Julie and the Phantoms: ennesima vittima di Netflix

Condividi

Netflix continua a mietere vittime, e adesso è toccato a Julie and the Phantoms, serie tv musicale prodotta dal regista di High School Musical, Kenny Ortega. Incredibile come la piattaforma di streaming online continui a portare allo sfinimento quelle 2-3 serie, come La Casa di Carta o 13 Reasons Why, che avrebbero potuto concludersi dopo una o due stagioni, ma poi continua a lasciare delle serie tv senza un finale. Che amarezza.

julie-and-the-phantoms-cancellata

Julie and the Phantoms è un mix di musical e di commedia drammatica adatto a chi ha amato Glee e Hugh School Musical, che a noi è piaciuta davvero tanto. Insieme a Kenny Ortega nella regia ci sono anche Dan Cross e Davide Hoge (I Thunderman e Aaron Stone), che hanno dato vita a uno splendido remake basato su una serie tv brasiliana del 2011, “Julie – Il segreto della musica“. Tuttavia, questo per Netflix non era abbastanza.

La protagonista della serie è Julie, un’adolescente da sempre appassionata di musica, passione che condivide con la madre. Tuttavia, quando la madre muore, lei perde la passione per la musica e la voglia di cantare e suonare. Questo finché la sua vita non cambia inaspettatamente quando incontra, nella sala prove della madre, tre fantasmi di una band morta nel 1995, quindi 25 anni prima. Tuttavia, è proprio con Luke, Reggie e Alex che lei ritrova il desiderio di prendere in mano il microfono ed esprimere tutte le sue emozioni.

La protagonista di Julie and the Phantoms, come abbiamo scritto, è Julie, interpretata dalla talentuosa Madison Reyes, Charlie Gillespie, che ha letteralmente fatto impazzire tutte le ragazze per il suo fascino e la sua voce, interpreta Luke, il cantante della band. Reggie è invece interpretato da Jeremy Shada. L’ultimo fantasmino è Alex, interpretato da Owen Patrick Joyner.

Julie and the Phantoms: l’annuncio che ci ha distrutti

A dare il triste annuncio è stato proprio Kenny Ortega tramite un post su Instagram: «La nostra famiglia [Julie and the Phantoms] vuole inviare l’affetto e il ringraziamento infinito ai nostri Fantom in tutto il mondo per l’enorme manifestazione di amore e supporto che ci avete mostrato dalla nostra prima stagione. Abbiamo appreso questa settimana che Netflix non ci verrà a prendere per un’altra stagione».

Continua poi: «Sebbene i nostri cuori siano rattristati, andiamo avanti con un tale orgoglio per ciò che abbiamo realizzato come squadra e per la famiglia che abbiamo costruito durante la creazione di Julie. Speriamo che continuerete a seguirci mentre andiamo avanti con il nostro lavoro e le nostre carriere. Buone feste a tutti voi. Vi auguro di star bene, tanto amore e #perfettaarmonia in tutto ciò che perseguirete! Kenny, il cast, gli sceneggiatori, i produttori, i creativi, la troupe BC e il nostro devoto [team di Netflix]!».

Pensate che la prima stagione di Julie and the Phantoms aveva vinto Best Musical Moment agli MTV Movie & TV Awards 2021, tre Daytime Emmy Awards: Outstanding Original Song (per “Unsaid Emily”), Outstanding Costume Design e Multiple Camera Editing, quindi non era una serie poco famosa o comunque che non meritasse attenzione. Ma, evidentemente, neanche vincere premi ti salva dalle cancellazioni compulsive di Netflix. Julie and the Phantoms, ci mancherai!

julie-and-the-phantoms-cancellata

La rabbia e l’addio dei fan

Autore

  • Giulia, 23 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Previous post Wonder Woman arriva in difesa della comunità trans contro la mamma di Harry Potter
Next post Sanremo 2022: chi potrebbero essere i co-conduttori