Ritorno al passato: 15 canzoni del 2013 su MTV

Condividi

Ve lo ricordate il 2013? E il canale di MTV dove venivano sempre trasmessi i video musicali? Sembra passata un’infinità di tempo, ma in realtà sono passati solo 7 anni e, guardando adesso la lista delle canzoni uscite in quell’anno, non si può non rimpiangerlo e notare quanto la musica sia cambiata.

canzoni-del-2013
Fonte: wikipedia

Oggi, ascoltando la radio, sentiamo musica diversa, sentiamo Tha Supreme, i Pinguini Tattici Nucleari, Achille Lauro, Mahmood, tutti cantanti con indubbiamente un proprio stile e tanto talento da vendere, ma dove sono quegli artisti che hanno cantato la colonna sonora che ha accompagnato la nostra adolescenza? Che fine hanno fatto i cantanti che ci hanno visto crescere e perché non li sentiamo più in radio?

Certo, alcuni di loro hanno comunque continuato a cantare, altri, purtroppo, non ci sono più, altri ancora hanno fatto uscire pezzi nuovi proprio di recente, ma, ammettiamolo, sono imparagonabili con le canzoni di un tempo (o forse è la nostalgia a parlare), con quelle che li hanno fatti finire su MTV e che noi continuavamo ad ascoltare anche se l’avevamo ascoltati fino allo sfinimento, perché non ti stancavano mai.

Per questo oggi riascolteremo proprio quelle canzoni che accompagnavano le nostre giornate quando ancora eravamo spensierati, quando non avevamo una sessione di settembre né un lavoro, ma eravamo solo dei ragazzini che volevano divertirsi e, al massimo, trovare delle scuse per non fare i compiti per le vacanze.

15 canzoni uscite nel 2013

Per ascoltare la playlist di alcune canzoni (inserirle tutte è impossibile!) uscite nel 2013, cliccate qui e verrete linkati alla playlist su Spotify, altrimenti continuate a leggere l’articolo e riscopriamole insieme, una alla volta.

Mirrors – Justin Timberlake

Justin Timberlake, che di recente è diventato di nuovo papà, nel 2013 faceva uscire una delle sue canzoni più popolari, Mirrors, che è scritta per i nonni del cantante che erano morti qualche anno prima. Ancora oggi, a distanza di 7 anni, Mirrors nei suoi 8 minuti e 6 secondi di canzone, riesce a far scendere qualche lacrima.

Applause – Lady Gaga

Lady Gaga è ancora una delle regine del pop, che hanno accompagnato la nostra infanzia e poi la nostra adolescenza, ma con Applause ha superato anche le sue hit più famose come Bad Romance. Il video è quasi più iconico della canzone, con riferimenti a Andy Warhol, Marylin Monroe, Pierrot ma anche alla Venere di Botticelli.

Wake Me Up / Hey Brother – Avicii

Scegliere solo una tra queste due canzoni di Avicii, che purtroppo è morto due anni fa, è troppo dura, come è dura ascoltare questi due suoi capolavori sapendo che non potrà farne più. Wake me up è ancora oggi, dopo 7 anni, descritto come l’inno dell’estate 2013 e, nulla da togliere alle canzoni dell’estate 2020, ma non c’è competizione.

Roar – Katy Perry

Diventata mamma da pochi giorni, Katy Perry in quell’anno faceva uscire una delle sue canzoni più energiche che ancora oggi è amata e apprezzata, anche dalla critica, Roar. Il singolo precedente era Fireworks e sembrava impossibile fare qualcosa di meglio, ma la Perry riuscì a stupire i suoi fan, ancora una volta.

Royals – Lorde

Royals di Lorde è una di quelle canzoni che nell’estate del 2013 hai ascoltato fino allo sfinimento, ma anche una di quelle che venivano trasmesse più spesso. D’altronde, con questa canzone, Lorde si è aggiudicata il premio di canzone dell’anno ai Grammy Awards 2014.

I knew you were trouble – Taylor Swift

Taylor Swift è una di quelle cantanti che ami a 15 anni, di cui riesci a immedesimarti in ogni sua canzone, poi te ne distacchi per poi riascoltarla con aria nostalgica a 21 anni. Nel 2013, usciva I knew you were trouble, una delle sue canzoni più belle e anche protagonista del meme della capra che urla che ancora oggi è piuttosto famoso.

Talk Dirty – Jason Derulo

Talk dirty la cantavamo tutti quando ancora eravamo innocenti, ha un ritmo orecchiabile e trasmette energie, ma, adesso che siamo più grandi, conosciamo di più l’inglese e abbiamo finalmente letto la lyrics di questa canzone di Jason Derulo, la canteremmo ancora davanti ai nostri genitori? Jason Derulo, cosa sei riuscito a farci cantare!

Safe and sound – Capital Cities

Okay, Safe and Sound l’avevamo completamente dimenticata (che fine hanno fatto i Capital Cities?), ma quanto era bello ascoltarla nel 2013, ballandola in modo totalmente ridicolo? E pensare che il primo videoclip uscì nel 2011 ma non ebbe successo, mentre il secondo, del 2013, ha vinto anche il best visual effects agli MTV Music Awards di quell’anno!

Counting Stars – One Republic

Con più di 3 miliardi di visualizzazioni, Counting Stars degli One Republic è stata una delle canzoni più belle di quell’estate, raggiungendo il secondo posto della Billboard Hot 100 e anche il primo posto nel Regno Unito. E chi se la dimentica?

Wrecking Ball / We Can’t Stop – Miley Cyrus

Al decimo posto di questo ritorno al passato, c’è la queen Cyrus, che nel 2013 ha distrutto tutto ciò che era la Miley Cyrus di Hannah Montana con Wrecking Ball e We Can’t Stop, il primo divenuto iconico per l’entrata in scena di Miley tutta nuda su una palla demolitrice.

 Animals – Martin Garrix

Sì, sono passati 7 anni anche da Animals di Martin Garrix, e ora se non ti senti vecchio sei fortunato. Questa canzone è riuscita a guadagnarsi il primo posto nella Official Single Charts, e ancora nel 2020 è una delle più ascoltate durante le feste e nelle serate in discoteca.

 Best Song Ever – One Direction

Forse uno dei video e delle canzoni più divertenti dei ragazzi, nome con cui ancora oggi, nonostante si siano ormai separati da diversi anni, le Directioners chiamano i One Direction. Oggi ognuno di loro ha una carriera da solista, qualcuno di loro è papà, altri lo stanno per diventare, ma alle più affezionate piace ricordarli come i ragazzi simpatici di Best Song Ever.

Just Give Me a Reason – Pink

Che fine ha fatto Pink? Sta bene? E perché non tira fuori un’altra canzone meravigliosa come Just Give Me a Reason che abbiamo ascoltato così tante volte tanto quanto quelle in cui la riascolteremmo? Chi è che riesce a cantare questa canzone senza stringere il pugno e cantarla?

Blurred Lines – Robin Thicke

Il video con delle bellezze assurde (tra cui Emily Ratajkowski), con una versione censurata e una originale e che ha ricevuto più di 2 milioni di visualizzazioni in solo una settimana. Sarà stato per merito delle modelle o per la canzone? Ma per la canzone ovviamente, chissà quante volte l’abbiamo ascoltata!

Heart Attack – Demi Lovato

Chiude la playlist Heart Attack di Demi Lovato, canzone energica e potente che non poteva che non trasmetterti la carica di cui avevi bisogno per poter ricominciare la scuola.

 

E a voi, quale canzone manca di più?

 

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Giulia De Lellis: dal body shaming alla skin positivity
Next post Lucifer 5: cosa sappiamo sulla parte 2 e sull’ultima stagione