Eurovision 2023 nel Regno Unito

Condividi

L’Eurovision 2023 si svolgerà nel Regno Unito, quindi non in Europa e per parteciparvi avrete persino bisogno di avere il passaporto (piccolo consiglio se non lo avete: cominciate a prenotare già da ora gli appuntamenti). La decisione è stata presa poiché, nonostante tutte le intenzioni dell’Ucraina di svolgere il festival nel loro paese in quanti vincitori, si ritiene che non sia al momento possibile e soprattutto sicuro svolgere a Kiev o in un’altra città ucraina la prossima edizione.

eurovision-2023-nel-regno-unito

«In conformità con le regole e per garantire la continuità dell’evento, l’Ebu inizierà ora le discussioni con la Bbc per ospitare l’Eurovision Song Contest 2023 nel Regno Unito, Paese arrivato secondo nell’ultima edizione», abbiamo letto in un comunicato dell’Ebu. Insieme all’Ucraina, però, non è d’accordo neanche l’Italia, o comunque qualche esponendo. Ad esempio, il senatore del Pd, Filippo Sensi, che ritiene che «la decisione di disputare lì il prossimo Eurovision sia davvero sbagliata. E non per restringere il campo di una competizione larga, è la sua forza. Ma perché il suo messaggio europeo ed europeista oggi deve fare premio».

La Kalush Orchestra, però, non è d’accordo in nessuna delle due opzioni. L’appello è stato condiviso dal cantante del gruppo, Oleh Psjuk, che in un video ha detto che «tutti hanno sentito le notizie sull’Eurovision Song Content», e che non ritengono sia una bella notizia. «Il nostro team è deluso dalla decisione dell’Ebu e spera che questa possa essere cambiata», ha aggiunto riferendosi alla decisione di non far svolgere l’Eurovision in Ucraina, che ha vinto quest’edizione.

«Vogliamo mantenere l’Eurovision 2023 in Ucraina», ha detto sottolineando che «le forze armate dell’Ucraina faranno tutto il possibile per renderlo sicuro per tuttiquindi chiediamo all’Ebu e a tutti coloro che prendono la decisione di darci del tempo. Mostreremo che tutto sarà come dovrebbe essere». Tuttavia, l’Ebu ha preso la sua decisione e non ci sarà un Eurovision 2023 in Ucraina.

eurovision-2023-nel-regno-unito

Eurovision 2023 nel Regno Unito

È ufficiale: l’edizione 2023 dell’Eurovision Song Contest non si terrà in Ucraina, bensì nel Regno Unito, che nell’edizione 2022, svoltasi in Italia, è arrivato secondo con Sam Ryder. I colloqui fra la BBC e l’Ebu, l’European Broadcasting Union, sono già iniziati, ma non è ovviamente ancora stata scelta la città. In lizza ci sono: Aberdeen, Belfast, Birmingham, Brighton, Bristol, Cardiff, Edimburgo, Glasgow, Manchester, Leeds, Liverpool, Londra, Newcastle, Nottingham, Sheffield, Swindon e Wolverhampton.

«In seguito alla richiesta della European broadcasting union e delle autorità ucraine, sono lieta di annunciare che la Bbc ha concordato di subentrare per ospitare il festival dell’anno prossimo», ha detto formalmente la segretaria di Stato britannica responsabile per la Cultura, Nadine Dorries. «Mi duole solo che sia dovuto alla prosecuzione del bagno di sangue perpetrato dalla Russia e al fatto che questo renda impossibile all’Ucraina ospitare l’evento, come sarebbe stato dovuto».

eurovision-2023-nel-regno-unito

Aggiunge poi: «In quanto Paese ospitante, noi comunque onoreremo lo spirito e le diversità che animano la competizione e, più importante di tutto, faremo risaltare la recente vittoria dell’Ucraina a Eurovision 2022 e la creatività degli ucraini», e noi ce lo auguriamo, soprattutto considerando che, al contrario dell’Ucraina che ha fatto richiesta per entrare nell’Unione Europea, il Regno Unito c’è scappato e, infatti, per chiunque voglia andare a vedere l’evento, dovrà essere in possesso di un passaporto e non basterà la carta d’identità come in qualsiasi paese europeo.

Tra l’altro, l’Ucraina, come paese vincente del 2022, parteciperà automaticamente al Gran Finale del contest con i Big 5, ovvero quei paesi che hanno contribuito economicamente alla creato del primo Contest: Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito. Martin Österdahl, Supervisore Esecutivo dell’Eurovision Song Contest, ha detto che «siamo eccezionalmente grati che la BBC abbia accettato di organizzare l’Eurovision Song Contest nel Regno Unito nel 2023».

«La BBC ha assunto incarichi di hosting per altri paesi vincitori in quattro occasioni precedenti. Continuando in questa tradizione di solidarietà, sappiamo che il Contest dell’anno prossimo metterà in mostra la creatività e la competenza di una delle emittenti pubbliche più esperte d’Europa, garantendo che i vincitori di quest’anno, l’Ucraina, siano celebrati e rappresentati durante l’evento», ha aggiunto. È stato anche rivelato che i rappresentanti di UA: PBC lavoreranno con la BBC per sviluppare e implementare gli elementi ucraini degli spettacoli del prossimo anno.

Il logo per l’evento 2023 sarà rivelato in seguito e rifletterà la messa in scena unica del Contest del prossimo anno e la cooperazione tra il paese ospitante e vincitori di quest’anno. L’ultimo Eurovision nel Regno Unito è stato nel 1998 a Birmingham, alla National Indoor Arena. Il primo nel 1960, al Royal Festival Hall di Londra.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.