#SoloDueGeneri: la polemica su Twitter

Condividi

Negli ultimi giorni di gennaio è comparso nelle tendenze di Twitter un # che non è piaciuto molto alla comunità lgbt e a tutti i sostenitori dei diritti umani: #SoloDueGeneri. A scrivere su questo hashtag sul genere delle persone erano principalmente cattolici (quelli che dovrebbero «amare il prossimo tuo» come se stessi, capito?) e quel tipo di persona che insulta una minoranza e poi ne ride con gli amichetti online che lo sostengono, quelli che si credono contro il sistema, contro il politically correct. Tuttavia, in poco tempo, l’hashtag è stato invaso da chi la pensa al contrario.

genere-sesso-differenza-soloduegeneri
Fonte: freepik

In fin dei conti sono sempre loro il problema, quelli che non amano la diversità e vogliono tutte le persone uguali, con la propria idea colma d’odio e cattiveria. Non dicono “esistono solo due generi” e basta, se non la pensi come loro ti insultano anche perché, in fin dei conti, è l’unica cosa che riesce loro quasi bene. Hanno scelto di far andare in tendenza l’hashtag proprio durante la giornata della memoria, giusto per dimostrare ancora di più quanto il mondo esterno non li tocchi minimamente.

Commentano tutti i tweet in cui qualcuno la pensa diversamente da loro con emoji in cui ridono, taggando la loro gang come degli adolescenti che cercano sostegno dagli amichetti, sempre con quell’aria di menefreghismo che li caratterizza. Li riconosci subito quelli che twittano #SoloDueGeneri. In questo articolo, comunque, non pubblicherò i loro tweet, ma vedremo la differenza fra genere e sesso, perché evidentemente mancano le basi. Prima però, leggiamo alcuni dei tweet di chi ha twittato sull’hashtag non sostenendolo.

#SoloDueGeneri: i tweet di chi non lo sostiene

genere-sesso-differenza-soloduegeneri
Fonte: freepik

La differenza fra sesso e genere

Chiariamo una cosa: sesso e genere non sono la stessa cosa e sarebbe bastata una piccola ricerca su Google per rendersene conto, ma si è preferito creare un hashtag e poi insultare chiunque non la pensi nello stesso modo. Sicuramente molto più comodo. Iniziamo subito a comprendere le differenze fra sesso e genere, in modo da non commettere più un errore del genere.

genere-sesso-differenza-soloduegeneri
Fonte: freepik

Era il 1955 quando il sessuologo John Money (e quindi non un Gianfranco a caso che ha studiato dalla Bibbia) ha parlato di distinzione fra sesso biologico e genere. Era il 1955 e nel 2021 ancora questa cosa non ci è chiara e continuiamo con questa mentalità becera per ferire qualcuno per il proprio modo d’essere. Esistono tantissimi termini per descrivere il genere di una persona, da trangender a genderqueen a intersessuale (che, però, è una condizione biologica), per questo dire che esistono solo due generi è completamente sbagliato.

Con il termine sesso ci riferiamo alle caratteristiche biologiche, come lo sono i genitali o la barba o il seno, con cui vengono distinti maschio e femmina. Il genere è invece una categoria sociale e culturale. Il sesso è quello con cui si nasce (escluse alcune patologie di cui non vi parlo poiché non sono abbastanza informata a riguardo, la gran parte di noi nasce o maschio o femmina), il genere è quello in cui ci si identifica, è la propria identità.

Per far ancora più chiarezza: il sesso (di nascita) si riscontra nei genitali, il genere è quello in cui ci si rispecchia, l’orientamento sessuale/romantico è quello per cui si prova affetto sessuale o sentimentale. Per cui, affermare che ci sono solo due generi è sbagliato non solo dal punto di vista biologico (esistono gli intersessuali), ma soprattutto dal punto di vista sociale e culturale.

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Clubhouse: Elon Musk e gli altri vip che hanno un account
Next post TOP5 anime più visti su VVVVID