Russia: multati Pinterest, Twitch e Airbnb

Condividi

Il servizio di streaming video Twitch, il social network Pinterest, la società di noleggio vacanze Airbnb e la United Parcel Serviced (UPS) sono stati tutti multati da un tribunale della Russia martedì scorso per essersi rifiutati di archiviare i dati personali dei cittadini russi in Russia, fa sapere Reuters. Tutte e tre le piattaforme sono state multate per 2 milioni di rubli (circa 37 mila e 700 dollari). Anche a United Parcel Service, società americana di trasporto e spedizione pacchi, è stata multata per 1 milione di rubli.

russia-multa-big-tech

Il 28 giugno un tribunale di Mosca ha dichiarato di aver sottoposto Twitch, Pinterest, Airbnb e United Parcel Service a una multa salata per essersi rifiutati di archiviare i dati personali dei cittadini russi in Russia. Questo può solo significare che il governo russo ha aumentato la pressione sulle Big Tech dopo l’invasione dell’Ucraina. Secondo i critici, questa decisione è stata presa per controllare ancora di più i cittadini tramite internet, minacciando, in altre parole, la loro libertà individuale.

Vi ricordiamo, tuttavia, che già dal 2014 in Russia esiste una legge che obbliga le imprese online a stoccare i dati degli utenti russi in Russia. Lo scorso maggio il regolatore russo delle comunicazioni Roskomnadzor aveva aperto procedimenti amministrativi contro Twitch, Pinterest, Airbnb, Ups e altre due società straniere di proprietà di Amazon accusate di violazione legislazione sui dati, e adesso è arrivata la multa.

Russia: la multa a Pinterest, Twitch e Airbnb

russia-multa-big-tech

«Il servizio stampa del tribunale di Mosca ha affermato che Twitch, Pinterest (PINS.N) e Airbnb (ABNB.O) di proprietà di Amazon (AMZN.O) sono stati giudicati colpevoli dal tribunale distrettuale di Tagansky di aver violato la legislazione russa sui dati personali e multati di 2 milioni di rubli ($ 37.700) ciascuno. UPS (UPS.N) è stata multata di 1 milione di rubli», ha fatto sapere Reuters.

Un portavoce dell’UPS ha dichiarato: «Stiamo riesaminando la decisione del tribunale. Poiché questa revisione è in corso, non possiamo fornire ulteriori informazioni in questo momento». Twitch, Pinterest e Airbnb invece non hanno rilasciato alcun commento. Il paese di Vladimir Putin, intanto, aveva multato Google di Alphabet Inc per 15 milioni di rubli sempre per l’archiviazione dei dati. Poiché già lo scorso anno la multa era stata di 3 milioni di rubli, quest’anno è salita a 15 milioni.

russia-multa-big-tech

Sotto il mirino della Russia anche Wattpad, multata per 1 milione di rubli per non aver eliminato i contenuti che la Russia considera illegali. Molto probabilmente il tentativo della Russia è quello di portare anche le ultime aziende che hanno resistito fino all’ultimo nella loro zona a lasciare la Russia.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.