tropea-borgo-dei-borghi

Tropea è il “Borgo dei Borghi”, vincitrice tra 20 città in gara

Condividi

Tropea, in Calabria, è ufficialmente la vincitrice dell’edizione 2021, l’ottava, di “Borgo dei Borghi”, che fa viaggiare, soprattutto in questo periodo in cui viaggiare in Italia (se sei italiano) non è consentito, i cittadini fra le bellezze italiane, le mete turistiche più richieste e più amate. A vincere, quest’anno, è stata la bella e colorata Tropea, in provincia di Vibo Valentia e già perla del Mediterraneo.

Foto condivisa su Twitter

Tropea è riuscita a raggiungere il gradino più alto del podio grazie a dei voti online da domenica 7 marzo alle ore 17:00 fino a domenica 21 marzo alle ore 23:59. Il voto online del pubblico è stato poi sommato a quello di una giuria di esperti composta da: Rosanna Marziale, chef stellata e protagonista canale tv Food Network; Mario Tozzi, geologo e conduttore di “Sapiens” su Rai3; Jacopo Veneziani, professore, divulgatore e dottorando in Storia dell’Arte alla Sorbona di Parigi.

Il primo giudice, Rosanna, ha votato per Albori, in Campania. Il secondo, Jacopo, per Tropea in Calabria. Mario, il terzo e ultimo giudice, per Baunei, in Sardegna. La classifica completa, contenente le 20 città di varie regioni italiane di cui Tropea è la prima, è questa:

Foto condivisa su Twitter
  1. Tropea (Calabria)
  2. Baunei (Sardegna)
  3. Geraci Siculo (Sicilia)
  4. Albori (Campania)
  5. Grottammare (Marche)
  6. Campli (Abruzzo)
  7. Malcesine (Veneto)
  8. Pietramontecorvino (Puglia)
  9. Corciano (Umbria)
  10. Cocconato (Piemonte)
  11. Finalborgo (Liguria)
  12. Trivento (Molise)
  13. Borgo Valsugana (Trentino)
  14. Valsinni (Basilicata)
  15. Poffabro (Friuli Venezia Giulia)
  16. San Giovanni in Marignano (Emilia Romagna)
  17. Buonconvento (Siena)
  18. Issime (Val d’Aosta)
  19. Pomponesco (Lombardia)
  20. Pico (Lazio)

La felicità del sindaco di Tropea

Il sindaco di Tropea, Nino Macrì è stato ovviamente felicissimo di questa vittoria della sua città. Su Facebook ha infatti scritto un lungo post pieno di ringraziamenti e orgoglio:

Tropea esulta della vittoria ed accanto alla gioia avverte la profonda gratitudine per i tanti che hanno contribuito a decretarla. É stato un afflato indescrivibile di condivisione, un passa parola ininterrotto che, senza difficoltà alcuna, ha unito tutti in un unico desiderio: conquistare l’ambito premio.

Il trofeo non certifica semplicemente la bellezza senza tempo di un luogo magico in cui s’intrecciano armoniosamente cultura e natura ma anche la coesione di una comunità sana che travalica il Borgo cittadino per coinvolgere l’intera Calabria, che ha eletto Tropea come proprio emblema, tutti i Tropeani, i Calabresi sparsi nel mondo e i tantissimi che, liberamente, ne hanno fatto il proprio luogo dell’anima. Tropea è orgogliosa di aver gareggiato assieme ad altri 19 esclusivi Borghi: volti variopinti e spettacolari di tutta la nostra bellissima Italia.

Carissimi, insieme abbiamo vissuto una vicenda eccezionale per intensità di sentimenti e ricchezza di opportunità ricevute e raccolte. Il nostro legame rimarrà nel tempo e insieme potremo concordare di vivere ancora occasioni straordinarie di crescita. Vogliamo ringraziarvi singolarmente e sottolineare che ognuno di Voi avrebbe potuto conquistare l’ambito label di qualità.

Ha vinto Tropea e la Calabria e noi, Tropeani e Calabresi, ne siamo fieri ma siamo anche consapevoli che tutti avreste potuto meritare il riconoscimento per bellezza e impegno profuso, per ognuno di Voi auspichiamo di vero cuore tanto successo.

Ha poi fatto i complimenti a tutte le citta in gara, per poi ringraziare la giuria tecnica e la conduttrice, Camila Raznovich, insieme a tutto il gruppo di lavoro di “Borgo dei Borghi”, «una rubrica senza pari per capacità di coinvolgimento e valore culturale ed emotivo.» Ha ringraziato, infine, la regione Calabria, la provincia, tutti i sindaci calabresi e alcune associazioni che hanno votato e hanno fatto votare.

tropea-borgo-dei-borghi
Foto condivisa su Twitter

«Grazie a tutti quelli che hanno aiutato con amore vero Tropea in questa appassionante impresa che ci ha elevato dandoci ancora più coscienza del pregio del nostro meraviglioso Borgo che, anche in virtù dell’appartenenza al Club dei Borghi più belli d’Italia, continuerà a crescere valorizzando il suo immenso tesoro di storia, bellezze naturali e tradizioni. Vi ringraziamo per la spontaneità, il calore, la passione, la costanza e la determinazione con cui avete scelto e svolto il vostro ruolo di coprotagonisti di un sogno che, proprio perché partecipato da tanti, é divenuto realtà.»

«Come Sindaco di Tropea, con profonda commozione, dedico questa grandissima conquista a Jole Santelli, la nostra giovane Governatrice prematuramente e improvvisamente scomparsa, cara Amica di Tropea e della Calabria gioisci anche tu di questo successo della tua Terra che va nella direzione che tu desideravi tracciando per noi Calabresi dimensioni nuove, fresche, pulite, profumate di impegno e di comunione» ha concluso, ricordando la compianta Jole Santelli, morta la scorsa estate.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.