Disney Plus: in arrivo un abbonamento meno costoso, ma con le pubblicità

Condividi

Disney Plus è una delle piattaforme che fa concorrenza a Netflix e Prime Video e, adesso, potrà vantare anche di un abbonamento meno costoso che potrebbe convincere molti utenti ad abbonarsi a loro, o anche a loro. D’altronde sulla piattaforma troviamo le serie e i film Marvel come i classici della Disney amati da grandi e piccini, così come tanti film e serie tv inediti o che hanno fatto parte della nostra infanzia. Il compromesso per aver l’abbonamento meno costoso sarà l’introduzione di alcune pubblicità, così sarà come vedere un film in televisione.

disney-plus-pubblicita-abbonamento

Disney Plus: le uscite di marzo 2022

Disney Plus: in arrivo le pubblicità?

«Disney+ ha molti giovani spettatori e l’idea di poter considerare l’aggiunta della pubblicità su una piattaforma simile è completamente differente rispetto a quando ne discutiamo per Hulu. In questi casi devi prendere in considerazione un approccio individuale e cerchi di capire se c’è l’opportunità», ha detto Bob Chapek, il CEO di Disney, lo scorso autunno. Non è quindi una novità degli ultimi tempi, tuttavia negli ultimi giorni sembra essere divenuto ufficiale.

disney-plus-pubblicita-abbonamento

«Ampliare l’accesso a Disney+ ad un pubblico più ampio e a un prezzo più basso è una vittoria per tutti: per i consumatori, per gli inserzionisti e per i nostri creativi. Più utenti potranno avere accesso ai nostri meravigliosi contenuti. Gli inserzionisti saranno in grado di raggiungere un pubblico più ampio. I nostri storyteller potranno condividere il loro incredibile lavoro con un maggior numero di fan e di famiglie», ha detto Kareem Daniel, Presidente di Disney Media and Entertainment Distribution.

«Dal lancio del servizio, gli inserzionisti hanno chiesto con forza l’opportunità di essere parte di Disney+, e non solo perché c’è una crescente domanda di servizi streaming», ha concluso Rita Ferro, a capo del settore Advertising di Disney Media and Entertainment Distribution. In altre parole, quindi, chi vuole e chi ne ha la possibilità, potrà continuare a guardare Disney Plus pagando l’abbonamento senza pubblicità. Chi invece ha bisogno di risparmiare, potrà scegliere quest’opzione e usufruire comunque del servizio.

Al momento, però, non sono ancora stati rivelati i prezzi. Quello che sappiamo è che l’abbonamento negli USA (dove sarà sperimentata in primis) costa $7,99, quindi sarà sicuramente meno di questa cifra. Hulu, che ha già questo servizio, lo fa pagare $6,99. E voi? Continuerete a utilizzare Disney Plus senza pubblicità o preferite provare la funzionalità con le pubblicità in modo da riuscire a non spendere troppo per un servizio che, comunque, ne vale la pena?

disney-plus-pubblicita-abbonamento
close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.