Addio alla Regina Elisabetta: a 96 anni, muore la sovrana più longeva d’Inghilterra

Condividi

Il momento che tutti temevamo, è arrivato. La Regina Elisabetta è morta, all’età di 96 anni. Nelle ultime ore si era già sparsa la notizia sulla condizione della salute (non malata, bensì molto anziana), e purtroppo è stata confermata. I giornalisti della BBC hanno interrotto i programmi, si sono vestiti in nero, simbolo dei primi due punti dell’Operazione London Bridge, per cui sapevamo già che la notizia stava per arrivare. Adesso, non ci resta che ricordare la sua lunga e gloriosa vita.

regina-elisabetta-morte
La BBC interrompe i programmi e i giornalisti sono vestiti in nero

«In seguito ad ulteriori valutazioni questa mattina, i medici della Regina sono preoccupati per la salute di Sua Maestà e hanno raccomandato che rimanga sotto supervisione medica», abbiamo letto in un comunicato, sottolineando che la Regina Elisabetta «rimarrà confortevolmente» nel castello scozzese di Balmoral. La famiglia è stata ovviamente informata e il principe Carlo con la moglie Camilla si sono recati già alla madre, mentre il principe William, secondo la BBC, li ha raggiunti poco dopo.

Itv ha fatto sapere che anche tutti gli altri figli di Elisabetta, Anna, Andrea ed Edoardo hanno raggiunto la madre. Non sono andati a Balmoral Kate insieme ai nipotini Louis e Charlotte, in quanto sono impegnati nel primo giorno di scuola. A quanto pare, secondo un portavoce, anche Harry e Meghan starebbero raggiungendo Balmoral. Tutto questo, fa pensare a un addio ufficiale alla Regina Elisabetta, ma speriamo davvero che non sia così.

regina-elisabetta-morte
Regina Elisabetta con la ministra Liz Truss

Nella foto di martedì in cui incontra la nuova premier, la donna risultava sorridente, seppur con un bastone e con grandi lividi sulle mani, probabilmente dovuti dall’età o anche dall’inserimento di aghi per alcuni trattamenti. Delle fonti dal palazzo fanno comunque sapere che la sovrana non è malata, bensì solo anziana. D’altronde, sono ormai 96 anni, e il figlio Carlo le ha fatto visita ogni giorno nelle ultime settimane, circostanza definita «assai insolita».

L’Operazione London Bridge

«London Bridge is down» sarà la frase in codice che annuncerà la morte della Regina al Primo Ministro e ad alcuni funzionari, dando inizio al piano ben pensato per anni e che coinvolge il Governo, il Metropolitan Police Service, il Servizio di Polizia Metropolitana della città di Londra, le forze armate britanniche, la Chiesa d’Inghilterra, i Media e i Parchi Reali di Londra.

I tempi molto precedenti in cui l’operazione London Bridge è stata creata sono dovuti probabilmente a come, inizialmente, i funerali reali britannici fossero organizzati in maniera molto superficiale. Pensate che, addirittura, al funerale della Principessa Carlotta di Galles avvenuto nel 1817 gli operatori delle pompe funebri si presentarono ubriachi, mentre quello di Giorgio IV fu definito dal The Times «mal gestito».

Le cose cambiarono con la Regina Vittoria che organizzò il suo funerale ancora prima di morire, nel 1875. Lei sarebbe morta 26 anni dopo. Anche per la Regina Madre (Operazione Tay Bridge), i tempi di preparazione del funerale iniziarono 22 anni prima della sua morte e il suo funerale fu usato come base di quello per Lady Diana, di cui di sicuro non ci si aspettava la morte così prematura.

Per avere altre informazioni a riguardo: Operazione London Bridge: cosa accadrà quando la Regina morirà?

Cosa ha vissuto la regina Elisabetta

Nata nel 1926, la Regina Elisabetta è salita al trono molto prematuramente, a solo 25 anni, nel 1953, quando il padre Giorgio VI è morto e quando il fratello Edoardo VIII ha abdicato. Nel 1947 ha sposato il principe Filippo, da cui ha avuto quattro figli: Carlo, Anna, Andrea ed Edoardo. Durante il suo regno ha assistito a davvero tanti cambiamenti, come l’entrata, e l’uscita, del Regno Unito dall’Unione Europea, giusto per citarne una. Il suo, è il regno più lungo di tutta la storia britannica, superando la regina Vittoria che ha regnato per 63 anni, 7 mesi e 2 giorni.

La Regina Elisabetta è il personaggio politico che ha conosciuto più politici in tutto il mondo, ha incontrato tutti i presenti americani da Truman fino a Biden, ha cenato con quattro presidenti russi, da Kosygin a Gorbachev, da Eltsin a Putin, è salita sul treno blu con Tito per attraversare con lui la Yugoslavia ancora unita, ha stretto la mano ai presidenti francesi De Gaulle e Chirac. Ha conosciuto cinque papi ed è stata persino erede al trono dell’impero anglo-indiano, per poi perderlo e consegnarlo a Nehru e Indira Gandhi, premier dell’India indipendente.

Persino nel mondo dello sport, la Regina Elisabetta ha visto due Olimpiadi nella sua città, quella del 1948, aperta dal padre Giorgio VI nello stadio di Wembley; e quella del 2012 inaugurata da lei, nell’anno del suo Giubileo d’argento, pensate: lanciandosi da un elicottero con James Bond (a 86 anni, ovviamente era una finzione), per poi atterrare sull’Olympic Park che porta il suo nome. E poi… tutti gli scandali compiuti dalla sua famiglia!

Dobbiamo parlare del primogenito della Regina Elisabetta, primo erede al trono, che decide di avere un’amante, sua attuale moglie ed eventuale futura regina, e di divorziare da Lady Diana, sua moglie, madre dei suoi figli e del futuro erede al trono? E poi la morte della stessa Lady Diana, in un tragico incidente stradale? E come non citare le avventure pedofile del figlio Andrea coinvolto nello scandalo con Jeffrey Epstein? O la Megxit, che non ha decisamente bisogno di didascalia in quanto ancora oggi è uno scandalo?

regina-elisabetta-morte
Regina Elisabetta con il marito e i figli

La Regina Elisabetta è stata una grande sovrana, dedita al popolo e, in un certo senso, anche avanti con il tempo (d’altronde, si disse contraria alle terapie di conversione). Ovviamente ha avuto anche lei i suoi complotti e i motivi per cui non è stata apprezzata, in particolare in relazione con la morte di Lady Diana, tuttavia, vedere quante persone oggi la piangono, persone che non l’hanno mai conosciuta, ci fa capire quanto fosse amata.

I meme sul Twitter

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.