Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Chiara Ferragni esprime un’opinione ed è subito “depressione post partum”

Quando si dice di male in peggio. Abbiamo già visto il post di Chiara Ferragni in cui denuncia la sanità lombarda o meglio la gestione delle vaccinazioni nella regione Lombardia. Inutile dirvi che è esplosa una bomba e giornalisti, fan della Lega e chi più ne ha più più ne metta hanno cominciato ad attaccare Chiara. Ma, noi lo sappiamo, a Fedez non importa minimamente che qualcuno insulti o se la prenda con lui, tuttavia non provate a toccare sua moglie! E quindi, oggi è scoppiata un’altra polemica.

chiara-ferragni-fedez-lombardia

Giorni pienissimi per l’Italia e per il mondo dell’influencer, già solo il fatto che un’influencer del calibro di Chiara Ferragni abbia voluto parlare di una situazione così tragica fa tanto onore e soprattutto ci fa comprendere come sia necessario parlarne e cercare di fare qualcosa. Il problema, come al solito, sono i media, che fanno di tutto pur di nutrirsi di views e di quelle attenzioni di cui hanno bisogno, e quale modo migliore se non attaccare la royal family italiana?

Pensate un po’ che una giornalista, su Twitter, ha ben pensato di diagnosticare a Chiara una depressione post-partum, proprio in un tweet in cui chiedeva ai Ferragnez di fare il proprio lavoro (che non è quello del politico). Però lei si è improvvisata medico. Va bene. In più, Chiara e Fedez sono degli influencer che non significa che debbano parlare solo di quello che fa Leo, delle cose che gli vengono donate o di cose frivole. Gli influencer possono anche solo informare, far sapere ai propri followers che qualcosa non va. Ed è proprio quello che Chiara e Fedez hanno fatto.

Chiara Ferragni, Fedez e la depressione post partum

Chiara Ferragni ha la depressione post partum? No, assolutamente no, e anche se l’avesse non sarebbe un problema che riguarda noi e, soprattutto, non dovrebbe diagnosticarla una giornalista. Ancora una volta si dà la “colpa” a un altro fattore (che siano le mestruazioni o la depressione post partum poco cambia) nei confronti di una donna che vuole solamente far sentire la propria voce ed esprimere la propria opinione, nel rispetto di chiunque (perché, né Chiara né Fedez, hanno insultato qualcuno). E il fatto che sia stata proprio un’altra donna a mancarle di rispetto in questo modo fa accapponare la pelle.

Inizialmente Fedez aveva scelto di lasciar correre, ha anche affermato che lui avrebbe «evitato di infierire su questa faccenda», tuttavia, «dopo che un certo tipo di giornalisti che cercano di difendervi a tutti i costi sono arrivati a diagnosticare una depressione post-partum a mia moglie, facciamo chiarezza». Questo ha detto nella prima storia in cui ha deciso di parlare, facendo riferimento a questo tweet, a cui lui ha anche risposto:

chiara-ferragni-fedez-lombardia

«La Regione Lombardia smentisce quello che ha scritto ieri mie moglie, ovvero che mia nonna sia stata vaccinata esattamente il giorno dopo che mia moglie ha fatto le stories sulla Regione dicendo che lei è la nonna di Fedez, dicendo che lei ha sbagliato a compilare il modulo omettendo il comune di residenza», ha continuato nelle storie successive, pronto a sbugiardare tutte le fake news a cui ormai, purtroppo, è abituato (persino nella diretta live con Alessandro Zan i giornali, anche famosi, sono riusciti a cercare di farlo sembrare dalla parte del torto).

«Purtroppo questa scusa per tutti i giornalisti che stanno difendendo a spada tratta la Regione, insultando me e mia moglie, fa acqua da tutte le parti. Sul sito di Aria quando si compila la domanda per il vaccino il comune di residenza viene messo in automatico» ha affermato Fedez, ovviamente anche mostrando nella storia dopo come, effettivamente, il comune di residenza venga inserito in automatico e che quindi sua nonna, né lui, né chiunque altro, potesse averlo sbagliato. E poi, probabilmente molto arrabbiato e indignato da tutti gli articoli e soprattutto dalle parole rivolte alla moglie, ha raccontato un altro avvenimento analogo:

«Ma se questo non bastasse a farvi fare la più grande figura di m** di tutti i tempi, vi dirò: mia nonna, la domanda per il vaccino la compilò mesi fa e fu contattata una prima volta per essere vaccinata esattamente il giorno dopo che io pubblicai una story dove la Regione che si scusava per il ritardo. Anche lì il giorno dopo, senza favoritismi e precedenze….solo una strana coincidenza?

Mia nonna quel giorno non poté uscire perché in fermo a una gamba e guarda un po’ settimane dopo che loro si sono dimenticati come di tanti altri anziani il giorno dopo che mia moglie fa una storie per lamentarsi della regione, viene contatta con “lei è la nonna di Fedez?”»

chiara-ferragni-fedez-lombardia

E se ancora non bastasse, Fedez non si è fermato neanche a questo punto, ha completamente voluto distruggere la Lombardia, il gioiello d’Italia: «Questa è la modalità Lombardia: cercare di tappare i buchi trovando delle soluzioni che non siano uguali per tutti ma che mettano a tacere le polemiche di un sistema che fa acqua da tutte le parti. Complimenti a voi e ai giornalisti che avete assoldato per buttarci merda e fare una figura di merda ancora più grande».

Infine, ha deciso di mandare un messaggio direttamente ad Attilio Fontana e Letizia Moratti: «vogliamo riscoprire il senso della vergogna e chiedere scusa a tutti i cittadini per aver adottato un comportamento che non vede nel cittadino stessi diritti e opportunità ma una modalità che verte a salvarsi la faccia dalla gogna mediatica? Chiedete almeno scusa, perché vi assicuro che la prossima stronzata che vi inventate non sta in piedi. Chiedete almeno scusa».

Fedez, Chiara Ferragni, non fermatevi e continuate a farci sognare. Siamo dalla vostra parte.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto