Britney Spears ha smesso di seguire la sorella sui social

Condividi

Già in un’altra occasione avevamo visto come Britney Spears non avesse più un ottimo rapporto con la sorella minore Jamie Lynn, colpevole di non averla sostenuta abbastanza durante la sua lotta contro il padre Jamie. Una fonte avrebbe infatti rivelato a E! che Britney «si sente totalmente abbandonata da sua sorella. È molto molto molto arrabbiata e ferita, si sente come se sua sorella l’avesse delusa nella battaglia più importante della sua vita. Sono stati come migliori amiche per così tanti anni» e a confermare queste parole è proprio l’unfollow di Britney al profilo di Jamie Lynn.

britney-spears-jamie-lynn-unfollow

Abbiamo largamente parlato di tutta la storia di Britney Spears e di come il padre si sia approfittato di lei, utilizzandola solo come un portafogli senza concederle la libertà e le pause che chiunque merita, per cui non la ripeteremo in questo articolo, ma se siete interessati potete informavi qui: #FreeBritney: Britney Spears ha un nuovo avvocato e #FreeBritney: la dichiarazione completa della cantante. Per quanto riguarda invece il rapporto con la sorella, facciamo una breve digressione.

Mesi fa Jamie Lynn scrisse un post su Instagram in seguito alle accuse dei fan: «Ho sempre amato e supportato mia sorella e se non ho parlato prima è perché pensavo fosse giusto non farlo finché non lo avesse fatto lei, finché non avesse deciso di dire ciò che pensava fosse giusto. Sono orgogliosa che abbia deciso di usare la sua voce, orgogliosa che abbia chiesto di cancellare la tutela legale come le avevo consigliato di fare anni fa. Non pubblicamente, ma in una conversazione privata tra sorelle. Non devo nulla al pubblico, mia sorella è l’unica persona cui devo qualcosa».

Ai fan questa spiegazione non piacque e la accusarono di opportunismo, considerando che in tutti quegli anni sembrava non aver fatto nulla per Britney Spears. Così lei rispose: «Pago i miei conti da quando avevo dieci anni. Supporto mia sorella da molto prima che nascessero gli hashtag e continuerò a farlo anche dopo. Non ho nulla da guadagnare o da perdere». Ma poi la sorella maggiore ha deciso di scagliarsi proprio contro la più piccola:

«Non mi piace che mia sorella si sia presentata a uno spettacolo di premi e abbia suonato le mie canzoni remixate !!!!! Il mio cosiddetto sistema di supporto mi ha ferito profondamente!!!! Questa tutela ha ucciso i miei sogni… tutto ciò che ho è speranza e la speranza è l’unica cosa in questo mondo che è difficile da uccidere… eppure la gente ci prova ancora!!!! Non mi è piaciuto il modo in cui i documentari hanno riportato alla luce momenti umilianti del passato… ho superato tutto questo e umiliata lo sono stata per molto tempo!!!!

E alle donne che dicono che è strano il modo in cui ho ancora speranza per le favole dico andate a farvi fottere !!!!! Come ho detto … la speranza è tutto ciò che ho in questo momento… se non ti piace quello che vedi, smetti di seguirmi !!! La gente cerca di uccidere la speranza perché la speranza è una delle cose più vulnerabili e fragili che ci sia!!!! Adesso vado a leggere una fottuta fiaba di mamma!!!! Psss se non vuoi vedere il mio prezioso culo ballare nel mio salotto o non è all’altezza dei tuoi standard… vai a leggere un fottuto libro!».

britney-spears-jamie-lynn-unfollow

Un altro post scritto da Britney Spears su Instagram contro la sorella riguarda proprio il fatto che lei pubblicasse cose sulla sua situazione, senza averla però mai supportata: «Non c’è niente di peggio di quando le persone più vicine a te, che non ci sono mai state per te, pubblicano cose riguardo alla tua situazione, qualunque essa sia, e parlano di supporto. Come osano le persone che ami di più dire qualcosa? Hanno mai allungato una mano per aiutarmi ad alzarmi? Come osi dire pubblicamente che adesso ti importa: hai mai allungato la mano quando stavo annegando? Ancora una volta, NO.»

Conclude, poi, senza fare alcun nome ma sembra proprio indirizzato alla sorella: «Quindi, se stai leggendo questo e sai chi sei, se trovi il coraggio di dire qualcosa sulla mia situazione solo per salvarti la faccia in pubblico, per favore, smettila». E quindi adesso il rapporto con la sorella sembra essere distrutto completamente, tanto che la maggiore le ha persino tolto il follow da Instagram.

Britney Spears contro Jamie Lynn

Quest’anno è attesa l’autobiografia di Jamie Lynn Spears, “Things I should have said“, in cui parlerà anche di alcune curiosità sul rapporto con la sorella maggiore, che sembra però non sopportarla proprio per aver preso delle decisioni senza prenderla minimamente in considerazioni e, chissà, forse quest’autobiografia è una di queste. Jamie Lynn però sembra davvero voler bene alla sorella, unico membro della famiglia con cui avrebbe voluto parlare quando a 16 anni è rimasta incinta di Casey Aldridge.

«I miei genitori e il mio team sono colpevoli della mia infelicità. Un giorno sono venuti nella mia stanza cercando di convincermi che avere un bambino così giovane era una pessima idea. Mi dicevano cose come ‘questo metterà fine alla tua carriera, non avrai altre possibilità. Tu non sai cosa stai facendo, devi fermarti adesso. Ci sono pillole che puoi prendere per mettere fine a tutto questo. Possiamo aiutarti a prenderti cura di questo problema. Conosciamo un dottore’. Loro volevano soltanto far scomparire questo ‘problema’. Erano certi che liberarsi della mia piccola sarebbe stata la strada giusta», ha detto a TMZ.

Parla poi della figura di Britney in questo periodo: «Voi non potete capire cosa ho dovuto passare. Mi hanno tolto il cellulare per non farmi comunicare con nessuno, se non con loro. L’obiettivo era quello di controllarmi in ogni passo. Volevo parlare con Britney e non mi era permesso, non volevano che sapesse che ero incinta. Lei l’ha scoperto dai paparazzi, vi rendete conto? Avevo bisogno di lei più che mai e non è stata in grado di aiutarmi nel mio momento più vulnerabile. Il dolore di non poter raggiungere mia sorella mi dilaniava e ancora oggi fa male ve lo assicuro».

Racconta anche di aver provato a ribellarsi e di aver «avuto una lite furiosa con mio padre. Era agitatissimo ed ha iniziato ad offendermi pesantemente. Quando ho deciso che non mi avrebbero fatto abortire, allora hanno iniziato a prendere accordi per vendere in esclusiva la notizia della gravidanza e fare soldi da questo». Tuttavia, verità o no, sembra che Jamie Lynn non ci sia proprio mai stata per Britney Spears nel suo periodo peggiore che è durato non una gravidanza, ma per più di 10 anni.

Infine, Britney ha anche lanciato una frecciatina a sua sorella in un post pubblicato ieri su Instagram. Nel post Jamie Lynn ha ringraziato il 2021 dicendo che «benedica il tuo cuore», e Britney risponde citando le sue parole e dicendo di «stare attente che il 2022 non si presenti e ci morda tutti nel culo e se ne vada dicendo che benedice i vostri cuori!». Insomma, sicuramente la storia non finisce qui, ma sembra che il rapporto fra queste due sorelle sia irrecuperabile.

britney-spears-jamie-lynn-unfollow

Autore

  • Giulia, 23 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Gergely Homonnay, scrittore e attivista LGBT morto a Roma, l’amica: “Aveva paura per la sua vita”
Next post F1, nuove regole dalla FIA e Gasly-Mercedes: cosa aspettarsi dalle prossime stagioni