Tag: twitter

Televoto truccato al Grande Fratello VIP?
Vip news

Televoto truccato al Grande Fratello VIP?

Il 2021 inizia con il senso di giustizia degli italiani che si sveglia per un reality show. Beh, in fin dei conti, almeno quest'anno non dobbiamo pensare a una possibile terza guerra mondiale o all'Australia che brucia, ci è andata decisamente meglio. In ogni caso, al centro della vicenda, c'è il Grande Fratello VIP, in particolare il televoto che non è abbastanza controllato e quindi boicottato dalle brasiliane. Io mi sono informata un po' su Twitter e ho cercato di capirci qualcosa. In realtà questa situazione si era già presentata qualche mese fa, proprio quando a essere cacciata dalla casa era stata Franceska Pepe, a causa di pochissimi voti a favore di Rosalinda provenienti sempre dal Brasile. Insomma, magari non abbiamo una Terza Guerra Mondiale ma è in corso da mesi una vera ...
Boris Johnson: il padre chiede la cittadinanza francese per restare europeo
News dal mondo, Vip news

Boris Johnson: il padre chiede la cittadinanza francese per restare europeo

Mentre il Primo Ministro inglese festeggia per la separazione della Gran Bretagna dall'Unione Europea, non sono tutti d'accordo con lui. Dal Primo Ministro scozzese Nicola Sturgeon che ha scritto un tweet dicendo «La Scozia tornerà presto» a persino il padre di Boris Johnson, che rivendica la sua cittadinanza francese per poter continuare a essere un cittadino europeo. Stanley Johnson è un ex deputato al Parlamento europeo e nel 2016 aveva votato contro l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, essendo un europeista convinto. Sua madre, quindi nonna di Boris, era francese, per questo motivo l'uomo ha chiesto la cittadinanza francese. O meglio, ha reclamato la cittadinanza che già dovrebbe appartenergli in quanto la madre e il nonno erano francesi. «Se ho capito bene, sono...
A cosa serve e come usare il Trigger Warning su Twitter
Curiosità, Opinioni attuali

A cosa serve e come usare il Trigger Warning su Twitter

Spesso, in particolare per chi frequenta abitualmente Twitter, ci si trova davanti scritte come "TW //" o "Trigger Warning", e ci chiediamo «cosa diamine significa?». Il Trigger Warning è una sorta di avviso per le persone più sensibili in modo da evitare che possano leggere cose che potrebbero in qualche modo ferirle, insomma, è una sorta di "smettila di leggere". È utile? Certo che sì, ma bisogna saperlo usare nel modo giusto e soprattutto non esagerare. In primis, dovete sapere che su Twitter è possibile silenziare le parole che non vogliamo leggere, che siano spoiler su una serie tv o semplicemente un argomento che non ci piace o anche un trend che riteniamo fastidioso (c'è stato il periodo del "se puoi rispondere a questo tweet allora..." o in questi giorni non fanno altro che parl...
Barbara d’Urso scenderà in politica?
Vip news

Barbara d’Urso scenderà in politica?

Nelle ultime giornate non si parla d'altro: Barbara d'Urso, la celebre conduttrice, colei che rende famoso chiunque, da Denis Dosio a Angela da Mondello, scenderà in politica? Dopo aver letteralmente conquistato la televisione e qualsiasi cosa potesse conquistare (perché, in fin dei conti, nel suo programma vanno come ospiti anche i politici, da Matteo Salvini a Francesco Boccia), è pronta a conquistare anche il mondo della politica? Beh, non è proprio così. Come al solito, i media e le persone hanno compreso male e hanno cercato di trovare l'argomento click bait in modo da fare più visual e ottenere più riscontri possibili, ma Barbara d'Urso non ha letteralmente detto che scenderà in politica come si legge ovunque. Vediamo le parole esattamente che la conduttrice ha detto in un'intervist...
OnlyFans: come funziona? Quanto si guadagna?
Curiosità

OnlyFans: come funziona? Quanto si guadagna?

Un tempo esisteva Patreon, adesso esiste OnlyFans: ma non pensate che sia solo una cosa per vendere nudes, perché è più di questo. Come al solito, non dovete fermarvi alla copertina o al sentito dire, e proprio per questo scriviamo un articolo per provare a rispondere ai vari dubbi e quesiti, smentendo i rumors su questa piattaforma relativamente nuova ma divenuta popolare in Italia solo nell'ultimo periodo. Oggi, se pensiamo a OnlyFans, pensiamo a quel social network simile a Instagram dove però le ragazze si mettono in vendita. Beh, è parzialmente vero. Sì, OnlyFans è un social network simile a Instagram, ma no, le ragazze non si mettono in vendita né si postano solo i nudes. Dietro questo sito ci sono tante critiche, poiché da una parte si pensa che si oggettivizza la donna, dall'alt...
Lucifer: le ultime notizie dal set
Nerd stuff

Lucifer: le ultime notizie dal set

Lucifer è una delle serie tv più attese su Netflix, tanto che, pur essendo stata inizialmente cancellata, i fan sono riusciti a fare uscire una quinta e una sesta stagione, che sarà poi l'ultima e che chiuderà completamente la serie tv con protagonista il diavolo un po' diverso da quello che conosciamo. In attesa di vedere la stagione, quindi, vediamo cosa ci fa sapere lo staff sulla quinta stagione. Abbiamo già visto in un precedente articolo quali sia l'andazzo della seconda parte della quinta stagione di Lucifer, leggendo anche alcune interviste degli showrunner e degli attori principali, in questo articolo invece parleremo di un piccolo spoiler, o meglio di un piccolo indizio, che il profilo ufficiale della seria ha rilasciato sul social di Twitter e che ha scatenato la curiosità de...
Coronavirus e Orwell: il tweet che fa discutere
News dal mondo, Vip news

Coronavirus e Orwell: il tweet che fa discutere

Che i social siano sempre più il vero e proprio spazio del dibattito politico è ormai indubbio. Sono innumerevoli le volte in cui, tra una foto del nipotino che fa gli anni e il video con i cinque hacks che ti cambieranno la vita, ci si ritrova un post, un tweet, un selfie di personalità politiche tra le più disparate. Il protagonista della polemica di oggi è Davide Barillari, consigliere del Lazio. La possibilità di commentare, inoltre, accende il dibattito in modi fino a 15 anni fa impensabile, quando la comunicazione one-to-many permetteva una limitatissima, anzi quasi inesistente, possibilità di feedback immediato. Che ci si senta più vicini ai propri beniamini, o che non si perda occasione per criticare i propri avversari i social, dunque, accendono la discussione. E si sa, Twitte...
Piero Angela: «serve l’esercito in strada per il rispetto delle regole»
Vip news

Piero Angela: «serve l’esercito in strada per il rispetto delle regole»

Piero Angela è uno dei giornalisti e saggisti più stimati d'Italia, sia dagli adolescenti che dagli adulti e non ha deluso neanche sul fronte Covid-19. Molti VIP che vivono nel lusso, infatti, hanno dimostrato di fregarsene completamente della pandemia, ma il divulgatore non è uno di questi. Vediamo cosa ha affermato riguardo il coronavirus. Durante la presentazione di Superquark+, anche Piero Angela ha voluto dire la propria opinione riguardo al virus che è entrato a far parte della nostra vita nell'ultimo anno, ma anche contro i negaziosti e tutte le persone che non riescono proprio a fare il sacrificio di indossare la mascherina. Ha anche fatto capire la sua posizione riguardo a quello che dovrebbe fare chi ne ha il poter per cercare di convincere chiunque a proteggersi e a proteggere...
«Lockdown all’italiana»: ed è subito insolenza
News dal mondo

«Lockdown all’italiana»: ed è subito insolenza

A molti piace pensare che il periodo Covid-19 sia finalmente finito, ma, anche solo controllando il bollettino giornaliero, ci si rende conto che, in fin dei conti, c'è ancora un po' di strada da fare. In questo clima diviso da negazionisti e fedeli della scienza, si colloca «Lockdown all'italiana», commedia in uscita il 15 ottobre 2020. È la tipica commedia italiana, quella con i soliti attori a cui ormai i fan del genere sono affezionati, quei doppi sensi voluti e tanti, troppi, stereotipi, che però fanno impazzire gli amanti del cinepanettone. De gustibus! Tuttavia, il tema che tratta ha fatto indignare molte persone sul web, in particolare su Twitter, dove #LockdownAllitaliana è stato in tendenza durante lo scorso pomeriggio. Come lascia intendere il titolo, Lockdown all'italiana par...
Netflix e “Cuties”: dalle accuse di favorire la pedofilia al mea culpa
Vip news

Netflix e “Cuties”: dalle accuse di favorire la pedofilia al mea culpa

Netflix è costantemente sotto i riflettori per le sue nuove uscite, ieri ad esempio ha rilasciato il trailer della quarta stagione di The Crown, ma questa volta ha avuto un flop: il poster di "Cuties", che dovrebbe uscire il 9 settembre sulla piattaforma di streaming online, ha avuto una pesante accusa, tanto che Netflix ha dovuto chiedere scusa. "Cuties", in italiano tradotto con "Donne ai primi passi", è una pellicola francese della sceneggiatrice e registra francese Maïmouna Doucouré, che ha al centro della sua vicenda un'undicenne musulmana che si trova a dover lottare fra la madre e la sua famiglia, ovvero i valori tradizionali, e il cattivo e brutale mondo dell'internet, che rappresenta la sessualizzazione delle bambine e anche quanto le adolescenti siano influenzabili. Non è infatt...