Animali Fantastici 3: Mads Mikkelsen nega le voci sul suo coinvolgimento

Condividi

Abbiamo constatato che nelle ultime settimane il terzo capitolo di Animali Fantastici è costantemente sotto i riflettori, ma non per il motivo che potrebbe meritare, ovvero la bellezza della saga, ma per il licenziamento ingiusto di Johnny Depp e poi la sostituzione del personaggio di Grindelwald da parte di Mads Mikkelsen, che però negli ultimi giorni ha negato tutto.

Dopo il licenziamento di Johnny, è iniziata la caccia da parte dei fan a chi potrebbe essere il Grindelwald più adatto, infatti vi erano diverse proposte. Tra queste, i più quotati erano Colin Farrell e Mads Mikkelsen, tuttavia il primo è impegnato con le riprese di The Batman, per cui tutti si sono concentrati sul secondo, che sembrava persino essere in trattative con il regista.

Sembrava ormai certo, tutti davano ormai per scontato che Mads Mikkelsen fosse il nuovo Grindelwald e quasi andava bene persino ai fan più accaniti, considerata la bravura dell’attore e anche il suo talento nell’essere un villain perfetto (come ha potuto dimostrare in Doctor Strange), sebbene comunque Johnny Depp fosse sempre ritenuto il più adatto per il ruolo. Tuttavia, è lo stesso Mads Mikkelsen a smentire i rumors.

animali-fantastici-3-mads-mikkelsen
Fonte: ew.com

Mads Mikkelsen: non sarà lui Grindelwald

Mentre tutti i fan cominciavano a fare fotomontaggi su come sarebbe stato Mads Mikkelsen nelle vesti del villain di Animali Fantastici 3, lui, in un’intervista con la ING ha frenato tutti gli entusiasmi di fans, giornali, fanpage e social network: «Oh, queste voci si basano su quanto è stato detto sui giornali, e non so molto più di quel che ho letto. Quindi sto aspettando quella telefonata», ha detto l’attore.

animali-fantastici-3-mads-mikkelsen
Fonte: latest news tripura

Dobbiamo quindi abbandonare l’idea di Mads Mikkelsen nelle vesti di Grindelwald? No, ovviamente no. Non sarebbe strano che un attore smentisca il suo coinvolgimento in un cast finché non avranno firmato un contratto o che la notizia venga ufficializzata dalla casa cinematografica, in questo caso, quindi, dalla Warner Bros. In più dobbiamo anche considerare il caso mediatico dietro il licenziamento di Depp, che potrebbe persino portare odio nei confronti del sostituo.

Molti fan, infatti, quando ha cominciato a girare il rumors sul coinvolgimento di Mads Mikkelsen con il film, hanno affermato che sarebbe un Grindelwald perfetto, ma, per rispetto nei confronti dell’attore che aveva ottenuto in primis quel ruolo, nessuno avrebbe dovuto accettarlo. Insomma, una sorta di boicottaggio non solo nelle sale cinematografiche (come molti stanno pianificando) ma proprio sul set.

Per i fans, quindi, la Warner Bros che ha licenziato ingiustamente Johnny Depp (nonostante lo abbia licenziato, Depp è comunque stato pagato interamente come se avesse girato tutte le scene) dovrebbe trovarsi senza nessun Grindelwald, fino a essere messa nelle condizioni di riassumere il villain originale. Solo in questo modo vedrebbero una giustizia.

Insomma, in questo momento Mads Mikkelsen non sarà Grindelwald, ma se dovesse esserlo non sembrerebbe che riuscirebbe a sostituire a pieno la figura di Johnny Depp che è completamente insostituibile. Dobbiamo solo sperare che, che sia verso di lui o verso un altro attore, il fandom non sia cattivo nei confronti di chi sarà scelto che non ha alcuna colpa del licenziamento di Depp.

Voi cosa ne pensate?

Autore

  • Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Naya Rivera, l’ex marito fa causa per la sua morte: «Fu omicidio colposo»
Next post «Il femminismo non serve»: ma poi la maestra dell’asilo non è vista come la vittima