Il bellissimo gioco di Google per Halloween

Condividi

Halloween è quasi arrivato e Google inizia già a festeggiarlo con un bellissimo gioco con protagonista un gattino nero e tanti fantasmini, ambientato negli spaventosi fondali marini. È un gioco piuttosto semplice che può farvi passare il tempo sia dal computer che dallo smartphone. Ovviamente, visto che dovrete disegnare, dal cellulare è molto più semplice, ma se siete pratici con il mouse anche dal pc non è complesso.

Come ogni anno, o come per ogni evento, ricorrenza o festività, Google personalizza il suo Doodle con giochini, immagini o disegnini dedicati, e quest’Halloween 2020, che non potrà essere festeggiato a causa del Covid-19 (un po’ come tutte le altre festività di quest’anno), non fa eccezione. Anzi, è uno dei Doodle più carini che abbia mai introdotto!

halloween-google-doodle

Halloween: il gioco di Google

Il protagonista del gioco di Google per Halloween è Momo, un gattino che si trova a combattere contro dei fantasmi che hanno infestato l’oceano già per sé terrificante. All’interno della sua avventura dovremo sconfiggere i fantasmini disegnando (con il mouse o con il touchpad se utilizzate il pc o con il dito se utilizzate uno smartphone o un tablet) i simboli che sono disegnati sopra la testa.

Oltre ai pesci impossessati e ai fantasmini, ci saranno anche i cosiddetti boss, ovvero i personaggi più cattivi o meglio più spiritati, che dovremo liberare in modo che tornino normali. Meduse, rane pescatrici, e tanti altri personaggi dell’oceano che hanno bisogno del nostro aiuto per tornare liberi una volta che avrete completato il disegno correttamente.

halloween-google-doodle

I disegni sono piuttosto semplici, sono linee rette o orizzontale, un V o una V al contrario, una spirale e ci sono anche dei potenziamenti, come il cerchio che costruirà una bolla per proteggerti e il cuore che ti donerà una vita. I livelli sono cinque e sono piuttosto semplici ma anche complessi, in particolare andando più avanti, ma se sarete veloci a guardare e disegnare i simboli non avrete difficoltà.

All’inizio del gioco c’è una storiella che spiega come i pesci e gli abitanti del mare siano indemoniati. Alla fine, invece, potrete scegliere se ricominciare da capo il gioco, magari per migliorare il punteggio ancor di più, o continuare con la vostra giornata.

Google si è decisamente impegnato quest’anno, forse perché la situazione delicata in cui ci troviamo porta le persone a navigare di più su internet e quindi ha bisogno di distrazioni, o semplicemente perché ha voluto richiamare il gioco simile che aveva creato per Halloween nel 2016.

Per giocare, basterà andare sul sito di Google per le ricerche e vi comparirà da solo, oppure cliccate qui. Se volete, potete anche giocare gli altri giochi di Google con i Doodle dedicati ad Halloween. Se invece siete curiosi di sapere gli altri Doodle degli scorsi anni, continuate a leggere.

Gli altri Doodle di Halloween

Google si è sempre impegnato per gli eventi, ma ultimamente ha davvero superato se stesso, con dei giochini e delle curiosità molto particolari. Vediamo quelli degli ultimi anni.

Halloween 2019

halloween-google-doodle

Nel 2019 era possibile scoprire alcune curiosità sugli animali tipici di Halloween, scegliendo tramite una casa dove fare dolcetto o scherzetto. In base alla vostra scelta, ricevevate una curiosità oppure vedevate un video divertente con protagonista l’animale. Il lupo, ad esempio, gioca a basket. Un po’ no sense.

Qui potete giocarci ancora.

Halloween 2018

halloween-google-doodle

Quello del 2018 era molto ma molto carino, poiché andava giocato con altri giocatori reali, per cui si creavano due vere e proprie squadre e vinceva chi riusciva a raccogliere più fiamme. È un gioco molto particolare e competitivo che potrebbe essere divertente ancora oggi.

Qui potete giocarci ancora.

Halloween 2016

halloween-google-doodle

Mentre il 2017 era un video disponibile su Youtube, nel 2016 era proprio simile a quello del 2020, poiché bisognava combattere contro dei fantasmi disegnando il simbolo magico che avevano sopra al capo. Cambia solo l’ambientazione, poiché quello di quest’anno è svolto nel mare, mentre nel 2016 in una casa infestata.

Per giocarci, cliccate qui.

 

E, a proposito di Halloween, controllate di non aver perso i nostri articoli dedicati alla festività più terrificante dell’anno e, soprattutto, di non perdervi quelli di domani, che sarà dedicato solo ad Halloween!

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Sei una persona libera?
Next post Covid-19: regioni a rischio lockdown e fase 4