Facebook: Mark Zuckerberg anticipa i prossimi prodotti di realtà virtuale

Condividi

Mark Zuckerberg insieme all’azienda di Facebook continuano a lavorare sui prodotti per la realtà virtuale e aumentata, decisamente i prodotti del momento che tutti sognano e vorrebbero avere. Proprio nelle ultime ore, il CEO di Facebook insieme a Andrew Bosworth, CTO dell’azienda, hanno annunciato tramite delle foto condivise sui social dei nuovi prototipi di Reality Labs, ovvero il dipartimento di Facebook che si occupa di realtà virtuale.

mark-zuckerberg-facebook-realtà-aumentata
Fonte: Business Insider

Proprio qualche mese fa vi abbiamo annunciato che l’azienda di Mark Zuckerberg, nato come un semplice social network ma che oggi è il più popolare in tutto il mondo (sebbene abbiamo anche visto che stia perdendo molti utenti e ci siano anche i rischi che stiano falsando dei dati), si preparava a lanciare nel 2022 uno smartwatch firmato Facebook, che potrà inviare messaggi contemporaneamente su Messenger, Whatsapp e Instagram.

Questa fu una notizia clamorosa, in particolare dopo il flop del Facebook Phone, progettato con Htc e lanciato nel lontano aprile 2013. A renderlo un fiasco non fu tanto il telefono, poiché in fin dei conti era un Htc First, ma il sistema operativo era Facebook Home, ovviamente personalizzato per Facebook che però è presto caduto nel dimenticatoio proprio perché non ottenne il successo che si aspettava.

«Possiamo approvare la proposta di acquisizione perché gli impegni sottoscritti assicureranno che il mercato degli indossabili e lo spazio nascente della salute digitale rimangano aperti e competitivi. Gli impegni determineranno come Google potrà usare i dati raccolti per finalità pubblicitarie, come l’interoperabilità tra gli indossabili concorrenti sarà salvaguardata e come gli utenti saranno in grado di condividere le informazioni riguardanti salute e fitness, se lo vorranno».

Margrethe Vestager

Secondo The Information, Mark Zuckerberg con il suo Facebook starebbe cercando di entrare in questo business, nel mercato dell’hardware e non solo con Oculus, bensì con altri device. Infatti non è una news che 6mila dipendenti di Facebook siano impegnati sulla realtà aumentata e virtuale, a sostegno di hardware già esistenti come Oculus e Portal. Ma vediamo adesso le ultime novità!

Facebook, dopo lo smartwatch e gli occhiali smart, arrivano anche le tecnologie VR: le foto di Mark Zuckerberg e Boz

La notizia, come abbiamo scritto, è stata lanciata proprio da Mark Zuckerberg e Andrew Bosworth (detto “Boz”), che hanno condiviso sui propri profili social delle foto in cui giocano con il prototipo della tecnologia VR (o AR). Entrambi inoltre indossano delle cuffie che sembrano molto simili a quelle dell’azienda Oculus, ma Zuckerberg le identifica come «risoluzione della retina», citando indirettamente la Apple che vanta degli schermi con una densità di pixel così elevata che non è possibile discernere i singoli punti ad una normale distanza operativa.

Il visore indossato da Boz invece ha un design molto intrigante, molto simile ai disegni e le descrizioni del presunto VR della Apple. Ovviamente dobbiamo sempre ricordare che i due non hanno scritto o annunciato niente, hanno semplicemente condiviso delle foto in cui si divertono con questi visori. Una notizia certa, lanciata proprio dall’azienda, è quella degli occhiali Ray Ban che hanno fatto un passo avanti «verso gli occhiali di realtà aumentata».

Mark Zuckerberg, insieme alla foto, ha scritto: «Ho trascorso la giornata con il team di ricerca di Facebook Reality Labs a Redmond per demo nostra realtà virtuale di prossima generazione, realtà aumentata e tecnologia di intelligenza artificiale. Questo è un prototipo di risoluzione della retina precoce. Il futuro sarà fantastico».

“Boz” invece: «Orgoglioso della ricerca su cui il team di Michael Abrash sta lavorando presso FRL-R Redmond, entusiasta di dare una prima occhiata ad alcune delle tecnologie che saranno alla base del metaverso (lavoriamo su diversi prototipi di cuffie per dimostrare i concetti, questo è uno di questi. Un po’. È una lunga storia)».

I spent the day with the Facebook Reality Labs research team in Redmond to demo our next-generation virtual reality,…

Pubblicato da Mark Zuckerberg su Mercoledì 13 ottobre 2021

E voi cosa ne pensate? Sareste curiosi di vedere dei prodotti VR e AR progettati da Facebook?

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Afghanistan LGBT: l’appello del professore Ahmad Qais Munhazim a Gay.it
Next post Il Vaticano (Stato) non può essere denunciato per pedofilia e abusi sessuali (dei cittadini): lo ha stabilito la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo