SpaceX: che il turismo spaziale abbia inizio

Condividi

La Crew Dragon è ufficialmente partita per lo spazio per la missione Inspiration4. Sono quattro le persone che sono entrate ufficialmente nella storia per essere divenuti i primi quattro civili ad andare nello spazio. Sono partiti alle 02:02 di questa notte, ora italiana, con un razzo Falcon 9 realizzato da SpaceX dalla base americana di Cape Canaveral, le due donne e i due uomini che saranno in orbita per circa tre giorni. 

spacex-civili-nello-spazio

L’importanza di questa missione è principalmente per l’introduzione del turismo spaziale, poiché dimostra che letteralmente tutti possono avventurarsi nello spazio. Ricordiamo che sia il razzo che la capsula sono state realizzate da SpaceX, e in pochissimi minuti sono riusciti a raggiungere l’orbita a quasi 600 chilometri d’altezza in modo da osservare la Terra, fare degli esperimenti e poi rientrare sulla Terra.

Il turismo spaziale, insomma, non è più un sogno o un’ipotesi. Anche chi non è un astronauta, con giusto un po’ di preparazione per evitare delle tragedie in eventuali situazioni che potrebbero avvenire, può vivere l’esperienza di guardare la Terra dallo spazio e constatare che no, non è piatta. La missione di SpaceX è la prima che vede a bordo dei civili e per questo è ufficialmente entrata nella storia.

La capsula in cui si trovano i quattro era stata già usata per inviare quattro astronauti sulla ISS poco meno di un anno fa, ma l’obiettivo di Inspiration4 non è di attraccarsi ad alcuna stazione, bensì solo di rendere possibile il turismo spaziale intorno alla terra. Nove minuti dopo il decollo, il primo stadio del Falcon 9 è tornato sulla Terra per la fase di atterraggio e pochi minuti dopo la capsula Crew Dragon si è separata dal secondo stadio del razzo.

spacex-civili-nello-spazio

SpaceX: chi sono le persone nello spazio?

Sono Chris Sembroski, Hayley Arceneaux, Jared Isaacman e Sian Proctor i quattro cittadini coraggiosi e fortunati che al momento si trovano nello spazio. La cosa sorprendente è che le persone a bordo della SpaceX non dovranno letteralmente fare nulla sulla navetta, nel senso che farà tutto da sola, poiché è stata completamente automatizzata se non in casi di emergenze che, speriamo, non debbano attuare. Ovviamente sono stati addestrati negli ultimi mesi per queste eventualità.

spacex-civili-nello-spazio

Jared Isaacman è un comandante e un finanziatore della spedizione miliardario, Hayley Arceneaux è invece un medico ma anche una sopravvissuta a un tumore che indossa anche una protesi, e questo è anche un altro record,Sian Proctor è una divulgatrice che è stata selezionata fra gli utenti di un servizio di e-commerce e quarta donna nera ad andare nello spazio e, infine, Chris Sembroski è un ingegnere aerospaziale di Lockheed Martin che era fra i donatori di una raccolta fondi per beneficienza. 

La missione a cui questi quattro civili partecipano si chiama Inspiration4 ed è successiva alle missioni spaziali di Richard Branson e di Jeff Bezos, in aperta competizione con il collega Elon Musk (SpaceX), che però è stato il primo a riuscire a mandare delle persone qualsiasi nello spazio per un semplice viaggio, come potrebbe esserlo sulla terra. Dai sorrisi delle foto scattate ai quattro si può percepire la felicità del momento.

I quattro studiosi che al momento si trovano nello spazio sulla capsula SpaceX, come ha detto Arceneaux, cercheranno di condurre degli studi scientifici a bordo della Crew Dragon in modo da comprendere come il corpo umano reagisce ai viaggi spaziali, e speriamo che riescano a portarci delle belle notizie. Non sappiamo anche dove e a che ora la capsula rientrerà nell’atmosfera terrestre, ma intanto auguriamo ai primi turisti spaziali, una buona fortuna, che si godano quest’esperienza unica.

Fonte: Tecnomatto

Autore

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.