Microblading: quanto dura? Quanto costa? Qual è la differenza con le sopracciglia tatuate?

Condividi

Se hai cliccato quest’articolo, significa che stai prendendo in considerazione di rivoluzionare la tua vita con il microblading, per cui ti darò qualche informazione a riguardo per non farti avere dubbi e per prenotare subito la tua prima seduta.

Iniziamo dalla risposta a una domanda fondamentale: che cos’è il microblading? Ormai, soprattutto grazie a TikTok o Instagram, ci troviamo molto spesso nelle nostre home page dei post riguardanti questo trattamento, così tanti che ti hanno portata a quest’articolo. Tuttavia, molte volte, una foto o un video non sono in grado di rispondere a tutte le domande. Per questo ci sono io.

Il microblading è un trattamento estetico molto simile a un tatuaggio che permette di migliorare tutti quei piccoli difetti estetici delle sopracciglia, che non ti fanno sentire a tuo agio. Il termine deriva dall’inglese micro blade, che vuol dire “micro lame”. Sono proprio quest’ultime che ti permetteranno di avere le sopracciglia dei tuoi sogni.

Se ti stai chiedendo anche «perché dovrei puntare tutto sulle sopracciglia?», ti svelo un piccolo segreto: le sopracciglia sono fondamentali per il nostro sguardo, poiché lo valorizzano, danno armonia al viso e cambiano anche l’espressività, sono come una cornice degli occhi. E adesso che anche tu sei a conoscenza di questo trucco, passiamo a scoprire qualche dettaglio in più sul trattamento che ti rivoluzionerà lo sguardo.

Microblading: cosa c’è da sapere

Arrivata a questo punto, potresti porti diverse domande:

  • Ma esiste il make up, a che serve il microblading?
  • Come funziona?
  • Quanto dura un trattamento?
  • Quanto costa una seduta?
  • Qual è la differenza con le sopracciglia tatuate?
  • Possono farlo tutti?

Oggi cercherò di rispondere a tutti i tuoi dubbi, in modo che, alla fine dell’articolo, sarai persino felice di prenotare il tuo primo appuntamento verso la nuova te.

In primis, rispondo subito al tuo primo dubbio: perché scegliere il microblading invece che il make up? Semplicemente per investire su te stessa. Il microblading ti fa risparmiare del tempo, ti fa sentire più sicura e a tuo agio anche appena ti alzi al mattino e, in più, non devi struccarlo, e sappiamo tutte che la parte più brutta del make up, è quando lo devi togliere.

Come funziona?

Non vi annoierò con la parte teorica, tuttavia prima di sottoporvi a questo trattamento dovete sapere come funziona. Ho già scritto che il termine deriva da micro lame, e sono proprio queste che vi permetteranno di avere delle ottime sopracciglia. Per le più fifone o ansiose, però, facciamo una precisazione.

Le lame con gli aghi non penetreranno a fondo la pelle, ma faranno solo dei graffi in superficie. All’interno di queste ferite, verrà inserito il pigmento di colore. Il risultato sarà come un tatuaggio delle vostre sopracciglia dei sogni. Se ti stai ancora chiedendo se è doloroso, ovviamente il dolore è soggettivo, tuttavia sento di rassicurarti: più che dolore, sentirai fastidio.

C’è anche da dire che esistono diversi tipi di tecniche di microblading:

  1. Microforatura: è un tatuaggio delle sopracciglia più leggero;
  2. Microshading: adatto alle pelli più sensibili;
  3. Microblading a peletto: per un look più naturale, vengono disegnate le sopracciglia pelo a pelo.

Qual è la differenza con il tatuaggio?

Adesso che avete compreso come funziona, vi è sorta spontaneamente la domanda: qual è la differenza con il tatuaggio? In primis, quella del dolore. Il tatuaggio, come anche quello che fate su ogni parte del vostro corpo, è doloroso. Un’altra differenza sta nello strumento che si utilizza: non si usa il dermografo, bensì il tool, lo strumento con alle sue estremità le micro lame formate da tanti aghi.

Tuttavia, la differenza fondamentale sta nella durata come anche nell’effetto. Se da una parte il microblading vi dà un risultato molto più naturale del tatuaggio, è anche vero che dura di meno, questo perché, con il tatuaggio, i pigmenti sono depositati nel derma, mentre con il trattamento con le micro lame abbiamo visto che sono situati più in superficie.

Quanto dura un trattamento?

Ma quindi il microblading non è per sempre? Devo fare più sedute? Sì, e ancora sì. Non c’è una durata precisa del trattamento, ma considerando che agisce in superfice, dipende da persona a persona e, in particolare, dal ricambio cellulare, poiché le particelle del pigmento sono legate all’epidermide e vengono quindi smaltite dal nostro corpo portando gradualmente a far sparire l’effetto.

Questo significa che no, non vi sveglierete un giorno senza più l’effetto delle sopracciglia da sogno, ma piano piano cominceranno a sparire e quindi dovrete prenotare un’altra seduta dalla vostra professionista di fiducia. In genere comunque bisogna ritoccarlo una o due volte all’anno. A proposito di ciò, quante sedute servono per effettuare il trattamento completo di microblading?

In genere occorrono due sedute, ma anche tre. La prima delle tre potrebbe servire per progettare e per far sì che la professionista vi mostri quale sarà l’effetto che otterrete. La seconda invece serve per realizzare il trattamento sulle vostra sopracciglia. L’ultima, infine, è un rinforzo. Poi dopo qualche mese dovrete ritoccarle nuovamente. Dopo quanti? Questo dipenderà da una serie di fattori:

  • Il vostro ricambio cellulare;
  • La qualità dei pigmenti scelti e la tonalità;
  • Tipologia di pelle;
  • Eventuali farmaci utilizzati;
  • La professionista scelta.

È per tutte?

A leggere “tipologia di pelle“, forse, vi sarete domandate se tutte possono sottoporsi a questo trattamento. Il microblading è utile in diverse occasioni, ma soprattutto per farci sentire più sicure di noi stesse se abbiamo delle sopracciglia non troppo folte, oppure asimmetriche, tuttavia non a tutte le donne è consigliato.

In primis, a chi è allergica al pigmento, a chi usa farmaci dermatologici, alle donne incinta e anche a chi ha già un trucco permanente sulle sopracciglia che, purtroppo, è impossibile da sistemare. In più anche chi soffre di glaucoma, ipertensione, diabete mellito (ma si può ottenere un consenso dopo la visita da un medico), infezioni virali e della pelle vicina alla zona d’azione.

Tutte le persone che hanno anche solo uno di questi problemi, purtroppo non potranno sottoporsi al microblading. C’è anche da dire, però, che ci sono delle regole da seguire anche per chi ha la possibilità di farlo:

  1. Non assumere aspirina, niacina, vitamina E, ibufrofene, omega 3 o vitamine 48 ore prima del trattamento;
  2. Evitare epilazione, un’intensa esposizione al sole o al solarium, l’utilizzo dei retinoidi nei tre giorni prima;
  3. Non sottoporsi a botox e filler sulla fronte, sulla tempia e sulla zona oculare nelle quattro settimane precedenti;
  4. Non fare peeling chimico o laser, dermoabrasione o altri trattamenti simili nei due mesi prima del microblading.

Quanto costa il trattamento?

Passiamo ora alla parte che sono sicura interessa a molte: quanto costa il microblading? Tanto. Il microblading costa molto, ma vi migliorerà la vita. In particolare ricordate che non tutte le estetiste possono effettuare questo trattamento. Per farlo c’è bisogno di avere un’abilitazione regolamentata da ogni regione e che si ottiene dopo aver seguito un corso e aver anche superato un esame finale (assicuratevi, quindi, che la persona a cui affidate le vostre sopracciglia sia una professionista).

Nel prezzo poi vanno considerati anche altri fattori, come, ad esempio, i colori che costano dai €70 in su, ma anche il semplice ambiente, che può essere equiparato a quello di un medico, sanificato prima e dopo ogni singolo trattamento. Spesso dipende da quanto tempo opera la professionista, ma anche dal lavoro da fare sulle tue sopracciglia. Se ci saranno più vuoti e il lavoro richiederà più pigmenti, ovviamente il costo sarà più elevato.

Quanto costa, quindi? Una seduta potrebbe costare dai €200 in su, ma potrebbe arrivare anche a €500. Considerando che poi le sedute sono minimo due, il trattamento completo potrebbe costare dai €400 ai €1000 euro. Però, ricordate, che è un investimento su voi stesse e sul vostro tempo. Per cui, chiedetevi: quanto vale la vostra felicità?

Vi lasciamo alcune immagini trovate su Pinterest e anche delle professioniste che ne parlano su Instagram:

microblading-cose-come-funziona
microblading-cose-come-funziona
microblading-cose-come-funziona

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Nada Cella, testimonianza anonima: «non ero sola, le altre zitte»
Next post Ed Sheeran farà una collaborazione con Pokemon Go?