Chiedi a Vincenza #5

Condividi

Eccoci con il quinto appuntamento della rubrica in cui rispondo a dubbi e richieste a tema beauty. Potete farmi qualsiasi domanda qui: Chiedi a Vincenza.
La rubrica viene pubblicata con cadenza bisettimanale, per cui il prossimo appuntamento sarà sabato 18 giugno! Puoi leggere il quarto articolo qui.
Iniziamo subito con la prima domanda!

Chiedi a Vincenza… e Vincenza risponde

Carlotta scrive: “Ciao, ve ne intendete anche di armocromia? Grazie in anticipo”

Ciao Carlotta, l’armocromia è una disciplina sempre più in voga, soprattutto sui social, ne abbiamo parlato in questo articolo che ti spiega bene cos’è, come funziona e come utilizzare l’app di Rossella Migliaccio che ti aiuta a fare un’analisi dei tuoi colori ti aiuta a trovare la tua stagione, la forma del tuo corpo e la forma del viso.

chiedi a vincenza armocromia punti neri viso
Fonte: Pexels

Maria mi chiede: “Ciao Vincenza, come faccio a ridurre i punti neri, in particolare sul naso?”

Ciao Maria, i I punti neri, o “comedoni aperti” sono pori ostruiti che possono somigliare a piccoli granelli di sporcizia, ma in realtà racchiudono un mix di sebo e cellule morte che a contatto con l’aria si è scurito. È un disturbo che affligge soprattutto persone con pelle grassa o mista, ma i punti neri possono potenzialmente manifestarsi anche su pelle normale o secca.

Esistono numerose cause che possono portare alla proliferazione di queste imperfezioni: da squilibri ormonali legati al periodo dell’adolescenza a una cattiva pulizia del viso o la mancanza di una beauty routine efficace. Proprio la skincare è un elemento particolarmente importante in quanto ti permetterà di avere la pelle sempre pulita, priva di impurità e pori dilatati che potrebbero favorire i punti neri veri e propri. Per questo il primo consiglio che ti do è quello di prenderti cura della tua pelle in maniera sistematica e continuativa, utilizzando prodotti di qualità.

chiedi a vincenza armocromia punti neri viso
Fonte: Pexels

Il primo passo è struccarsi sempre e fare una buona detersione al mattino e alla sera. Il metodo che più preferisco è la doppia detersione: utilizzare quindi un detergente oleoso (burro, olio o gel), da applicare su pelle asciutta, per rimuovere delicatamente le impurità e un detergente schiumogeno, da applicare subito dopo, senza risciacquare, per eliminare i residui di makeup, cellule morte e polvere. Questo metodo è efficace quanto delicato, adatto a tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili.

Altri prodotti da utilizzare sono un buon esfoliante (acido, enzimatico o scrub) per il viso, da una a massimo due maschere a settimana e l’utilizzo di apposite creme studiate per il tuo tipo di pelle.

chiedi a vincenza armocromia punti neri viso
Fonte: Pexels

È meglio evitare di schiacciare i punti neri, sarebbe meglio affidarsi a un dermatologo per queste operazioni più invasive, per evitare che un problema banale si trasformi in una manifestazione più importante.

Nel caso in cui la skincare non ti basti per minimizzare questo disturbo, potresti utilizzare i cerottini che sono particolarmente adatti per eliminare i punti neri dal naso. I cerotti sono disponibili in diverse versioni in commercio, ciascuna con le proprie regole di applicazione, i miei preferiti sono quelli di Essence e di Nivea. Generalmente sono da utilizzare dopo aver inumidito la cute da trattare, così che i pori si aprano e la rimozione delle imperfezioni sia più semplice. Per ottenere risultati duraturi la singola applicazione non è sufficiente: è necessaria una costanza nell’utilizzo dei cerotti.

Potresti poi utilizzare prodotti con acido salicilico o glicolico (meglio evitare in estate), che agiscono in maniera efficace sui pori, esfoliando, eliminando le cellule morte e quindi riducendo sensibilmente i i punti neri. Inoltre se usati frequentemente contribuiscono alla prevenzione e ti aiuteranno a sconfiggere queste fastidiose imperfezioni.

Infine ti sconsiglio di utilizzare prodotti troppo aggressivi, che rischiano di impoverire la pelle anziché nutrirla, provocando più imperfezioni e rossori sul viso.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.