Tag: russia

Putin firma una legge che lo farà restare al potere fino al 2036
Vip news

Putin firma una legge che lo farà restare al potere fino al 2036

Vladimir Putin ha ufficialmente approvato la legge che gli permetterà di restare al potere per altri due mandati, quindi fino al 2036, quando avrà 84 anni. In altre parole, per tutta la vita. Le legge è stata varata dopo gli emendamenti alla Costituzione confermati con il referendum del 2020 e stabilisce che ci sia un limite ai mandati presidenziali, che si applica anche al presidente in carica, senza però tenere conto dei mandati già espletati. Insomma, ha trovato la scappatoia. O meglio, l'ha creata. Fonte: twitter Il presidente ha approvato il provvedimento che gli consentirà di candidarsi altre due volte, per cui di restare in carica per altri 15 anni (altri 3 di questo mandati e poi i 12 degli altri due). La norma è stata modificata proprio con il referendum costituzionale del ...
Come il caso Pipitone è divenuto un reality: i risultati in diretta televisiva
News dal mondo

Come il caso Pipitone è divenuto un reality: i risultati in diretta televisiva

Il caso di Denise Pipitone è ufficialmente divenuto un reality show: il gruppo sanguigno della ragazza russa verrà svelato in diretta nel programma russo dove Olesya per la prima volta è apparsa in tv, e la povera Piera Maggio non è esonerata da questa sofferenza. Dato che il caso è divenuto internazionale, ovviamente lo è anche l'attenzione mediatica, per cui la tv non poteva che lucrarci sopra, non pensando ai genitori che per tanti anno hanno sofferto la perdita della figlia. Olesya su Instagram: la somiglianza con Denise è tanta Il programma, martedì sera, durante la trasmissione Lasciali parlare dell'emittente russa del Primo canale vedrà il confronto tra Giacomo Frazzitta, l'avvocato di Piera Maggio, e la giovane ragazza russa, Olesya Rostova, per cercare di comprendere se po...
Denise Pipitone: era davvero lei?
News dal mondo

Denise Pipitone: era davvero lei?

Ne abbiamo parlato due giorni fa, quando il programma Chi l'ha visto? ha mandato in onda il promo della puntata andata in onda ieri. Noi abbiamo subito detto basta a fake news e allarmismo, per il semplice motivo che non si può avere la certezza finché i risultati del DNA non confermeranno che, la ragazza russa, è davvero Denise Pipitone. A Chi l'ha visto?, infatti, è stata detta esattamente la stessa cosa. Fonte: Chi l'ha visto? Facciamo un piccolo riassunto per chi si fosse perso la storia: negli ultimi giorni il programma Chi l'ha visto? è venuto a conoscenza di una ragazza russa che afferma di essere stata rapita da bambina. Ma perché ci ha fatto subito pensare a Denise Pipitone? Perché la somiglianza con la madre è agghiacciante. Piera Maggio e questa ragazza, il cui nome è Ole...
Denise Pipitone non è stata ritrovata: basta allarmismo e fake news
News dal mondo

Denise Pipitone non è stata ritrovata: basta allarmismo e fake news

Nelle ultime ore su Twitter il nome di Denise Pipitone è stato in tendenza, facendo tornare alla memoria della generazione Z e non solo la storia di quella bambina di 4 anni che è misteriosamente scomparsa il primo settembre del 2004, a soli 4 anni. Oggi avrebbe 20 anni e, da quando Chi l'ha visto? ha mandato in onda l'anteprima della puntata di domani in cui si vede il video di una ragazza ventenne russa rapita da bambina, molto simile a Denise, tutto fa pensare che sia stata ritrovata. Tuttavia, basta vedere il video originale per sapere che non è la stessa persona. Sarebbe stato bellissimo, ci avrebbe riempito il cuore di gioia vedere Denise Pipitone tornare fra le braccia di sua madre che, ancora dopo 16 anni dalla scomparsa della figlia, non ha mai perso le speranze. Ci avrebb...
Elon Musk invita il Presidente Putin su Clubhouse
Vip news

Elon Musk invita il Presidente Putin su Clubhouse

Quando pensavate di averle viste e sentite davvero tutte, ecco che arriva Elon Musk a svoltare la situazione, invitando niente di meno del Presidente russo Vladimir Putin in una chiamata vocale su Clubhouse. Per cui, dopo aver definitivamente fatto esplodere la piattaforma con le sue live (ve ne abbiamo parlato qui), ha anche deciso di scrivere su Twitter al presidente russo per invitarlo a unirsi a lui. «Vorrebbe unirsi a me per una conversazione su Clubhouse?», scrive Elon Musk, taggando il profilo ufficiale di Putin su Twitter. Tweet che ha ottenuto più di 12k retweet, quasi 4k citazioni e più di 180k mi piace. A questo tweet ne è seguito un altro in cui, in lingua russa, il CEO della Tesla scrive «Sarebbe un onore per me parlare con lei». Tuttavia, non ha ricevuto risposta dal p...
Il regalo delle Pussy Riot per i 68 anni di Putin
News dal mondo, Vip news

Il regalo delle Pussy Riot per i 68 anni di Putin

Le Pussy Riot sono ormai l'incubo di Putin dal 2011. In 9 anni, con i loro vestiti eccentrici e colorati, hanno davvero provato a rivoluzionare la Russia con i loro messaggi femministi e lgbt-friendly. Dalla preghiera punk ai baci ai poliziotti di pattuglia, le ragazze non hanno paura di nulla, neanche di tutto ciò che la Russia nega. Dalla libertà di espressione a quella sessuale, dai diritti delle donne a quelli della comunità LGBT, dalla distruzione del patriarcato a quella della supremazia maschilista, tutti valori per cui e contro cui le Pussy Riot lottano, accettando anche le conseguenze (molte di loro sono state arrestate più volte). Tuttavia, loro hanno imparato dalle proprie antenate: per ottenere qualcosa bisogna far rumore. Il loro ultimo attacco è avvenuto proprio qualche gio...
Putin: pronto il vaccino contro il Covid-19, già provato da sua figlia
News dal mondo

Putin: pronto il vaccino contro il Covid-19, già provato da sua figlia

L'annuncio è arrivato questa mattina: Vladimir Putin, presidente della Russia, ha comunicato che Mosca ha ufficialmente registrato il primo vaccino contro il Covid-19, sviluppato dall'istituto Gamaleya e che è già stato somministrato a una delle sue figlie.  L'istituto Gamaleya di Mosca ha iniziato la fase 3 dei test clinici solo la scorsa settimana, fase che in genere dura mesi e per questo ha causato molti dubbi sulla veridicità di questa informazione all'interno della comunità scientifica, ma Mosca e Putin hanno voluto subito rendere pubblici i risultati della loro sperimentazione sin da subito. L'agenzia Afb annuncia che il nome che prenderà il vaccino è "Sputnik", proprio in onore del primo satellite artificiale mandato nello spazio nel 1957 dall'Unione Sovietica, probabilmente pe...