Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Alessandra Mussolini: «non vivo senza mio marito», Lucarelli: «è un messaggio sbagliato»

Ancora una volta si parla di Alessandra Mussolini in una puntata di Ballando con le stelle e, ancora una volta, non se ne parla per le sue esibizioni ma per qualche discussione con i giudici. La settimana scorsa era per una sua vecchia affermazione («meglio fascista che frocio») per cui si è scusata, questa invece è stato un suo ragionamento in un video a far scattare sia Selvaggia Lucarelli che Roberta Bruzzone.

È tutto iniziato da quando Rossella Erra, che è la portavoce dei social in studio, si è complimentata con Alessandra Mussolini riguardo a una clip che è stata fatta vedere prima dell’esibizione della coppia. La donna ha parlato della sofferenza del divorzio dei suoi genitori, Maria Scicolone e Romano Mussolini, affermando che per lei è stato un trauma e non farebbe mai provare ai figli qualcosa del genere. Ha poi parlato dell’amore per il marito (che, ricordiamolo, era stato anche accusato durante il caso delle baby squillo di Parioli).

alessandra-mussolini-lucarelli

L’ex senatrice ha parlato di come la madre trovasse dei modi per non pensare ai tradimenti numerosi del marito, per far finta che non ci fossero, arrivando anche a tingersi i capelli di biondo, come quelli della sua amante, cercando di convincere se stessa che i capelli che ritrovava sui vestiti del compagno fossero suoi.

E, di fronte a questa clip, la Erra si è complimentata con la Mussolini: «Riguardo al dolore che le donne portano sulle spalle, Alessandra è un riferimento che ogni donna può fare proprio». Ma, secondo Selvaggia Lucarelli, questo è un messaggio completamente sbagliato da far passare.

Alessandra Mussolini vs Selvaggia Lucarelli: l’ennesimo scontro

Selvaggia Lucarelli non aveva minimamente commentato la clip come non ha minimamente giudicato le scelte di vita di Alessandra Mussolini, ma nel momento in cui Rossella Erra ha fatto intendere dalle proprie parole che ogni donna deve portare le sofferenze sulle proprie spalle e non può andare avanti o scegliere per se stessa e per la propria felicità, la giornalista non è riuscita a non dire (giustamente) la sua:

«Scusate non facciamo passare che la donna che si porta la sofferenza sulle spalle sia un modello, ognuno sceglie nella vita quello che vuole sopportare e tollerare. Non facciamo passare questo messaggio. Io ho sentito in quella clip che non puoi vivere senza tuo marito. In realtà, possiamo sempre vivere senza un marito. Si tratta di fare delle scelte. Abbiamo le risorse per farcela anche senza un uomo. È un messaggio sbagliato».

alessandra-mussolini-lucarelli

Quello che, nella clip, aveva detto la Mussolini è che lei non potrebbe vivere senza suo marito e senza i suoi figli, poiché sarebbe per lei un fallimento e che la famiglia non può essere trascurata, e, se lo fosse, non ci sarebbe amore. Una scelta che Alessandra Mussolini ha fatto ma che non tutte le donne devono essere costrette a fare. Non si è costrette a dover sopportare i tradimenti del marito, anche con delle ragazzine minorenni solo per la famiglia, perché il marito tradendo non dimostra di tenerci.

Ogni donna, come ha detto Milly Carlucci, «può scegliere il proprio percorso», per cui il fatto che Rossella Erra faccia passare il messaggio che una donna che sceglie di portare sulle proprie spalle tante sofferenze è il modello per ogni donna e moglie, è completamente sbagliato.

Dopo la pubblicità anche Roberta Bruzzone, criminologa, interviene a fare di Selvaggia Lucarelli:

«Non siete tenute a sopportare croci e nemmeno corna, ricordatevelo sempre. La vostra vita appartiene a voi, siete libere di fare le scelte che volete. Tentiamo di superare questo Medioevo culturale. Voglio dare questo messaggio in generale».

alessandra-mussolini-lucarelli

E, in questo momento, Medioevo culturale ci sembrano proprio le parole adatte. Ricordate che non siete costrette ad accettare ogni tradimento e, soprattutto, chi vi ama non vi tradisce. Siete delle persone e meritate rispetto.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto