Cup of Green Tea

Tea, nel dizionario urbano, significa gossip, notizia, news, tutto ciò che potrebbe interessarti, e che troverai su questo sito.

Harry Potter e la camera dei segreti: 15 curiosità dal backstage

Ogni settimana fino alla vigilia di Natale la Mediaset ha riproposto la maratona di Harry Potter e noi, insieme a loro, racconteremo alcune curiosità sulla saga di film che ci ha accompagnato durante la nostra crescita. La scorsa settimana abbiamo letto le curiosità sul primo film, La Pietra Filosofale, oggi, invece, continueremo con il secondo, La camera dei segreti.

I film di Harry Potter sono una delle saghe più amate, apprezzate e anche guardate ancora oggi, sebbene l’ultimo film sia ormai uscito 9 anni fa, nel lontano 2011. I potterhead, però, non hanno detto addio alle avventure dei maghetti che ci hanno aiutati a divenire le persone che siamo oggi, e infatti, ogni volta che viene trasmessa la maratona (la scorsa è stata a marzo, sempre durante il lockdown), sono tutti incollati davanti alla tv.

Ci piace dire che, con Harry Potter, torniamo a casa, a Hogwarts. In particolare in questo periodo in cui davvero non possiamo uscire e dobbiamo sperare che il mese prossimo ci sarà concesso, fare un volo nella scuola di stregoneria e magia di Hogwarts che per tutta la nostra infanzia e adolescenza abbiamo sognato di frequentare, è decisamente un buon motivo per restare a casa.

Per cui, mentre stasera saremo impegnati con l’ennesima visione di Harry Potter e la camera dei segreti, adesso ci intratteniamo scopriremo 15 curiosità proveniente dal backstage, che, vista la popolarità della saga, sicuramente conoscerete già, ma noi ve le rispolvereremo. Fateci sapere se già le conoscevate o se per voi è tutto nuovo!

15 curiosità dal backstage di Harry Potter e la camera dei segreti

Come la scorsa volta, divideremo le curiosità e, per questo film di Harry Potter, lo faremo in due categorie: curiosità dal castcuriosità dal set. Buona lettura e buona visione.

Curiosità dal set

Iniziamo con una curiosità che riguarda proprio il film, anzi, il logo della Warner Bros che noi conosciamo molto bene. In Harry Potter, in genere, il logo era sempre alterato ma, fateci caso, non è stato così per il primo film. Infatti, è solo da La camera dei segreti che cominciano a esserci delle versioni alterate. Nella foto, potete notarlo meglio:

harry-potter-la-camera-dei-segreti
Fonte: pinterest

Sempre riguardo il film, dovete sapere che le riprese sono state no-stop. Infatti, solo tre giorni dopo l’uscita nelle sale di Harry Potter e la pietra filosofale, i bambini e il resto del cast hanno cominciato le riprese del secondo film della saga, probabilmente perché avevano, senza sbagliare, immaginato che il film avrebbe avuto molto successo.

E, parlando delle sale cinematografiche, dovete sapere che il secondo film di Harry Potter è uscito nel 2002, quando ancora i social non erano scontati, e neanche Youtube. Quindi dove potevano vedere i trailer le persone? Ovviamente al cinema. In quel periodo usciva anche il film di Scooby-Doo e, prima del film, fra i trailer veniva trasmesso quello di Harry Potter e la camera dei segreti. Molte persone acquistarono il biglietto solo per vedere il trailer.

harry-potter-la-camera-dei-segreti
Fonte: twitter

E ora passiamo a una curiosità che ha distrutto il cuore di molti fan, una sul personaggio di Dobby. Tutti amiamo Dobby, l’elfo libero. Abbiamo sorriso, riso e anche pianto per lui. Bene, dovete sapere, che il suo personaggio in questo film è totalmente creato al computer, non c’è una persona che si muove al suo posto, bensì, quando gli attori recitavano scene insieme a lui, si trovavano davanti una palla arancione attaccata a un bastone. Che tristezza, vero?

Una curiosità invece riguarda la piccola Emma Watson che, mentre girava le scene del film, portava con sé il suo cricetino Millie. Tuttavia, mentre riprendevano, il criceto è morto, ma ha avuto un funerale dignitoso sul set e anche una bara rivestita in velluto di cui si sono occupati la troupe e gli addetti alle scenografie.

Sebbene per Harry fosse davvero un incubo, noi eravamo affezionati anche alla casa degli zii di Harry, quella al numero 4 di Privet Drive. Bene, mentre nel primo film i produttori ottennero il permesso di girare le scene proprio in quella casa, nel secondo il permesso mancò, quindi tutte le scene girate in quell’ambiente sono frutto del set.

Infine, l’ultima curiosità riguardante il set, è quella della scena del Platano Picchiatore in cui si imbattono Harry e Ron dopo aver rubato la macchina volante e invisibile del signor Weasley. Bene, per girare quella scena, sono state distrutte ben 14 auto e, per completare solo quelle intere riprese, ci è voluto più di un mese.

Curiosità dal cast

Parliamo di Mirtilla Malcontenta, il fantasmino teenager che abita i bagni della scuola, per cui una studentessa di Hogwarts. Si presumo, quindi, che sia un’adolescente, una bambina. Bene, dovete sapere che l’attrice che interpreta Mirtilla è Shirley Henderson che, ai tempi delle riprese, aveva ben 36 anni. Questo la rende la studentessa più anziana di Hogwarts.

Sempre riguardo ad attori più grandi del previsto, dobbiamo parlare di Christian Coulson, ovvero l’attore che ottenne il ruolo di giovane Tom Riddle e con cui i produttori hanno avuto una sorta di amore a prima vista tanto da passare sopra i suoi 23 anni (in realtà cercavano attori con l’età compresa fra i 15 e i 16 anni). Tra gli attori che si erano proposti, abbiamo anche Eddie Redmayne, che oggi è Newt Scamander in Animali Fantastici.

harry-potter-la-camera-dei-segreti-curiosita
Fonte: twitter

Ora passiamo a delle curiosità sui Weasley, in primis, su Ginny. Sappiamo tutti cosa ha rischiato la piccola di casa, ma c’è una scena che non è stata inserita nel film, sebbene Bonnie Wright, l’attrice che la interpreta, l’abbia girata. A quanto pare Ginny strangola un gallo al di fuori della capanna di Hagrid, e dal libro sappiamo che è perché il canto dei galli è letale per i basilischi. Tuttavia, la scena non è stata inserita poiché ritenuta troppo eccessiva.

Parlando di Hagrid, invece, dovete sapere che, nella visione di Tom Riddle in cui il mezzogigante è giovane, quest’ultimo non è interpretato da Robbie Coltrane, attore che ha prestato il suo volto al personaggio, bensì dalla sua controfigura, Martin Bayfield.

Riguardo Ron, invece, non possiamo non dire della sua paura estrema dei ragni, meglio conosciuta come aracnofobia. L’espressioni dell’attore quando Ronald si trova davanti a un ragno sono a dir poco epiche ma, dovete sapere, che in realtà in quelle scene non recita: Rupert Grint è davvero aracnofobico e quindi moriva di paura ogni volta.

harry-potter-la-camera-dei-segreti-curiosita
Fonte: twitter

Prima di parlare della famiglia Malfoy, vi portiamo alla fine del film, quando Hermione abbraccia Harry ma stringe solo la mano a Ron. Inizialmente, Emma avrebbe dovuto abbracciare entrambi, ma si sentiva troppo a disagio, per cui il regista le ha concesso di abbracciare solo Daniel e stringere la mano a Rupert. Anche l’abbraccio con Harry Potter, però, è stato molto breve, tanto che i produttori hanno dovuto fermare l’immagine per farlo sembrare più intenso.

Lucius Malfoy è un personaggio che non piace a molti, ma non si può dire che non abbia una chioma favolosa. Dovete sapere che, in realtà, la capigliatura è stata scelta da Jason Isaacs, l’attore che lo interpreta e, per quanto era lunga, doveva tenere sempre il capo sollevato per evitare che i capelli gli andassero davanti. Alla fine, questa caratterista è divenuta una peculiarità del personaggio, che si riteneva superiore a tutti.

Infine, dobbiamo per forza citare l’epica battuta del giovane Draco nei confronti di Harry Potter che però, grazie alla pozione polisucco, aveva le sembianze dell’amico di Malfoy, Goyle. Tuttavia, si era dimenticato di togliere gli occhiali, così, quando Draco gli domanda perché indossasse gli occhiali, lui gli risponde che stava leggendo, il resto è storia. Sapete cosa c’è di iconico? Che Tom Felton ha completamente improvvisato quel «leggevi? Non sapevo che sapessi leggere». Poetico!

harry-potter-la-camera-dei-segreti-curiosita
Fonte: twitter

Conoscevate queste curiosità? O ne conoscete anche altre?

close

Non perderti le nostre news!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Giulia

Giulia, 22 anni, blogger. Amo scrivere, leggere, guardare serie tv e anime, i gatti e seguire le giuste polemiche. Instagram: @murderskitty

Torna in alto