L’Italia che non smette di vincere: abbiamo preso anche il campionato del mondo di pasticceria

Condividi

Quando vi abbiamo detto che il 2021 è l’anno dell’Italia, non scherzavamo. Le vittorie continuano a proseguire, in tutti gli ambiti, dalla musica, allo sport e adesso siamo arrivati persino alla pasticceria. Guadagnano l’oro Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia che hanno vinto il campionato del mondo di pasticceria a Lione. Al secondo posto il Giappone e al terzo la Francia. Questa tra l’altro è la terza volta che gli italiani riescono a vincere questo premio.

pasticceria-italia-vittoria-mondiale
Fonte: Facebook Pasticceria internazionale

È iniziata con la vittoria dei Maneskin all’Eurovision e da quel momento non ci siamo più fermati. Abbiamo vinto nel softball femminile, abbiamo vinto alle Olimpiadi, abbiamo vinto alle Paralimpiadi. L’uomo più veloce del mondo è italiano, per non dimenticare neanche le vittorie a livello accademico: Alessandra Bonanno è stata la vincitrice del premio Dirac per la Fisica gravitazionale di Potsdam. E adesso, l’ultima vittoria, è dei nostri tre pasticceri che sono riusciti a vincere in Francia.

pasticceria-italia-vittoria-mondiale
Fonte: Facebook Pasticceria internazionale

«Precisione, concentrazione e fantasia hanno permesso ai pastrychef tricolore di aggiudicarsi il prestigioso premio a Lione con opere d’arte dedicate alla natura. Siamo orgogliosi di Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia che hanno vinto il campionato del mondo di pasticceria. Abbiamo portato anche fortuna e siamo convinti che il lavoro degli ultimi tempi stia facendo crescere a dismisura tutto il comparto. La vittoria in Francia ci riempie di felicità, evviva la pasticceria italiana, evviva i giovani pasticceri del nostro territorio», ha detto Angelo Musolino, presidente nazionale Conpait (Confederazione Pasticceri Italiani).

I pasticceri riuscita a vincere con il ranking di 7.744 punti, precedendo il Giappone con 7.440 e la Francia con 7.364. Vengono poi Regno Unito, Svizzera, Cile, Corea del Sud, Messico, Russia, Algeria e Egitto. Il dolce che ha vinto è alta 165 centimetri ed è una scultura di fiori e insetti di cioccolato tra cui due formiche e un’ape gigante che offre loro del miele, intitolata The art of Nature. A congratularsi con i nostri campioni anche Matteo Musacci, vice presidente FipeConfcommercio, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, che gioisce per l’ennesima vittoria della nostra bella nazione nel 2021:

«Il 2021 ci sta regalando soddisfazioni incommensurabili: dopo lo sport anche la gastronomia ha dimostrato di non essere seconda a nessuno, aggiudicandosi a Lione la sua terza Coppa del Mondo di pasticceria. Un risultato frutto di un lungo lavoro e della capacità del nostro settore di formare professionisti di primissimo livello. La strada è quella giusta, ma è necessario continuare a investire come sistema Paese nella ristorazione e nella gastronomia di qualità, vero e proprio biglietto da visita dell’Italia nel mondo.

Alle congratulazioni ai tre maestri pasticceri, Lorenzo Puca, Andrea Restuccia e Massimo Pica, per la loro prestazione, aggiungo l’invito alla politica a non disperdere questo patrimonio di professionalità e fantasia, valorizzandolo adeguatamente e investendoci per fare in modo di consolidarlo ulteriormente».

pasticceria-italia-vittoria-mondiale
Fonte: Facebook Pasticceria internazionale

Adesso il team italiano dovrà continuare con le sue vittorie nella sfida per il Bocuse d’Or, campionato mondiale di cucina per cuochi a cadenza biennale che si tiene sempre a Lione e nominato così in onore dello chef Paul Bocuse. Alla guida del team italiano c’è il giovane chef Alessandro Bergamo, sous chef del ristorante Cracco di Milano. Insieme a lui ci saranno anche Francesco Tanese (commis) e dai membri della Federazione Italiana Cuochi, lo chef Lorenzo Alessio in qualità di coach, Filippo Crisci (vice coach) e gli helpers, Noel Moglia, Graziano Patanè e Andrea Monastero.

Le congratulazioni per l’Italia

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Svizzera, matrimoni LGBT: la gioia del dire “sì”
Next post STOP FINNING: fermiamo il commercio di pinne di squalo dall’Europa, vota prima del 2022!