Raffaella Carrà diventa una moneta da due euro!

Condividi

«Nel 2023 l’Italia dedicherà la moneta da 2 euro a Raffaella Carrà, personalità rilevante dentro e fuori l’Europa. La più grande e poliedrica artista italiana», ha detto Fabio Canino durante il Festival della Tv di Dogliani, in provincia di Cuneo. Per l’occasione, il conduttore e giudice di Ballando con le Stelle ha anche presentato il RaffaBook, dedicato alla showgirl morta lo scorso anno e anticipando l’omaggio della Zecca dello Stato per una delle artiste più amate in Italia come all’estero.

raffaella-carrà-moneta

Il suo nome all’anagrafe era Raffaella Maria Roberta Pelloni, era nata a Bologna il 18 giugno 1943 ed era cresciuta nell’Emilia Romagna, finché non si è trasferita a Roma per studiare all’Accademia nazionale di danza e al Centro sperimentale di cinematografia. Già da giovanissima sapeva qual era il suo destino, cosa voleva fare nella vita: far sorridere e commuovere la gente con il proprio talento. E, cara Raffaella Carrà, ci sei riuscita in pieno.

Lo scorso anno un quotidiano del calibro del The Guardian l’ha definita «l’icona culturale che ha insegnato all’Europa le gioie del sesso», incoronandola sex symbol europeo. Ha recitato, ha cantato e ha condotto e, in tutto ciò che ha fatto, ci ha messo il suo tocco personale. Con il suo caschetto biondo è divenuta un’icona in Italia e nel mondo e lo è ancora oggi. Sensuale, divertente, professionale e ovviamente capace di farci sorridere con la propria voce.

Vi ricordiamo, tra l’altro, che la vita di Raffaella Carrà sarà anche una serie tv realizzata dall’Italian International Film – Gruppo Lucisano e Kubla Khan 1990 di Umberto Massa che ne hanno acquisito i diritti biografici. «Sono davvero felice di annunciare questo progetto e poter collaborare con gli eredi di Raffaella così come della partnership produttiva con Umberto Massa. Siamo tutti entusiasti di questa nuova avventura, poiché ci consente di rappresentare una figura unica nel mondo dello spettacolo», disse la produttrice Paola Lucisano.

La moneta di 2 euro dedicata a Raffaella Carrà

«Nel 2023 l’Italia dedicherà la moneta da 2 euro a Raffaella Carrà, personalità rilevante dentro e fuori l’Europa. La più grande e poliedrica artista italiana», ha detto Fabio Canino durante il Festival della Tv di Dogliani, e da quel momento la notizia ha viaggiato per il web, con la gioia di chi la condivideva perché su Raffaella Carrà siamo tutti d’accordo: una donna preziosa, da sempre avanti sui tempi e anche una grandiosa artista, cantante e ballerina.

raffaella-carrà-moneta

La moneta da 2 euro sarà solo un altro dei tanti omaggi dedicati alla donna, a cui sono stati già dedicati una piazza a Madrid, prossimamente una piazza a Roma e il lungomare di Bellaria che le ha dato i natali. Anche un centro di produzione Rai di via Teulada, a Roma, avrà il nome della grande artista italiana, che dovrebbe avvenire il 18 giugno, giorno di nascita di Raffaella Carrà e per cui dovrebbe anche essere trasmesso uno show omaggio condotto da Milly Carlucci con la supervisione di Sergio Japino.

raffaella-carrà-moneta

«Qui, nel 1961, Raffaella Carrà ha esordito e sempre da questi studi ha condotto quotidianamente Pronto Raffaella. (…)La figura di Raffaella Carrà è un patrimonio della Rai e del Paese. È una personalità unica nello spettacolo italiano, cantante, attrice, ballerina, conduttrice, showgirl, capace di parlare a telespettatori di tutte le età e per questo ci fa piacere assegnare a questa sede storica dell’Azienda il suo nome», si legge in una nota postata dal Presidente Rai Marinella Soldi e dall’Amministratore Delegato Carlo Fuortes.

Per quanto concerne la moneta da 2 euro, dovremo attendere ancora qualche mese, il 2023, ma intanto dalla piazza a Madrid dedicata proprio a lei, partirà il tour mondiale del musical a lei dedicato. «Presentato in anteprima assoluta con un grande tributo all’ultimo Festival di Sanremo. Un omaggio doveroso, nella seconda patria di Raffaella, la Spagna, per testimoniare che il suo ricordo risuona ancora Forte Forte Forte nel nostro cuore», ha detto Sergio Japino, storico compagno dell’artista.

Raffaella Carrà, continui ancora a vivere in ognuno di noi.

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.