Eurovision 2022: scaletta e diretta della seconda serata

Condividi

Ed eccoci qui col secondo dei tre appuntamenti dell’Eurovision, anche stasera lo seguiremo insieme sperando che oltre alle belle canzoni arrivino anche tanti bei meme che non guastano mai.

Giusto un brevissimo recap: la serata sarà trasmessa su Rai Radio 2, in streaming su RaiPlay, Rai 4 (canale 21), sulla piattaforma TivùSat (canale 110) e, ovviamente, anche su Rai 1, e a commentare con noi ci saranno Gabriele Corsi, Cristiano Malgioglio e Carolina Di Domenica. A condurre le serate invece il trio composto da Mika, Laura Pausini e Alessandro Cattelan. Stasera come ospite il Volo, che si esibiranno nonostante l’assenza fisica di Gianluca Ginoble, risultato positivo al Covid.

Eurovision 2022: la scaletta della seconda serata

  1. Finlandia: The Rasmus – Jezebel
  2. Israele: Michael Ben David – I.M
  3. Serbia: Konstrakta – In Corpore Sano
  4. Azerbaijan: Nadir Rustamli – Fade To Black
  5. Georgia: Circus Mircus – Lock Me In
  6. Malta: Emma Muscat – I Am What I Am
  7. San Marino: Achille Lauro – Stripper
  8. Australia: Sheldon Riley – Not The Same
  9. Cipro: Andromache – Ela
  10. Irlanda: Brooke – That’s Rich
  11. Macedonia del Nord: Andrea – Circles
  12. Estonia: Stefan – Hope
  13. Romania: WRS – Llámame
  14. Polonia: Ochman – River
  15. Montenegro: Vladana – Breathe
  16. Belgio: Jérémie Makiese – Miss You
  17. Svezia: Cornelia Jakobs – Hold Me Closer
  18. Repubblica Ceca: We Are Domi – Lights Off
eurovision-2022-seconda-serata-diretta
Fonte: Twitter

Eurovision 2022: la diretta della seconda serata

Durante le votazioni si esibiranno anche Germania, Spagna e Regno Unito, già qualificate di diritto per la finale, in quanto facenti parte dei Big Five dell’Eurovision insieme a Italia e Francia.

19. Germania Malik Harris – Rockstars
20. Spagna Chanel – SloMo
21. Regno Unito Sam Ryder – Space Man

Nonostante Cristiano Malgioglio sia in ritardo inizia il “preshow” di questa seconda serata, il povero Gabriele Corsi è momentaneamente da solo. Malgioglio esordisce con un meraviglioso look e un trucco dai tratti Tedeschi, come ci ricordano oggi sentiremo anche Achille Lauro con Stripper, ora una carrellata dei look più stravaganti delle precedenti edizioni. Quest’ultimo intervistato da Gabriele ci spiega cosa l’ha portato a provare questa nuova esperienza dell’ eurovision, e ci spiega un po’ il suo passato musicale. Tutti vogliono un “self” con Malgioglio, il divo ha incontrato “fanz” provenienti da ogni parte del mondo, ciò ci ricorda di quanto l’Eurovision unisca popoli, nazioni e persone.

Stasera delle 18 nazioni in gara solo 10 passeranno alla serata finale di sabato. Oltre alle esibizioni in gara, abbiamo anche Il Volo e un esibizione dei presentatori.

Che inizi la seconda serata dell’Eurovision Song Contest 2022

Cattelan ci raccont il dietro le quinte dell’Eurovisio , un insieme del meglio di ogni nazione

GATTINIIII

Un inizio spettacolare dai tratti Hollywoodiani, Cattellan ci mostra tutte le sue migliori dance moves, alcune provenienti da TikTok. Geniale l’uso del green screen. Laura e Mika sono stupendi. Laura si fa ambasciatrice de “La Strizza” nel mondo. L’Italia oggi non potrà votare

Danno il via alla seconda semifinale dell’Eurovision i The Rasmus con Jezebel, hanno già vinto l’Eurovision nel 2006, esteticamente la fanno da padrona il giallo e il nero e tanta similpelle (mi raccomando stay tuned per domenica che insieme commenteremo i make-up) il brano ci piace, molto pop rock, con un testo sentito, ovviamente Malgioglio non è d’accordo e dissa tutto e tutti

Tocca ora a Israele con Michael Ben David che canta I.M, look all white per lui, la canzone molto pop è un vero e proprio inno alla positività e all’accettazione di se stessi. “Love yourselves and be proud of who you are”.

Arriva il turno della Serbia con Konstrakta che canta In Corpore Sano, una vera e propria performanceche con tono ironico, descrive i lati positivi di avere un corpo sano e una perfetta salute fisica. Stranamente la cantante è piaciuta anche a Malgioglio anche se per lui poteva evitare di venire all’Eurovison per insegnarci a lavarsi le mani.

Continua l’Eurovision con l’Azerbaijan rappresentato da Nadir Rustamli con Fade To Black, canzone bellissima e struggente, voce meravigliosa, Malgioglio approva e ci ricorda di aver avuto un fidanzato in Azerbaijan

Ed ecco la Georgia con i Circus Mircus e Lock Me In, un esebizione molto “lsdggiante” meraviglioso il mini palco con i burattini, la canzone è molto catchy.

Arriva Emma Muscat che gareggia per Malta con I Am What I Am, conosciuta in Italia per aver partecipato ad Amici, indossa uno stupendo vestitino ricoperto di brillanti e specchietti romboidali, personalmente la canzone è troppo commerciale e simile a mille altre, da ammirare però il testo e il suo messaggio.

Piccola pausa dalla gara con un siparietto dei nostri presentatori, che ci consigliano di usare l’app ufficiale dell’Eurovision.

Ora il turno di Achille Lauro che con Stripper canta per San Marino, un cowboy glitterato e sbrilluccicoso il nostro eclettico connazionale, la canzone ha tratti rock e una chitarra bella aggressive, il ritornello probabilmente ci è già entrato in testa, Achille infiamma il palco non solo con gli effetti scenografici ma anche con il bacio a Boss Doms, stupendo il toro meccanico trapuntato.

Achille Lauro fa suo l’Eurovision

Arriva il turno dell’Australia con Sheldon Riley e Not The Same, ritardano un po’ e Mika ne approfitta per darci alcuni fun facts, ovviamente l’Australia non fa geograficamente dell’Europa ma gareggia grazie alla fama che lo show ha lì, tutta l’attenzione sul palco è rivolto al mascherato Sheldon, che canta in modo meraviglioso e sentito, la canzone parla della sua vita, essendo cresciuto convivendo con la sindrome di Asperger e in una famiglia profondamente religiosa, bellissimo il momento in cui si toglie la maschera, molto sentito.

Tocca a Cipro rappresentata da Andromache che canta Ela. Una moderna sirena che con un ritmo molto raggeatonneggiante e commerciale probabilmente assicurerà un posto in finale a Cipro, la canzone personalmente non mi è piaciuta molto.

Tocca all’Irlanda, il paese con più vittorie, Brooke canta That’s Rich look Doja cat style, la canzone è molto pop e di certo scalerà le classifiche. A Malgioglio non ha fatto impazzire la voce della cantante

E riutilizzando la fontana usata poco prima da Andromache è il turno della Macedonia del Nord. Andrea canta Circles, una voce meravigliosa la sua, perfetta per questa canzone che da spazio alla qualità canora, Malgioglio ha la pelle d’oca, so approved.

L’atmosfera da “Mezzogiorno di fuoco” accompagna l’Estonia rappresentata da Stefan che con Hope ci porta una moderna ballad molto godibile e orecchiabile, tutto il pubblico è coinvolto, l’Estonia ha fatto colpo.

Dopo la pubblicità è il turno della Romania e WRS con Llámame. Look “flamencheggiante” e caliente con tanto do twist finale, la canzone è molto commerciale e ha un ritornello molto catchy ma personalmente non mi fa impazzire. Malgioglio si prenota per un duetto

Per la Polonia c’è Ochman che canta River la voce e la canzone stessa ricordano molto una versione meno rock degli Imagine Dragons, un brano molto bello e dal testo profondo.

Tocca al Montenegro. Vladana canta Breathe, canzone dedicata alla madre recentemente scomparsa, bellissimo il vestito blu oltremare dal corpetto impreziosito di led, si sente molto il coinvolgimento della cantante.

Adesso tocca al Belgio abbiamo Jérémie Makiese, portiere professionista che ha iniziato a cantare nel coro della chiesa. Porta Miss You, brano pop, canzone senza infamia e senza lode, molto bella la sua voce però

Tocca ora a uno dei favoriti di questa edizione, Cornelia Jakobs che canta per la Svezia Hold Me Closer. Esibizione molto da concerto, piena di luci e con protagonista ssoluto la cantante, la canzone è molto potente e travolgente

L’ultima esibizione in gara è quella della Repubblica Ceca. We Are Domi canta Lights Off, canzone elettro-pop molto orecchiabile e godibile, personalmente la mia preferita di stasera.

I conduttori aprono ora il televoto, ricordando che l’Italia non può votare stasera.

E ora il tanto atteso duetto di Mika e Laura Pausini, i conduttori dell’Eurovision si esibiscono in una performance molto intima e sentita.

STOP AL TELEVOTO

E ora all’Eurovision Il Volo, il trio italiano stasera si esibisce con uno dei suoi membri, Gianluca Ginoble, in collegamento da casa in quanto positivo al Covid, nonostante ciò riescono sempre a farci emozionare.

Prima di scoprire i 10 finalisti abbiamo un estratto dell’esibizione di Chanel per la Spagna , un estratto di Sam Raider, il famosissimo rappresentante del Regno Unito e infine un estratto di Malik Harris per la Germania

Paesi che si qualificano alla finale

E adesso l’elenco con i risultati ufficiali della seconda semifinale dell’Eurovision 2022, messi in ordine casuale e non in ordine di classifica

  1. Belgio
  2. Repubblica Ceca
  3. Azerbaijan
  4. Polonia
  5. Finlandia
  6. Estonia
  7. Australia
  8. Svezia
  9. Romania
  10. Serbia

Fuori purtroppo sia Achille Lauro che Emma Muscat, un finale amaro per questa seconda serata. L’appuntamento è per sabato sera vi vogliamo tutti davanti alla televisione per votare e tifare Mahmood e Blanco, non succede ma se succede.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.