#97 – Riviviamo i classici della nostra adolescenza: le migliori citazioni di Twilight

Condividi

Questo sarà l’ultimo mese in cui faremo questa rubrica, iniziata con Twilight. Diciamo che mi ha un po’ annoiata e a me piace cambiare, per cui con il mese di agosto diremo ufficialmente addio a Riviviamo i classici della nostra adolescenza. In che modo? Voglio parlare delle citazioni delle saghe cinematografiche che più ci hanno fatto sognare nell’adolescenza, e con cui abbiamo iniziato questa rubrica: The Maze Runner, Shadowhunters, Hunger Games e, infine, Twilight. Siete pronti?

twilight-citazioni

Chi ci segue sin dall’inizio sa che poco più di due anni fa ho iniziato questa rubrica proprio con l’intento di rileggere tutti i libri di Twilight e commentarli insieme. Poi ho cambiato idea perché mi impiegava troppo tempo che non avevo a causa dello studio. Tuttavia, è iniziata così. Dopo Twilight abbiamo analizzato anche altre saghe della nostra adolescenza, da Hunger Games a The Maze Runner, senza dimenticare Shadowhunters.

Oggi sono dei classici, oggi ci fanno sorridere e li guardiamo ancora con tanto piacere, ma un tempo erano il nostro ideale di vita, il nostro ideale di amore. Volevamo una vita proprio come la loro, volevamo essere amati come loro e persino avere un’avventura come la loro, peccato che poi saremmo letteralmente potuti morire a causa del pericolo. Ma ai tempi non era importante. Eravamo senza pensieri.

Per questo motivo in questo mese voglio riprendere proprio queste saghe e ricordare le citazioni più belle o iconiche che le hanno caratterizzate, ovviamente di tutti i capitoli (quindi, anche se ho scritto Twilight, includerà anche quelle di New Moon, Eclipse e Breaking Dawn). Buona lettura!

twilight-citazioni

Twilight: le migliori citazioni

Non ho mai pensato molto a come sarei morta, ma morire al posto di qualcuno che amo è un buon modo per andarmene.

La morte è serena, facile. La vita è più difficile.

Di tre cose ero del tutto certa. Primo, Edward era un vampiro. Secondo, una parte di lui, chissà quale e quanto importante, aveva sete del mio sangue. Terzo, ero totalmente, incondizionatamente innamorata di lui.

“E così il leone si innamorò dell’agnello”.

Che agnello stupido“.

Che leone pazzo e masochista“.

Queste gioie violente hanno violenta fine, muoiono nel loro trionfo come il fuoco e la polvere che si distruggono al primo bacio.

Jake, io ti voglio bene perciò… Ti prego, non costringermi a scegliere perché sceglierei lui, io avrei scelto lui sempre.

Alice, sei scomparsa, come tutto il resto. Ora con chi posso parlare, mi sento persa… Tu sei andata via, lui è andato via… Avete portato via tutto con voi, ma ovunque io guardi vedo la sua assenza, è come se qualcosa mi avesse scavato una voragine nel petto. Ma un po’ sono felice, il dolore è l’unica cosa che mi ricorda che lui c’era davvero, che tutti voi c’eravate.

twilight-citazioni

Avere l’imprinting con una persona significa che dal momento in cui la vedi ogni cosa cambia. Tutto a un tratto non è la gravità che ti tiene attaccato al pianeta, è lei. Nient’altro ha importanza… Per lei faresti qualunque cosa, sei disposto ad essere qualunque cosa.

All’età di cinque anni ci chiedevano che cosa volevamo fare da grandi, e noi rispondevamo cose tipo austronauta, presidente o, nel mio caso, principessa. Quando ce lo richiedevano a dieci anni, noi rispondevamo rock star, cow boy o, nel mio caso, medaglia d’oro olimpica. Ma ora siamo cresciuti, perciò ci chiedono una risposta seria, quindi noi rispondiamo: e chi cavolo lo sa?

Questo non è il momento di prendere decisioni definitive, adesso è il momento di sbagliare, di prendere il treno sbagliato e arrivare chissà dove, di innamorarsi spesso, di prendere filosofia perché nessuno farà mai carriera con filosofia, di cambiare idea e poi ricambiarla perché niente è immutabile. Perciò fate più sbagli che potete, così quando ci chiederanno cosa vogliamo fare, non tireremo più ad indovinare, lo sapremo.

L’infanzia non va dalla nascita a una certa età, quell’età in cui il bambino è cresciuto e mette da parte le cose infantili. L’infanzia è il regno in cui nessuno muore.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.