Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Harry Potter e l’Ordine della Fenice: 15 curiosità dal backstage

Finalmente è giovedì, e giovedì significa solo una cosa: finalmente potremo tornare a Hogwarts, con il nostro solito appuntamento settimanale, iniziato il 12 novembre, con Harry Potter. Oggi in tv verrà trasmesso L’ordine della Fenice, ovvero il quinto film della saga e quello in cui iniziamo a piangere (e finiremo definitivamente nella seconda parte del Doni della Morte), per cui noi riscopriamo 15 curiosità direttamente dal backstage.

Inutile dire che, come ogni giovedì, #HarryPotter era in tendenza già da questa mattina, per poi perdersi durante la giornata e ritornare definitivamente quando manca davvero poco all’inizio della visione su Canale 5. Noi vi abbiamo proposto su Twitter anche un thread con tutti gli articoli che abbiamo scritto su questa bellissima saga, per cui se ve ne siete perso qualcuno, potete trovarli tutti qui.

Se invece avete aperto questo articolo come fate ogni settimana per tenervi aggiornati, per quanto possiamo dire aggiornati di una saga finita quasi un decennio fa, sulle curiosità dei film di Harry Potter allora vi auguriamo una buona lettura! Come ogni volta, fateci sapere se conoscevate già queste curiosità o se per voi sono nuove!

harry-potter-e-lordine-della-fenice
Fonte: twitter

Harry Potter e l’Ordine della Fenice: 15 curiosità

Come ogni volta, divideremo le curiosità, ma questa volta suddivideremo in tre categorie: set, cast e film. Set sono le curiosità di Harry Potter che riguardano cose fatte o dette dall’autrice o magari il set vero e proprio, cast invece racconterà alcune gaffe o curiosità sugli attori e, infine, film tratterà in genere di qualche curiosità sul film e sulla sua distribuzione e sui riferimenti ad altri film.

6 curiosità sul film

Apriamo questa categoria con una curiosità riguardante il giovane Daniel Radcliff. Come sappiamo benissimo, in questo film di Harry Potter si crea il cosiddetto esercito di Silente: l’outfit di Harry Potter nelle scene in cui ci sono gli allenamenti, o meglio, le lezioni, con l’esercito è pensato da Radcliff in persone, che ha voluto omaggiare il professor Lupin indossando lo stesso tipo di abiti. Al regista piacque molto l’idea per cui promosse l’idea.

La seconda curiosità riguarda ancora l’esercito di Silente. Avete presente quando si riuniscono alla Testa di Porco e c’è un barista con una capra interpretato da Jim McManus? In realtà è Aberforth Silente, il fratello minore dell’amato preside, ruolo che poi è stato affidato a Ciaràn Hinds in Harry Potter e i Doni della Morte parte 2. La capra si trova lì perché è un riferimento ai libri, dove si accenna che l’uomo sia stato sotto processo per avere «aver condotto esperimenti illegali su una capra».

Ora passiamo al personaggio più odiato e insopportabile di tutta la serie: la Umbridge, che nel film emana più di 100 decreti (Conte spostati proprio), ma nel libro ne diffonde solamente 25. Tra l’altro, il suo colore è il rosa e i produttori hanno deciso che quel colore sarebbe appartenuto solamente a lei, tanto che Ninfadora Tonks, che avrebbe dovuto avere i capelli rosa, li ha viola per questo motivo. Oh, e riguardo alla compagna di Lupin, come attrice si propose Anna Friel, a quei tempi compagna dell’attore nella vita reale, ma i produttori scelsero Natalia Tena.

harry-potter-e-lordine-della-fenice
Fonte: twitter

«Ti salviamo, naturalmente», dice Ron a Harry in Harry Potter e la Camera dei Segreti, quando lui e i suoi fratelli vanno a casa degli zii di Harry per farlo scappare da quella prigione. Allo stesso modo, Moody, all’inizio di Harry Potter e l’Ordine della Fenice dice al protagonista «Ti sto salvando, è ovvio», tradotto in italiano in maniera diversa ma che in inglese sono le esatte parole che dice Ron.

La penultima curiosità su questo film della saga di Harry Potter riguarda Neville, uno dei personaggi che amiamo di più. Ricorderete benissimo che Hermione, nel primo film, gli lancia un Petrificus Totalus. Ecco, l’ultimo incantesimo che Neville riesce a scagliare contro un Mangiamorte è proprio un Petrificus Totalus.

Infine, ora tocchiamo un tasto molto dolente che anche a distanza di tanti anni fa male: la morte di Sirius Black. La scena nel film sarebbe dovuta essere proprio come nel libro, con uno scontro mozzafiato tra lui e la cugina, Bellatrix Lestrange. Tuttavia, essendo molto lungo il film, in fase di montaggio la scena fu tagliata.

harry-potter-e-lordine-della-fenice
Fonte: twitter

5 curiosità del cast

Passiamo ora alle curiosità del cast. Dovete sapere che durante le riprese del film precedente, Harry Potter e il calice di fuoco, Matthew Lewis e Rupert Grint avevano verso, ovviamente per sbaglio, un frullato nell’auto di Alan Rickman. Così lui, durante le riprese del nuovo film, ha minacciato i due di non avvicinarsi a più di 5 metri dalla sua nuova BMW.

Parliamo ora della scena in cui Harry, Ron e Hermione parlano del primo bacio di Harry con Cho, in cui i tre scoppiamo a ridere, una scena che, in realtà, era una gaffe ma che al regista sembrò tanto spontanea da inserirla comunque. Tra l’altro, Katie Leung, l’attrice che interpreta Cho, era molto nervosa al pensiero di dover baciare Harry, e lo fu per settimane e settimane poiché quando arrivò il giorno della ripresa, Daniel si ammalò e quindi dovettero rimandare ancora.

Luna Lovegood è uno dei personaggi più amati, l’intelligente ed eccentrica Corvonero che ci ha fatto fare tante risate con il suo essere fuori dagli schemi. L’attrice che la interpreta, Evanna Lynch, ci teneva così tanto a ottenere il ruolo che scrisse a J.K. Rowling in persona, batté ben 15.000 ragazze candidate ai provini e arrivò fra le 29 finalista, e quando David Heyman revisionò i provini e vide il suo, capì di aver trovato Luna.

harry-potter-e-lordine-della-fenice
Fonte: twitter

Abbiamo citato prima Neville Paciock, e lo facciamo un’altra volta, per una scena girata al Ministero della Magia. Matthew Lewis, mentre Helena Bonham Carter aveva appoggiato la bacchetta sul suo orecchio per una necessità di copione, batté la testa su questa, perforandosi il timpano e rimanendo sordo a un orecchio per due giorni. Dopo che tutto è passato, si è fatto una risata e raccontava ridendo l’accaduto.

Infine, l’ultima curiosità riguardante il cast ha come protagoniste Bellatrix e Narcissa Malfoy, le due cuginette. Inizialmente Bellatrix avrebbe dovuto avere il volto di Helen McCrory, tuttavia quest’ultima si trovava in uno stato avanzato della gravidanza per cui risultava impossibile per lei recitare quel personaggio e il ruolo fu affidata alla nostra Helena Bonham Carter. Helen McCrory tornerà comunque per il sesto film come Narcissa Malfoy.

4 curiosità sul set

Siamo quasi alla fine del nostro articolo su Harry Potter, e iniziamo le curiosità sul set con una che abbiamo, in realtà, già letto in un precedente articolo, sebbene riguardante un film diverso della saga. Abbiamo già detto che a quei tempi Youtube non era molto utilizzato e i trailer bisognava vederli al cinema. Infatti molti fan di Harry Potter andarono a vedere Happy Feet solo per assistere al trailer.

Due paragrafi fa, invece, abbiamo citato Bellatrix, per cui adesso parliamo della famiglia Black, dell’Albero Genealogico che vediamo in questo film della saga. Per farlo, il regista fece qualche domanda a J.K. Rowling, che gli inviò un quadro super dettagliato con più di 70 nome della famiglia del padrino di Harry. Molti dei nomi, tra l’altro, sono ispirati agli astri (Sirius, Bellatrix, Cygnusn, Regulus, Andromeda e Arcturus).
P.s. Guardate in basso a destra, c’è un piccolo Draco Malfoy con il cappellino da folletto.

harry-potter-e-lordine-della-fenice
Fonte: twitter

La Sala delle Profezie, richiedendo degli oggetti di scena fin troppo costosi come 15.000 sfere di cristallo, fu il primo set a essere creato completamente in modo digitale. In più, avrebbe impiegato fin troppo tempo che non c’era. In questo film c’è anche il set più costoso, quello del Ministero della Magia, che poi fu, come sappiamo, riutilizzato per il penultimo film della saga.

Proprio al Ministero della Magia troviamo l’iconico scontro fra Silente e Voldemort, uno scontro così importante che la produzione ingaggiò il coreografo Paul Harris per poter studiare una vera e propria coreografia per lanciare gli incantesimi con stile. Harris insegnò agli attori i 5 movimenti principali, che poi loro adattarono al personaggio che interpretavano.

 

Conoscevate queste curiosità su Harry Potter? Fatecelo sapere, noi intanto vi auguriamo una buona visione!.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto