Chi ha torturato la famiglia Savopoulos? – Una tazza d’Horror #1

Condividi

Ciao a tutti e benvenuti in “Una tazza d’horror” questa nuova rubrica in cui tratteremo casi irrisolti, omicidi e leggende metropolitane. Parliamo subito del primo caso che mi ha letteralmente scioccata, il caso della famiglia Savopoulos.

La famiglia Savopoulos

La famiglia Savopoulos vive a Washington, in una villa molto bella e grande in una prestigiosa città. Addirittura il vicino di casa è il presidente dei Stati Uniti, Joe Biden. Una famiglia economicamente benestante, il padre Savas 46 anni, possiede una impresa siderurgica molto nota l’American Iron Works, sua moglie Amy ha 47 anni e hanno insieme 3 figli (Philip di 10 anni che frequenta la quarta elementare, Abigail e Katerina che ormai frequentano il collage) e assieme a loro vi erano due domestiche ( Veralicia Figueroa e Nierizia Dietires) che si occupavano di tutte le faccende di casa, commissioni della famiglia, occuparsi dei cani etc.. ma nonostante fossero delle semplici domestiche facevano ormai parte della famiglia.

Cosa è accaduto?

savopoulos  famiglia savopoulos  una tazza d'horror

Il 13 Maggio del 2015 il piccolo Philip ebbe un infortunio andando sul Go-Kart e quindi la madre Amy decise di lasciarlo per un paio di giorni a casa e ad occuparsi di lui fu la domestica Veralicia Figueroa. La moglie Amy preoccupata ovviamente del figlio chiamò il marito Savas chiedendogli di tornare urgentemente a casa. Arrivato a casa il signor Savas fece una serie di telefonate preoccupanti, tra cui una, ovvero che volesse che un misterioso pacco che doveva ritirare fosse necessariamente ritirato dal suo assistente. La famiglia della domestica Veralicia si insospettisce del fatto che la madre abbia deciso di dormire lì a casa dei suoi datori di lavoro.

savopoulos  famiglia savopoulos  una tazza d'horror
Philip, figlio di Amy e Savas Savopoulos

La moglie Amy si sente male subito dopo e Savas chiama la domestica chiedendole di accompagnare lei la moglie in ospedale, quando poteva benissimo farlo il marito, raggiungendo la moglie Savas decide di riaccompagnare Veralicia, la domestica a casa. Si fa mezzogiorno e i vicini notano un ragazzo con i dreadlocks, carnagione scura e con sé aveva l’attrezzatura da carpenteria, che si introduce sotto il garage della famiglia Savopoulos.

I vicini non si insospettirono di ciò e non decidono di chiamare la polizia ma chiamarono i pompieri perché da 10 minuti che era entrato questo strano soggetto da quel garage cominciò ad uscire del fumo. Il piccolo Philip e la domestica Veralicia furono ritrovati in una pozza di sangue, assassinati brutalmente e completamente bruciati dalle fiamme, i resti sono quasi irriconoscibili. Malmenati, e addirittura probabilmente torturati.

Quello che accadde dentro quella casa rimane un mistero così partono le indagini. Il primo sospettato era il padre, Savas non c’è da sorprendersi date le sospettate telefonate che fece. Ma questi sospetti ribaltano completamente le scene del crimine. Gli agenti della polizia trovarono dentro il garage una mazza e trovarono le impronte di Veralicia, sicuramente cercò di difendersi. Fu ritrovato del denaro, sicuramente per lo scambio di libertà e la macchina di Amy fu ritrovata completamente distrutta nel Maryland.

Gli agenti della polizia continuano a cercare determinate prove per trovare il colpevole, trovarono dei pezzi di pizza e decisero di analizzarli per riuscire a vedere se si potessero trovare delle tracce di DNA e fu così che si ha un match.

Il DNA non corrisponde a nessuno della famiglia Savopoulos ma ad un certo Daron Dylon Wint che a quanto pare lasciò tracce di DNA ovunque. Furono divulgate le sue immagini ai giornalisti e i vicini confermarono che videro lui entrare da quel garage. Fu arrestato e trovarono con lui 7 miliardi di dollari, gli agenti gli chiesero dove fosse il resto del denaro e lui rispose: ” Li ho spesi tutti quanti”. Il caso è molto sospettoso e molte cose non quadrano soprattutto come abbia fatto Daron a lasciare tracce di DNA e non mettersi dei guanti.

savopoulos  famiglia savopoulos  una tazza d'horror
L’assassino Daron Dylon Wint che uccise il piccolo Philip e la domestica Veralicia
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.