su Instagram

Campania

Anche nella bella Campania la compagnia verde decide di aggiungere cinque fermate oltre quelle già presenti a Sorrento, Paestum e Agropoli. A loro si aggregano Castellammare di Stabia, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento e Sant’Agnello.

Emilia Romagna

Flixbus propone 10 destinazioni di mare in Emilia Romagna oltre a Rimini che è già collegata con più di 50 città italiane, svizzere e tedesche e raggiungibile anche da località come Marebello, Rivazzurra e Miramare. A queste verranno aggiunte come mete anche Porto Garibaldi, Lido di Classe, Lido di Spina, Milano Marittima, Cervia, Cesenatico, Riccione, Cattolica e Misano Adriatico, collegandole con città del nord, del centro e del sud Italia.

Liguria

La Liguria è al centro delle tratte fra la Riviera dei Fiori e l’estero, infatti esistono già le tratte tra Ventimiglia e Sanremo e altre grandi città del Nord Italia come Torino, Milano e Venezia, ma a queste si aggiungeranno anche città francesi e svizzere come Nizza, Marsiglia e Ginevra.

Marche

Anche nelle Marche ci saranno 10 tratte per le località balneari: da Pesaro a Porto d’Ascoli, passando per Porto Recanati, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio, Pedaso, Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto, ottenendo quindi dei collegamenti che prima non c’erano con diverse regioni italiane.

Molise

Flixbus aggiunge delle tratte in Molise, che collegheranno Termoli con 40 centri nelle regioni vicine come Abruzzo, Campania, Lazio e Puglia ma anche con quelle più distanti come il Piemonte o la Sicilia.

Puglia

Andare in Puglia d’estate è un classico, e infatti i turisti hanno cominciato già a viaggiare, e grazie a Flixbus ci saranno dalla fine di questo mese altre mete oltre Lesina, Rodi, Peschici, Vieste e Manfredonia, come Cagnano Varano per quanto riguarda il Gargano, oppure Santa Maria di Leuca che si aggiunge a Otranto nel bel Salento. E ancora in Puglia si potranno raggiungere Margherita di Savoia, Polignano a Mare, Monopoli, Fasano, Ostuni, Molfetta, Bisceglie e Barletta.

Ma per la Puglia non finisce qui perché anche nella costa bagnata dallo Ionio si intensificano altre tratte, come le più quotate, Gallipoli, Ugento, Nardò e Porto Cesareo.

flixbus-nuove-tratte
Fonte: @murderskitty su Instagram

Sicilia

Anche la splendida isola si aggiunge alle nuove tratte Flixbus e infatti gli italiani e non solo potranno arrivare a Mazara del Vallo, Menfi, Montallegro, Siculiana e Porto Empedocle, raggiungibili non solo dalla vicina Calabria ma anche dalla capitale.

Toscana

Anche la bella Toscana prevede nuove tratte Flixbus, in particolare in cinque città: da Marina di Bibbona a Grosseto, passando per Castagneto Carducci, San Vincenzo e Follonica, mete molto amate dai turisti.

Veneto

In Veneto ci saranno per l’intera stagione estiva delle connessioni dirette fra Lido di Jesolo e Trento, Bolzano e sei città in Germania, tra cui Monaco di Baviera, Stoccarda e Francoforte.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Lorde arriva in Italia: due tappe nell’estate 2022
Next post Vaticano contro il Ddl Zan: “Viola il concordato”